Gli Stati Uniti inseriranno Tencent e Alibaba nella loro lista nera delle aziende cinesi

  •   Le 07/01/2021 à 12h04
  •   HARMANT Adeline

Stamattina abbiamo appreso che i gruppi Alibaba e Tencent potrebbero presto essere aggiunti alla lista nera delle aziende cinesi. Guardiamo insieme a questa probabile decisione, che sarà un duro colpo per queste due aziende.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Gli Stati Uniti inseriranno Tencent e Alibaba nella loro lista nera delle aziende cinesi
Immagine: Daniel Cukier

I due giganti cinesi al centro dei sospetti dell'amministrazione Trump:

Il 7 gennaio 2021, il governo statunitense, ancora guidato dall'amministrazione di Donald Trump, ha annunciato che prevede di aggiungere i due giganti cinesi alla lista nera.formiche della società digitale cinese Alibaba e Tencent nella lista nera delle società che sospetta siano possedute o controllate dall'esercito cinese. Sono due persone che sono state informate di questi piani e hanno tenuto informata la stampa questa mattina presto.

Va ricordato che una tale decisione non sarebbe priva di conseguenze. Con una capitalizzazione di mercato di 1,3 trilioni di dollari USA, Alibaba e Tencent sono attualmente i due maggiori gruppi asiatici da quotare in borsa. Inserirli in questa lista nera sarebbe quindi un segnale molto forte inviato da Donald Trump e sarebbe in linea con la sua volontà di inasprire la politica di fermezza nei confronti della Cina in un momento in cui il suo mandato di Presidente degli Stati Uniti sta per terminare e si concluderà il prossimo 20 gennaio.

 

Una decisione non ancora definitiva:

Naturalmente, questo è solo un avvertimento per il momento, poiché la decisione finale di aggiungere queste due società alla lista nera non è stata ancora definitivamente convalidata dagli Stati Uniti. I funzionari del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti incaricati di supervisionare la redazione di questo elenco non hanno ancora preso una decisione definitiva. Tuttavia, secondo fonti vicine al caso, stanno considerando di aggiungere altre società cinesi a questo elenco.

I leader dei due gruppi, Alibaba e Tencent, non hanno fatto alcun commento, come riportato dal giornale di Wall Street, che è stato il primo a gestire questa informazione.

In totale sono attualmente in lista 35 aziende cinesi, tra cui il produttore di chip SMIC e il gruppo petrolifero CNOOC. L'effetto dell'inclusione in questa lista nera è che gli investitori americani non sono in grado di acquisire azioni di queste società quotate.

Inoltre, martedì scorso il presidente Donald Trump ha emesso un decreto che vieta qualsiasi transazione effettuata con otto applicazioni di pagamento cinesi, tra cui il servizio di pagamento mobile Alipay sviluppato da Ant Group, una consociata di Alibaba Group, e altri strumenti come QQ Wallet e WeChat Pay sviluppati da Tencent.

La guerra commerciale tra le due potenze economiche sta ancora infuriando e sta colpendo duramente l'industria cinese. Resta da vedere come reagiranno i mercati a questi titoli questa mattina.