Covivio salta grazie al supporto di Invest Securities

Invest Securities è una società di brokeraggio indipendente. Al fine di fornire soluzioni su misura a tutti i suoi clienti (aziende, investitori istituzionali, gestori di fondi...), ha anche diverse linee di business complementari. Questi includono servizi di analisi, intermediazione e servizi all'emittente. Con il supporto di Allinvest, Invest Securities gode di sinergie che la collocano come prima IPO sui mercati Euronext e Alternext.

Poi, con il supporto dell'analista finanziario Covivio, la società francese di gestione immobiliare ha fatto un balzo di oltre il 5%. Si segnala che Invest Securities innalza il proprio consiglio di amministrazione da "vente" a "aaquat" con un obiettivo di prezzo rivisto da 87 a 72 euro. Ciò avviene nell'ambito di una revisione o di un aggiornamento delle previsioni effettuate in relazione a diversi valori immobiliari.

Infatti, nel contesto di questa crisi sanitaria che imperversa da diversi mesi, anche il settore immobiliare è stato colpito. E per far fronte alle conseguenze, è necessario rivedere le sue previsioni attraverso varie soluzioni. In questa crisi o in un'altra che verrà, è essenziale avere solide basi e partnership.

Covivio ha quindi una sua idea in materia e ritiene che: "La ricerca di partnership a lungo termine con inquilini riconosciuti e la diversificazione internazionale del portafoglio immobiliare sono tutti elementi che limitano l'impatto delle crisi sui suoi loyer".

 

Covivio rafforza la sua attività nel settore alberghiero europeo

In costante crescita, il settore alberghiero rimane una delle aree più competitive. Le aspettative sempre crescenti dei clienti, le richieste da soddisfare e lo sviluppo di nuove tecnologie contribuiscono in modo significativo al continuo sviluppo dell'attività alberghiera.

Covivio non manca di segnare la sua presenza nel settore. Continua poi il suo sviluppo sul campo, soprattutto espandendo le sue attività e la sua presenza sul territorio europeo. L'azienda francese sta quindi salendo di livello attraverso la sua controllata Covivio Hotels, concludendo recentemente un accordo per l'acquisizione di 8 hotel, la maggior parte dei quali sono classificati a 5 stelle. Questi hotel si trovano a Roma, Venezia, Firenze, Nizza, Budapest e Praga.

Nonostante questo accordo, che rafforza la sua presenza nel settore alberghiero (16% dei ricavi), Covivio afferma che : il settore fondiario "continua a registrare una crescita positiva dei canoni di locazione a parità di condizioni e registra un calo relativamente moderato del valore dei suoi beni (-12,5%)".