Che cos’è il Forex ?

Imparate a speculare sul mercato dei cambi scoprendo tutti i nostri articoli dedicati al Forex e all’investimento sulle principali valute.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Che cos’è il Forex ?

Le quotazioni delle principali coppie di valute

Aggiungi questo widget al tuo sito

Definizione del Forex

Il Forex viene anche chiamato “mercato dei cambi”. Il suo nome deriva dalla contrazione dei termini inglesi “Foreign Exchange” ovvero letteralmente “mercato delle valute”. Il Forex è quindi, come indicato dal nome, il mercato internazionale sul quale si scambiano le valute dei vari paesi o regioni del mondo.

È per esempio possibile scambiarvi degli euro contro dei dollari o ancora contro degli yen oppure qualsiasi altra valuta più o meno esotica. Ma il Forex è anche un mercato di investimento che permette ai trader di speculare sui tassi di cambio di una valuta in rapporto ad un’altra. I trader che investono sul mercato Forex vengono chiamati  “cambiavalute”.

 

Funzionamento del Forex

Il funzionamento del Forex è abbastanza semplice da imparare. Il suo ruolo è di determinare il tasso di cambio di una valuta rispetto ad un’altra ovvero il valore di una valuta in valuta straniera. 

Per fare ciò, le valute non vengono quotate individualmente ma a coppie chiamate anche “coppie di valute”.

Queste coppie vengono espresse da delle abbreviazioni o sigle che rappresentano ognuna una valuta specifica. Per esempio, la coppia EUR/USD rappresenta la parità delle valute Euro/Dollaro ed esprime quindi il tasso di cambio dell’Euro espresso in Dollari. Così se la coppia EUR/USD è quotata a 1.25 significa che un euro vale 1,25 dollari. Si noti che la prima valuta della coppia viene chiamata “valuta base” e la seconda “valuta quotata”.

L’unità utilizzata per esprimere questa quotazione viene chiamata “pip”.

 

Quotazione delle coppie di valute nel Forex

Affrontiamo ora più nel dettaglio la maniera in cui vengono calcolati i tassi di cambio delle valute. Ma prima di fare ciò, è bene ricordare quali sono le azioni che gli investitori possono effettuare nel Forex.

Quando si realizzano delle operazioni nel Forex si può vendere una valuta contro un’altra. Ma visto che il Forex funziona per coppie di valute, le azioni possibili sono le seguenti:

  • Acquistare una coppia di valute significa scambiare delle valute quotate contro delle valute base
  • Vendere una coppia di valute corrisponde, quindi, ad un movimento inverso visto che si tratta di scambiare delle valute base contro delle valute quotate

Il calcolo del tasso di cambio delle coppie di valute tiene quindi conto del volume di scambi di una valuta in rapporto ad un’altra utilizzando il sistema della domanda e dell’offerta.

 

Altre caratteristiche specifiche del Forex

Il mercato dei cambi o Forex si differenzia dagli altri mercati finanziari per diverse caratteristiche:

  • Innanzitutto si tratta di un mercato internazionale che raggruppa tutte le valute del mondo
  • Il Forex è anche un mercato quotato in continuo per cinque giorni su sette. Il che significa che i tassi di cambio continuano ad evolvere durante la notte.
  • Infine il Forex è il più grande mercato finanziario del mondo nel senso che genera i più grandi volumi di scambi quotidiani. Per questo viene considerato come estremamente liquido e molto volatile.

Se il Forex attira così tanti investitori nel mondo, un motivo c’è. Questo mercato presenta infatti numerosissimi vantaggi rispetto agli altri mercati finanziari, come il mercato borsistico per esempio. Vediamo, quindi, nel dettaglio tutti i vantaggi del mercato dei cambi.

 

Un mercato gigantesco e quotato in tempo reale

La principale caratteristica del Forex, ed anche il suo principale vantaggio, riguarda i volumi scambiati ogni giorno. Con dei volumi di oltre 2 miliardi di dollari al giorno, infatti, il Forex è il mercato più liquido al mondo.

 

Costi di transazione molto bassi

Uno degli aspetti del Forex che attira gli investitori è il livello di costo delle transazioni che vi vengono effettuate. Al contrario dei mercati borsistici, infatti, nessuna commissione o spesa viene prelevata sulle vostre operazioni visto che, giustamente, in questo caso si tratta di valute e non di prodotti.

Ovviamente i mediatori online, o broker, guadagnano in altro modo, attraverso gli spread cioè una differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita di una coppia di valute in rapporto al loro valore reale.

 

I grafici e gli indicatori tecnici

Tutte le piattaforme di trading del mercato Forex permettono di seguire in tempo reale il corso degli attivi sui quali si sta trattando. Ma i grafici borsistici non si limitano a visualizzare uno storico dei prezzi di tali attivi.

Sono infatti completamente personalizzabili, e quindi ottimali per imparare l'analisi tecnica secondo il proprio ritmo, e integrano quelli che vengono chiamati indicatori tecnici: i supporti, le resistenze o il livello di volatilità.

 

Iscriversi ad una piattaforma di trading

La prima cosa da fare quando si desidera cominciare a trattare nel Forex è ovviamente scegliere la piattaforma di trading su cui speculare. Per fare ciò dovete prendervi il tempo di confrontare vantaggi e svantaggi di ogni mediatore presente su Internet per sentirvi a vostro agio con le vostre operazioni. 

Bisogna pensare a confrontare i seguenti punti:

  • Livello degli spread
  • Numero di coppie di valute ed altri attivi proposti
  • Riconoscimento da parte delle autorità europee
  • Qualità ed ergonomia della piattaforma

Una volta scelto il vostro mediatore non vi resterà altro da fare che iscrivervi utilizzando un formulario online ed effettuare il vostro primo deposito. L’ammontare di questo primo deposito deve essere meditato preventivamente in funzione delle vostre possibilità finanziare ed eventualmente dei bonus di benvenuto ai quali avete diritto.

 

Scegliere i propri attivi con cura

Una volta effettuata l’ iscrizione, bisogna scegliere gli attivi sui quali investire il proprio denaro. È consigliabile prendersi il tempo necessario per questa tappa e non essere precipitosi.

Gli investitori che lo desiderano possono iniziare a speculare sulle coppie di valute più popolari sul mercato, come il cross EUR/USD, che offrono maggiore volatilità e liquidità e per le quali esiste una grande quantità di informazioni online.

In seguito potrete diversificare i vostri investimenti includendo altre coppie di valute ed anche i CFD, un altro prodotto di trading proposto dai  broker Forex che permette di investire su qualunque valore come azioni, materie prime o indici borsistici.