Creare ed utilizzare un diario di trading

Che si sia dei principianti o che si abbia già una certa esperienza nel mondo dell’investimento Forex, creare un diario di trading può aiutare a migliorare sensibilmente le proprie performance e quindi a guadagnare di più ed in tempi più rapidi. In aggiunta ad una formazione di base in analisi tecnica e fondamentale, diventerà il miglior alleato per ottenere rapidamente dei profitti trattando le valute o i CFD su altri attivi. Ma come creare ed utilizzare un giornale di trading?  

--- Pubblicità ---
Inizia a fare trading adesso
Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Creare ed utilizzare un diario di trading

Il diario di trading: cos’è?

Un diario di trading è, come dice il nome stesso, un diario nel quale annotare le proprie posizioni e le loro caratteristiche con la finalità di analizzarle in seguito e comprendere quali siano le strategie che funzionano e quali quelle che non funzionano.

Un diario di trading può essere realizzato a partire da una tabella Excel o da un documento Word ma anche su un bloc-notes cartaceo.

In tale diario di trading e per ogni posizione devono figurare i seguenti elementi:

  • La data e l’ora della presa di posizione e della sua chiusura
  • La coppia di valute o l’attivo in oggetto
  • La dimensione del lotto
  • La direzione della posizione, ovvero acquisto o vendita
  • Gli ordini eventualmente piazzati (stop e limit)
  • L’unità di tempo utilizzata sui grafici
  • Le ragioni che hanno spinto a prendere posizione
  • Le ragioni di chiusura della posizione
  • Il risultato dell’operazione (vincita o perdita)

 

Come utilizzare un diario di trading?

Per interpretare correttamente un diario di trading, l’ideale è raggruppare tutte le operazioni vincenti tra di loro e fare lo stesso per quelle perdenti, al fine di determinare quali siano i punti in comune a tali operazioni.

Se per esempio si nota che l’utilizzo di un indicatore tecnico ricorre spesso tra le operazioni perdenti, ciò significa sicuramente che l’indicatore non è pertinente. Vale l’inverso se lo si trova spesso nelle operazioni vincenti. Ci si potrebbe accorgere che alcuni attivi sono più redditizi di altri o ancora che certi orari sono più propizi per guadagnare.

Una volta stabiliti dei nessi tra le strategie ed i risultati ottenuti, si possono orientare i futuri trade in maniera da ottimizzare le probabilità di vincita. Testando differenti combinazioni a partire dai fattori sopra identificati è possibile affinare progressivamente le proprie prese di posizione e massimizzare i guadagni realizzando facilmente delle strategie vincenti.

In definitiva, un diario di trading aiuterà a diventare un trader performante più rapidamente di qualsiasi formazione, anche se la padronanza degli elementi di analisi tecnica e fondamentale è comunque indispensabile.

--- Pubblicità ---
Inizia a fare trading adesso
Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.