Comprare le azioni Tenaris

Valutazione: 4.25 32 voti
 

Le azioni Tenaris sono quelle di un gruppo italiano la cui attività è poco conosciuta ma che svolge un ruolo fondamentale nell’industria petrolifera e del gas. Se volete saperne di più a proposito di questa società e delle sue attività, trovate qui delle informazioni pratiche, dei dati circa la quotazione di queste azioni di Borsa, la loro analisi tecnica storica e altri consigli.  

 

A proposito del gruppo Tenaris

Il gruppo italiano Tenaris è attualmente il numero 1 mondiale nella fabbricazione di tubi in acciaio non saldati per l’industria del gas e del petrolio. La maggior parte del suo volume d’affari viene appunto realizzata tramite la produzione di tali tubi destinati alle attività di perforazione ma Tenaris propone anche delle condotte destinate al trasporto di petrolio e gas.

Il grosso del fatturato viene prodotto in Nord America.

 

Storia del gruppo Tenaris

Il gruppo Tenaris nasce nel 2002 dal raggruppamento di tutte le attività del gruppo Techint, fondato nel 1945 dal milanese Agostino Rocca, emigrato in Argentina dopo la guerra, il gruppo operava nella produzione dei tubi in acciaio. Tenaris raggruppò sotto un unico marchio: Dalmine (Italia), Siderca (Argentina), Tamsa (Messico), NKKTubes (Giappone), AlgomaTubes (Canada), Tavsa (Venezuela), Confab (Brasile), Siat (Argentina). Il nuovo marchio venne associato ai marchi storici dando vita a: TenarisDalmine, TenarisSiderca, TenarisTamsa e molti altri.

  • Dal 2002 Tenaris S.A. èuna holding finanziaria del gruppo, costituita in Lussemburgo, a seguito dell’acquisizione di partecipazioni in Siderca, Tamsa e Dalmine ed è quotata alle Borse di New York, Milano e Buenos Aires.
  • Pur avendo la sede sociale in Lussemburgo gli impianti di produzione sono dislocati in Argentina, Brasile, Canada, Colombia, Italia, Giappone, Messico, Romania, Stati Uniti e Venezuela.
  • Nel 2004 Tenaris acquisisce la società romena Silcotub, azienda rumena produttrice di tubi in acciaio senza saldatura, e nel 2006 acquisisce la statunitense Maverick Tube Corp
  • Nel 2009 Tenaris estende la propria presenza in Estremo Oriente con l’acquisizione SPIJ, azienda indonesiana produttrice di OCTG. e nell’anno successivo Tenaris inaugura il nuovo impianto di filettatura in Arabia Saudita.
  • Nel 2011 Tenaris ha avvitato il nuovo laminatoio presso il Polo Industriale di Veracruz (Messico), nell’anno successivo Tenaris annuncia la costruzione del primo impianto senza saldatura negli Stati Uniti.

 

Analisi del corso delle azioni Tenaris

Le azioni Tenaris sono attualmente quotate sul Mercato Telematico Azionario di Borsa Italiana ed il suo corso integra il calcolo dell’indice borsistico FTSE Eurotop100.

Nel corso degli ultimi dieci anni il loro corso ha conosciuto diverse fari rialziste tra cui la più forte nel 2008 con un picco a 22,29 €. Dopo una correzione ed una ripresa, il titolo si è stabilizzato in prossimità dei 15 €.

 

Andamento del titolo Tenaris

Nel biennio 2014-2016 il fatturato di Tenaris è diminuito del 50,14% a seguito della crisi petrolifera che ha colpito il mercato globale. In particolare nell’ultimo anno, il 2016, sono fortemente diminuite le attività di trivellazione in nord America, sud America e nelle piattaforme offshore. Si è inoltre registrato, a livello mondiale, un calo del prezzo medio di vendita dei tubi.

Il margine operativo lordo è passato da 2.046,87 a 545,04 milioni di euro portando l’Ebitda margin a 12,26 punti. L’utile d’esercizio si è ridotto del 94,84% mentre il risultato operativo è sceso in negativo a -53,35 milioni di euro, scendendo del 103,73 %.Dal punto di vista patrimoniale si registra un miglioramento del rapporto debt to equity che passa da -0,10 a -0,13.

