Le azioni europee in calo e rifugi sicuri in aumento

  •   Le 27/01/2020 à 17h34
  •   Adeline HARMANT

In questa prima sessione della settimana, la maggior parte dei mercati azionari europei sta perdendo punti a causa dei timori degli investitori e dell'avversione al rischio a favore dei rifugi sicuri e dell'epidemia di coronavirus in Cina.  

Trattate sull’FTSE MIB
76.4% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Le azioni europee in calo e rifugi sicuri in aumento
Immagine: AFP

Lunedì i mercati finanziari europei hanno subito un forte calo:

Così, il CAC 40 ha perso l'1,36% a 5.940,26 punti all'apertura della sessione, mentre il DAX 30 è sceso dell'1,33% e il FTSE ha perso l'1,49%. L'Eurostoxx 50 è in calo dell'1,15%.

Questo calo significativo si spiega con l'aumento del pedaggio dell'epidemia di coronavirus in Cina, che ora conta 81 morti e dove il governo ha prolungato le vacanze di Capodanno nel tentativo di frenare la diffusione della malattia. Tutte le autorità sanitarie internazionali sono attualmente impegnate in una corsa contro il tempo a seguito della comparsa di vari casi al di fuori del territorio cinese.

Va ricordato che i mercati erano principalmente in verde e ad alti livelli prima della comparsa del virus e hanno addirittura raggiunto, per alcuni indici, dei veri e propri record.

 

Azioni europee da tenere d'occhio nelle prossime ore :

Per quanto riguarda il mercato azionario europeo, durante i primi scambi della settimana, alcuni titoli hanno sofferto più di altri a causa della loro grande esposizione al mercato cinese. Tra questi figurano valori nel settore del lusso come LVMH, che ha perso il 2,95%, Hermès, che ha venduto il 2,19%, Kering, che ha perso il 2,77%, e Air France nel settore del trasporto aereo, che è diminuita del 4,11%.

Va inoltre rilevato che il gruppo Accor ha registrato il maggior calo nel CAC con una perdita del 3,93% e che il gruppo Arcelormittal è diminuito del 3,7%.

In generale e se tutti i settori di attività sono colpiti da questa crisi, i settori più colpiti sono quelli delle risorse di base con un calo del 3,14% e il settore dei trasporti e del tempo libero con una perdita del 2,95%.

 

Impatto della crisi su altri mercati :

Sul mercato forex, l'apprezzamento dello yen si fa sentire anche sul mercato dei forex, poiché la valuta gioca il suo ruolo di porto sicuro con un guadagno dello 0,5% contro il biglietto verde e raggiungendo un picco di due settimane e mezzo. Il dollaro si è indebolito rispetto a un paniere di valute di riferimento, tra cui l'euro, che è leggermente aumentato.

Il ritiro verso i rifugi sicuri viene utilizzato anche per i titoli di Stato con il Tesoro decennale, il cui rendimento è sceso di quasi tre punti base. In Europa, il Bund decennale tedesco ha perso 1,5 punti base, mentre l'OAT decennale francese ha toccato un minimo di tre mesi all'inizio della sessione.