Faurecia: ritorno a un dividendo di 1 euro per azione e ambizioni future

  •   Le 23/02/2021 à 10h38
  •   DEHOUI Lionel

In questo mese di febbraio, diversi gruppi europei continuano a riferire cifre sulle loro performance. Ecco quelli di Faurecia.

Dividendo, vendite annuali e guida per il 2021

Le cifre di vendita annuali di Faurecia mostrano un calo considerevole, secondo la sua comunicazione di lunedì 22 febbraio 2021. 14,65 miliardi, in calo del 17,5%.

Per quanto riguarda il dividendo, Faurecia ha deciso di tornare a pagare un dividendo di un euro per azione. D'altra parte, il suo reddito operativo annuale è arrivato a 406 milioni di euro, che corrisponde a un calo significativo del 68,3%.

16,5 miliardi per la sua guida del 2021. 16,5 miliardi. Di conseguenza, il suo margine operativo per le vendite è di circa il 7%, quasi identico al livello pre-pandemia. Il suo rapporto debito netto/Ebitda è inferiore a 1,5 X per la sua guida 2021 (alla fine dell'anno fiscale).

 

Reddito netto annuale, flusso di cassa e un record

Le cifre del gruppo Faurecia sono di particolare interesse per i suoi investitori e partner. Per esempio, il suo reddito netto, attribuibile agli azionisti della casa madre alla fine dell'esercizio 2020 è in calo. 379 milioni rispetto all'utile registrato nell'anno precedente. Infatti, nel 2019, l'azienda ha realizzato un profitto di 590 milioni di euro.

Inoltre, il flusso di cassa netto di Faurecia è superiore a 1 MD di euro in contanti per la seconda metà dell'anno. 1 milione nel secondo semestre, il che compensa la sua performance del primo semestre. Il gruppo ha comunque annunciato un flusso di cassa netto fino a 500 milioni di euro per la sua guidance del 2021.

Inoltre, nella sua raccolta di ordini, l'azienda ha battuto il suo record annuale. Ha quindi finito con 26 MDS di euro in questo settore.

 

Le ambizioni di Faurecia da qui al 2025

Il gruppo Faurecia mira a raggiungere una media annua di sovraperformance nelle vendite. Prevede di superare la soglia dei 500 PB nel periodo 2020-2025. 25 miliardi nel 2025. Allo stesso modo, il suo flusso di cassa netto cumulativo nei 5 anni sarà superiore a 4 miliardi di euro.

Nel 2025, l'azienda prevede di raggiungere un fatturato di 24,5 MD di euro o più e un margine operativo superiore all'8%. Per lo stesso anno, si aspetta di raggiungere quasi il 4,5% delle vendite per il suo flusso di cassa netto.

Per quanto riguarda le sue prospettive, Faurecia punta sulla mobilità a idrogeno con vendite di 3,5 miliardi di vendite entro il 2030. Sempre nel 2030, mira a raggiungere la neutralità del CO2.

 

Maggiori informazioni su alcune cifre

È tuttavia importante notare che STELLANTIS ha deciso di distribuire la sua partecipazione in Faurecia ai suoi diversi azionisti. Ricordiamo che STELLANTIS rappresenta circa il 39% del capitale della società. Logicamente, questa distribuzione aumenterà il flottante del Gruppo e migliorerà il suo profilo sui mercati finanziari.