Dettagli di queste informazioni

E' ovvio che questa decisione non può essere presa all'improvviso. E' ovviamente la risposta di Commerzbank ad un annuncio di uno dei suoi maggiori azionisti. È infatti il secondo maggiore azionista della banca tedesca, Cerberus Capital Management. Quest'ultimo sta chiedendo alla società bancaria di fare sforzi per ridurre i suoi costi. Tuttavia, Bloomberg ha sottolineato che gli obiettivi di riduzione finale non sono ancora stati decisi.

A proposito, molti manager del gruppo sono scettici sulla fattibilità di tali riduzioni. Ma una cosa è certa, le discussioni continuano a esplorare le varie opzioni e i possibili scenari. Secondo il chiarimento di Bloomberg, il gruppo bancario Commerzbank non ha ancora preso alcuna decisione. La Commerzbank è chiaramente in difficoltà al momento. Tuttavia, ci potrebbero essere degli sviluppi in questo caso nei prossimi giorni.

Nota: Gli occhi dei principali attori, investitori o azionisti di questa società bancaria attendono con impazienza la prossima riunione del consiglio di vigilanza. Ciò avverrà mercoledì prossimo e una decisione potrebbe essere presa alla fine di questo incontro. Per Martin Zielke e il CFO Bettina Orlopp potrebbero presentare gli obiettivi di riduzione dei costi. Questo è quanto hanno detto coloro che sono stati contattati dall'agenzia di stampa.

 

La situazione finanziaria della Commerzbank

Inoltre, non bisogna perdere di vista i recenti dati della società bancaria tedesca Commerzbank. A metà maggio dello scorso anno aveva annunciato cifre notevolmente inferiori, così come il suo risultato operativo. Quest'ultimo era diminuito di oltre 277 milioni di euro nel primo trimestre di quest'anno (2020). Un anno prima, questo risultato era stato stimato a +246 milioni.

Secondo il comunicato stampa del gruppo, è stato penalizzato dalla pandemia per 479 milioni di euro. Inoltre, lunedì la banca tedesca ha anche commentato la situazione economica di Berlino. In effetti, secondo i dati provvisori comunicati da Destatis, la Germania sta attualmente sperimentando l'aumento (+0,9%) del tasso di inflazione nel mese di giugno. D'altra parte, Commerzbank prevede che questo tasso diminuirà significativamente a partire dalla seconda metà dell'anno.