Dongfeng nei calcoli

Questo giovedì, il gruppo cinese Dongfeng Motor sta esaminando un accordo firmato con la PSA. Che mirava a ridurre la sua quota all'interno del gruppo automobilistico francese PSA. Questa procedura d'esame segue la caduta del prezzo di borsa del fondo pandemico Covid-19. Almeno questo è quanto mostra un documento che Reuters ha potuto consultare. Gli investitori di entrambi i gruppi si pongono quindi ogni possibile domanda.

Si segnala, infatti, che nel mese di dicembre è stato stipulato un accordo di fusione tra il gruppo PSA e la controparte italo-americana Fiat Chrysler Automobiles (FCA). Questo accordo vale circa 50 miliardi di dollari ed è stato firmato con l'obiettivo di creare il quarto gruppo automobilistico mondiale. In questo accordo, il gruppo cinese detiene oltre il 12,2% del capitale totale di PSA. Questo è stato conveniente per tutte le parti coinvolte.

Nota: All'epoca, Dongfeng aveva accettato di ridurre la sua quota nel gruppo francese. In particolare, aveva venduto 30,7 milioni di azioni. Il valore della partecipazione è stato di oltre 680 milioni di euro. Così, con la sua vendita, il gruppo cinese Dongfeng deterrebbe più del 4,5% nel nuovo gruppo PSA-FCA.

 

Riesame dell'accordo

Questa è la notizia che circola nelle notizie economiche da giovedì. Infatti, uno dei leader del gruppo Dongfeng ha detto che il gruppo cinese ha preso la decisione di riconsiderare questo progetto. La decisione è arrivata dopo una conference call tra investitori martedì. Si noti qui che è stata la Reuters a poter visionare la registrazione di questa teleconferenza. Il resto di questa decisione seguirà a breve.

Secondo il manager, "il piano di cessione di questa partecipazione potrebbe cambiare. Stiamo esaminando il fascicolo. Continua dicendo che "questo è strettamente collegato alle discussioni sulla fusione tra PSA e FCA, quindi siamo anche in stretta negoziazione con loro". Egli non ha tuttavia elaborato alcun possibile cambiamento in relazione a questo coinvolgimento. Il mercato automobilistico mondiale attende il commento ufficiale di Dongfeng.

 

Dongfeng, PSA e FCA

Va ricordato che lo scorso dicembre i gruppi PSA e FCA hanno dimostrato la loro determinazione a finalizzare questo accordo di fusione. Dovrebbero volerci dai 12 ai 15 mesi per concludere l'affare. È chiaro che entrambi i gruppi faranno tutto il possibile per raggiungere il loro obiettivo.

Inoltre, Reuters ha chiesto ai vari gruppi coinvolti nell'accordo di commentare la dichiarazione. Ma Dongfeng non ha dato una risposta immediata e gli altri due gruppi hanno semplicemente rifiutato la richiesta.