Nella presentazione dei conti finanziari per l’esercizio 2016, il gruppo Tenaris ha confermato una riduzione del business d’affari del 38% rispetto all’esercizio precedente, sono stati infatti contabilizzati 4,294 miliardi di dollari contro i 6,903 miliardi del 2015.L’Ebitda è sceso del 51% attestandosi a 598 milioni di dollari. C’è però da aggiungere che il risultato netto del 2016 è positivo per 59 milioni di dollari, mentre nel 2015 il valore era negativo a - 74 milioni di dollari.

Nel corso del 2017 si sta registrando per il gruppo Tenaris un rapido recupero delle attività di trivellazione, inoltre l’accordo tra l’OPEC ed alcuni paesi non OPEC finalizzato a ridurre le produzioni al fine di ribilanciare l’equilibrio tra domanda e offerta ha rinforzato la convinzione che gli attuali livelli di prezzo del petrolio rimarranno stabili.

A partire da questi presupposti il management del gruppo Tenaris ha previstouna rapida crescita della domanda nei Paesi nordamericani e nei Paesi orientali con un conseguente rialzo anche dell’Ebitda, portando dei margini di miglioramento complessivi.

Nel primo trimestre del 2017 l’utile è pari a 206 milioni di dollari con lo straordinario aumento rispetto allo stesso periodo del 2016 del 636%, infatti nel primo trimestre del 2015 era pari a 28 milioni di dollari. Una crescita legata appunto alle attività della società nell’area del Nord America.

I ricavi sono in flessione del 4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, l’Ebitda è pari a 198 milioni di dollari con una crescita di 4 punti percentuali.Il fatturato è aumentato del 42% in USA e Canada, risultato che ha portato un aumento del 10% sul fatturato complessivo a netto delle vendite, inferiori, in Medio Oriente e Africa.

I positivi introiti delle commesse in USA e Canada si scontrano però con i prezzi di petrolio e gas, quindi la crescita complessiva sarà comunque rallentata.

Per quanto riguarda le quotazioni del titolo Tenaris, Banca Imi ha fissato un prezzo obiettivo di 12,8 euro. Kepler Cheuvreux ha fissato sul titolo Tenaris il rating “Reduce” con target price a 13 euro.

Banca Akros ha ribadito il suo rating “neutral” e il prezzo obiettivo a 15,5 euro. Gli analisti di Mediobanca sono quelli più ottimisti, fissando un prezzo obiettivo a 18,5 euro e un rating outperform. Anche Equita Sim, fiduciosa della gestione di Tenaris lascia invariato il suo giudizio in hold e fissa un target price a 15,8 euro.

Chiaramente gli analisti sono in attesa di capire se la crescita del gruppo Tenaris sia circoscritta alla sola area del Nord America o possa essere un elemento significativo per una crescita a livello globale. Per questo motivo il giudizio da parte degli analisti sulla quotazione delle azioni Tenaris rimane molto cauto.

 

Vantaggi e punti di forza delle azioni Tenaris come attivo di Borsa

Le azioni Tenaris possono essere trattate tramite i CFD con delle posizioni all’acquisto o alla vendita a breve, medio o lungo termine. Ma prima di prendere una posizione lunga su questo titolo dovete assicurarvi di poter prevedere al meglio la futura tendenza di fondo di queste azioni e, per farlo, non c’è niente di meglio che passare in rivista forze e debolezze dell’azienda. Analizzando con cura i vantaggi di cui dispone il gruppo Tenaris e i suoi eventuali punti deboli, infatti, potrete prevedere la maniera in cui l’azienda evolverà negli anni a venire e quindi anticipare anche il sentire degli investitori e il loro comportamento sul mercato. Ecco quindi, per cominciare questa analisi, il riassunto dei vantaggi delle azioni Tenaris e i punti di forza di questa impresa.

Prima di tutto ricordiamo che la società Tenaris gode di un posizionamento vantaggioso nel suo settore di attività. Il gruppo è infatti attualmente uno dei leader, nel paese e nel mondo, del mercato dei tubi per uso petrolifero. Può perciò contare su questo posizionamento per continuare a prosperare e a conservare una buona immagine di marca presso i suoi clienti.

