Completamento con successo degli studi di fase 2 per il vaccino Sanofi-GSK

  •   Le 17/05/2021 à 12h40
  •   HARMANT Adeline

Questa mattina, il gruppo Sanofi ha annunciato risultati positivi dai suoi studi clinici di fase 2 per il suo vaccino anti-covidi sviluppato in collaborazione con GSK. Questo annuncio non ha realmente entusiasmato il mercato in quanto il prezzo delle azioni del laboratorio non si è mosso molto.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500
Completamento con successo degli studi di fase 2 per il vaccino Sanofi-GSK
Immagine: Lionel Allorge

I dettagli dei risultati dei test della fase 2:

È quindi molto presto questa mattina che il gruppo Sanofi ha annunciato i risultati della fase 2 degli studi clinici condotti sul suo candidato-vaccino contro il Covid-19. Questi risultati mostrano risultati soddisfacenti per queste prove intermedie condotte su 722 volontari con l'induzione di alte concentrazioni dii risultati di queste prove intermedie, condotte su 722 volontari, hanno mostrato risultati soddisfacenti con l'induzione di alti livelli di anticorpi neutralizzanti negli adulti di tutti i gruppi di età, a livelli paragonabili a quelli visti in persone che hanno recuperato dall'infezione da Covid-19.

Nell'attuale situazione pandemica, questo vaccino adiuvato a base di proteine potrebbe quindi rappresentare una risposta efficace alle numerose varianti del virus. Uno studio di fase III dovrebbe essere lanciato nelle prossime settimane, coinvolgendo più di 35.000 partecipanti. In caso di successo, il vaccino potrebbe ottenere l'autorizzazione legale di commercializzazione prima della fine dell'anno.

 

Perché le azioni di Sanofi non sono salite dopo questo annuncio?

Tuttavia, diversi fattori hanno scoraggiato gli investitori dall'acquistare azioni Sanofi questa mattina. Uno di questi era un tasso di sieroconversione leggermente inferiore a quello di Pfizer e Moderna. In quest'ultimo caso, i tassi sono visti in quasi tutti i pazienti con concentrazioni di anticorpi superiori a quelle di un'infezione naturale.

Tuttavia, il vaccino potrebbe essere usato come richiamo. Va inoltre notato che il gruppo sta anche lavorando allo sviluppo di un altro vaccino, questa volta utilizzando RNA messaggero, in collaborazione con la biotech americana Translate Bio, con risultati iniziali previsti nel terzo trimestre.

Un altro elemento che ha smorzato l'entusiasmo del mercato questa mattina è che il rilascio tardivo di questo vaccino non dovrebbe generare profitti significativi. Le azioni di Pfizer sono salite del 16,5% dall'annuncio del successo della sperimentazione di fase 3 l'8 novembre, sottoperformando il principale indice statunitense.

Da parte sua, il prezzo delle azioni di AstraZeneca è persino crollato dopo aver accettato di vendere il suo vaccino al costo.

La posta in gioco non è la stessa per questi grandi laboratori come per le aziende più piccole come Valneva e Moderna, i cui prezzi delle azioni sono letteralmente saliti in seguito al successo dei loro studi clinici.

Infine, gli investitori continuano ad essere delusi da Sanofi dopo i numerosi rinvii subiti da questo progetto di ricerca sul vaccino dall'inizio della pandemia.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com