Il contributo della Germania al bilancio dell'UE aumenterà

  •   Le 16/06/2020 à 10h48
  •   DEHOUI Lionel

Sulla base delle proposte di Bruxelles, la Germania vedrà probabilmente un aumento del suo contributo annuale al bilancio dell'UE. L'eccedenza potrebbe raggiungere i 13 miliardi di euro all'anno, quasi il 42% in più del solito contributo.

Trattate sul Dax 30 da subito!
80.5% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Il contributo della Germania al bilancio dell'UE aumenterà

Una cifra giustificata dal piano europeo di ripresa post-pandemica

Secondo Die Welt, Bruxelles avrebbe proposto che tutti gli Stati membri dell'UE contribuiscano al bilancio dell'UE con l'1,075% del loro PIL ogni anno per i prossimi sette anni.

A questo proposito, i vari Capi di Stato e di Governo dell'Unione Europea parteciperanno ad un incontro in videoconferenza questo venerdì. L'obiettivo di questo incontro virtuale sarà quello di discutere il bilancio dell'UE da pianificare per il 2021-2027. Tra questi vi è il Quadro finanziario pluriennale (QFP), seguito dal Piano europeo di ripresa post-pandemica.

Il Piano europeo di ripresa post-pandemica è un piano presentato il 27 maggio dalla Commissione Europea. Consiste nel liberare 750 miliardi di euro per rilanciare l'economia dell'UE dopo la devastazione causata dal coronavirus e per sostenere l'Europa post-Covida. Tuttavia, il governo tedesco si è astenuto dal commentare queste informazioni.

 

La Germania si preoccupa dopo i suoi calcoli

Solo pochi giorni prima della riunione dei capi di Stato e di governo europei, il Ministero degli Esteri tedesco ha calcolato la sua quota di contributo al bilancio dell'UE. Si è così scoperto che l'importo da pagare potrebbe aumentare di circa 13 miliardi di euro all'anno. Una situazione che probabilmente sarà fonte di preoccupazione per l'opinione pubblica tedesca, dato che il suo già pesante debito sta aumentando ulteriormente.

L'eccedenza che dovrà pagare è stimata in 13 miliardi di euro, rispetto ai 31 miliardi di euro del passato. Entro il prossimo anno, l'importo da versare sarebbe di circa 44 miliardi di euro, con un aumento di quasi il 42%.

 

Il contributo al bilancio europeo: di cosa si tratta?

Il contributo al bilancio europeo è un contributo finanziario versato da ogni Stato membro dell'UE secondo le proprie capacità, per dare all'organizzazione i mezzi per realizzare le proprie politiche e i propri programmi. È considerato lo strumento finanziario più importante dell'Unione.

In effetti, il bilancio dell'Unione Europea è stato redatto a partire dal 1999 e viene eseguito esclusivamente in euro. L'importo che ogni membro deve pagare è definito in base ai suoi mezzi ed è calcolato in modo equo. In totale, la somma che costituisce il bilancio rappresenta circa l'1% di tutta la ricchezza a disposizione dell'UE. Prima che il budget venga assegnato a un progetto, il blocco viene rassicurato sul fatto che il motivo è molto più redditizio per il sindacato che per gli Stati membri.

Inoltre, l'importo da pagare da parte di ciascun paese dipende dal suo prodotto interno lordo. Più grande è la sua economia, maggiore sarà il suo contributo. È il caso della Germania, il cui contributo consente il finanziamento di programmi e progetti dell'UE.