Gli investitori in Borsa e gli azionisti sono anche rassicurati dal fatto che il gruppo Tenaris presenta una struttura finanziaria sana. Il suo elevato flusso di cassa gli permette soprattutto di realizzare delle operazioni di fusione e acquisizione per sviluppare sempre più le proprie attività e ridurre i propri costi operativi.

Tenaris non si accontenta di vendere i propri prodotti in tutto il mondo ma ha anche pensato strategicamente di impiantare i suoi centri di produzione e i suoi centri di servizio a livello internazionale, ripartiti in oltre 20 paesi diversi, assicurandosi una vicinanza estrema ai suoi clienti e una capacità di rispondere rapidamente alle loro esigenze. Ovviamente ciò contribuisce anche a ridurre i costi operativi sia per la produzione che per il trasporto.

Inoltre, e grazie a questa strategia di prossimità, Tenaris può vantarsi di mantenere una vera e propria relazione di prossimità con le grandi compagnie petrolifere e gasiere del mondo. E questa è una delle chiavi del suo successo e del suo posizionamento tra le grandi imprese mondiali di questo settore di attività.

Infine, Tenaris può anche contare su una forza lavoro colossale per assicurare la propria produzione e la commercializzazione dei suoi prodotti. In totale l’azienda impiega attualmente oltre 25.000 dipendenti nel mondo.

 

Inconvenienti e punti deboli delle azioni Tenaris come attivo di Borsa

I vantaggi di cui dispone il gruppo Tenaris potrebbero portarvi a prendere da oggi stesso una posizione lunga all’acquisto sulla quotazione del suo titolo borsistico ma, prima di lanciarvi in una tale strategia, attiriamo la vostra attenzione sul fatto che Tenaris presenta anche degli inconvenienti importanti di cui dovete tenere conto. Vi proponiamo quindi di scoprire qui quali sono le principali debolezze di questa azienda che potrebbero influenzare la sua quotazione di Borsa al ribasso o rallentare una progressione al rialzo.

Prima di tutto si sa che, sebbene la situazione finanziaria del gruppo Tenaris rimanga per il momento solida, i risultati annuali degli ultimi anni hanno potuto deludere i mercati per alcuni aspetti, in particolare il livello dei margini. Si nota infatti che i margini pubblicati dall’impresa hanno tendenza a ridursi in maniera significativa nelle ultime pubblicazioni. È abbastanza facile capire perché questi margini siano in calo. Si è infatti assistito negli ultimi tempi ad un rialzo del costo delle materie prime utilizzate da Tenaris per la fabbricazione dei suoi prodotti. Perciò, sebbene le vendite rimangano inalterate, gli utili della società sono stati rivisti al ribasso. Inoltre, da un punto di vista generale, dobbiamo sottolineare un altro punto debole importante di questa azienda riguardante la sua forte dipendenza dai prezzi delle materie prime di cui la maggior parte subisce gli effetti della speculazione.

Infine, la seconda ed ultima debolezza del gruppo Tenaris, e non delle più piccole, riguarda la concorrenza internazionale. L’impresa Tenaris infatti fa oggi parte dei leader mondiali del suo settore di attività, il che può essere considerato come un vantaggio, ma significa anche che i suoi principali concorrenti sono anch’essi dei gruppi internazionali di grande levatura. Alla fine, di fronte a questi grandi gruppi internazionali, Tenaris possiede soltanto delle quote di mercato limitate che sono ogni giorno sempre più minacciate dalle strategie di conquista degli altri attori.

Come potete constatare le debolezze del gruppo Tenaris sono in realtà poco numerose ma dovete prima di tutto tener conto dell’impatto probabile di questi punti deboli e non del loro numero. Basta infatti un solo inconveniente importante perché la quotazione di un’azione possa essere ritracciata al ribasso. È per questo che vi consigliamo di seguire questi elementi prima di qualsiasi presa di posizione al rialzo o al ribasso sulla quotazione di queste azioni.

 

Come realizzare una buona analisi fondamentale della quotazione delle azioni Tenaris

Per chiudere questo articolo e permettervi di avere tutte le carte in mano per le vostre future strategie di trading delle azioni Tenaris, vi proponiamo ora di seguire alcuni consigli che vi aiuteranno a realizzare una buona analisi fondamentale di questo valore. Infatti, oltre a tenere conto dei vantaggi e dei difetti di questa azienda, dovete anche conoscere gli elementi, relativi agli eventi futuri, suscettibili di influenzare in maniera significativa la sua quotazione di Borsa. Si tratta ovviamente di conoscere contemporaneamente le opportunità di sviluppo di questa azienda e le minacce cui dovrà far fronte. È quanto vi proponiamo ora ricordandovi questi vari punti e gli elementi da integrare alla vostra analisi fondamentale.

Cominciamo questa analisi fondamentale ricordando le opportunità future di cui Tenaris potrà profittare e che potranno quindi influenzare la quotazione di questa azione al rialzo.

Prima di tutto, per quanto riguarda le attività di Tenaris sul mercato statunitense, il gruppo potrebbe profittare prossimamente della revisione dei diritti antidumping negli Stati Uniti, revisione che avrà come conseguenza diretta la limitazione dei prodotti a buon mercato importati nel paese dai concorrenti di Tenaris che dovrebbe così recuperare delle quote di mercato importanti.

Si sa anche che il mercato del gas naturale conosce attualmente una forte crescita con una domanda mondiale sempre più grande. Ovviamente questa domanda supplementare comporterà da parte dei grandi gruppi gasieri delle esigenze maggiori di cui Tenarsi profitterà sicuramente nei prossimi anni.

Stessa cosa per quanto riguarda il settore petrolifero, visto che nuovi pozzi di petrolio vengono scoperti e che la ricerca di nuovi giacimenti è una delle priorità dei grandi gruppi di questo settore. Questi nuovi pozzi petroliferi richiederanno equipaggiamenti e quindi prodotti di Tenaris e dei suoi concorrenti. Il gruppo dovrebbe quindi approfittarne per aumentare le sue vendite.

Infine, a causa dello sviluppo mondiale e in particolare di alcune economie emergenti, si assiste ad un rialzo importante di alcuni settori terzi come l’automobile o le costruzioni. Questi settori hanno grandi esigenze in carburante, il che influenzerà la produzione delle compagnie petrolifere e gasiere e quindi la loro domanda di prodotti specifici. Indirettamente ciò profitterà quindi a Tenaris.

Passiamo ora in rivista alcune minacce cui il gruppo Tenaris sarà confrontato negli anni a venire attraverso gli elementi a seguire che dovrete controllare da vicino.

Per prima cosa la concorrenza cui fa fronte il gruppo Tenaris rimane una minaccia importante per le quote di mercato del gruppo. Le imprese cinesi che esportano prodotti a basso prezzo verso la maggior parte dei mercati internazionali sono in particolare da tenere in considerazione come un vero pericolo. Ovviamente lo stesso vale per le grandi aziende europee e statunitensi che sono anch’esse sempre più aggressive nella loro strategia di concorrenza.

Infine, un’altra minaccia importante di cui dovete tenere conto nelle vostre analisi fondamentali della quotazione delle azioni Tenaris riguarda le regolamentazioni dei governi dei paesi in cui il gruppo commercializza i suoi prodotti. Queste regolamentazioni infatti sono molto incostanti e possono svantaggiare Tenaris rispetto a dei suoi concorrenti o impedirle di impiantarsi in alcuni mercati strategici per il suo avvenire.

Per prevedere al meglio le variazioni future della quotazione delle azioni Tenaris, vi basta basare la vostra analisi fondamentale sugli eventi e le pubblicazioni relativi a questi diversi elementi. Ma non dimenticate di realizzare anche, in parallelo, un’analisi tecnica completa di questo valore utilizzando numerosi indicatori tecnici diversi. Confrontate poi i due tipi di segnali per validare o inficiare la vostra strategia.

Cominciate ad investire online sulle azioni Tenaris

Prendete parte al successo della società Tenaris investendo sulle sue azioni online. Potrete così ottenere dei buoni utili in poco tempo e beneficiare di numerose funzionalità pratiche di supporto alla decisione.

Trattate subito le azioni Tenaris!*
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 80.6% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.