Come aprire un conto dimostrativi per trading in Borsa

Come accade attualmente a molti altri investitori privati, vorreste avere la possibilità di speculare sui mercati borsistici dal vostro computer, tablet o smartphone. Questa attività è ormai possibile grazie alla diffusione dei mediatori online, anche detti broker. Per utilizzare i servizi di tali mediatori dovrete aprire un conto in Borsa o un conto di trading. Vi proponiamo di trovare qui alcune informazioni su come fare ad aprire tale conto in pochi minuti soltanto.  

Aprite un conto in Borsa!
Come aprire un conto dimostrativi per trading in Borsa
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 80.6% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.
Valutazione: 4.42 19 voti

 

Perché utilizzare un conto dimostrativo?

Come avrete capito, l’obiettivo principale di un conto dimostrativo Forex è di permettervi di testare la piattaforma di trading di un broker per verificare che le sue funzionalità corrispondano al vostro metodo di investimento. 

Ma questi conti vi permettono anche di testare l’insieme dei servizi e degli strumenti del broker senza spendere un centesimo.

È anche molto interessante, se non indispensabile, aprire diversi conti dimostrativi presso diversi broker in parallelo per avere la possibilità di confrontare le varie caratteristiche tecniche di ognuna di queste soluzioni. In questo modo sarete sicuri della vostra scelta e potrete lanciarvi con piena fiducia.

Ma i conti di dimostrazione hanno anche un altro vantaggio non trascurabile: permettono, infatti, di testare senza rischi le vostre strategie di trading e di non lanciarvi se non quando avrete messo a punto un metodo redditizio.

 

Come scegliere il miglior conto dimostrativo CFD?

Per ben confrontare i vari conti dimostrativi proposti dai broker Forex, dovrete valutare un certo numero di criteri importanti tra i quali ecco i principali:

  • Il tipo di accesso alla piattaforma: a seconda delle vostre preferenze, potrete optare per una piattaforma on line o per una che richiede un download.
  • Il capitale virtuale: è preferibile scegliere una piattaforma dimostrativa che proponga un ammontare virtuale significativo per testare delle strategie a lungo termine.
  • La durata del vostro conto dimostrativo: il periodo di allenamento necessario per diventare un buon trader varia da persona a persona ed è quindi preferibile aprire un conto dimostrativo illimitato.
  • Le quotazioni in diretta: può sembrare ovvio ma alcune piattaforme non propongono le quotazioni in diretta sul loro conto dimostrativo. È quindi fondamentale che vi informiate preventivamente su questo punto.
  • Le analisi di mercato: l’accesso dalla piattaforma alle varie analisi di mercato ed ai segnali tecnici vi sarà molto utile quando tratterete realmente. Devono quindi essere inclusi nel conto dimostrativo perché possiate testarne la pertinenza.

 

I migliori conti dimostrativi al momento

Secondo i criteri di cui abbiamo parlato, i conti dimostrativi attualmente più performanti e più efficienti sembrano essere quelli di eToro, che include la modalità “social trading”, e quello del broker Plus 500, che offre in più un credito di 25$ senza deposito per cominciare a trattare con del denaro reale senza rischi.

 

Aprite il vostro conto in Borsa online

Una volta scelto il vostro mediatore, non vi resterà che procedere concretamente all’apertura del vostro conto in Borsa. Farlo è semplicissimo. Basta compilare un modulo online nel quale si dovranno inserire i propri dati personali.

Dovrete quindi effettuare un primo deposito di denaro per costituire il capitale che servirà ai vostri investimenti. Tale deposito potrà essere effettuato tramite differenti metodi di pagamento quali la carta di credito, il bonifico bancario o alcuni sistemi di pagamento online tipo PayPal o MoneyBooker. In funzione dell’ammontare del vostro deposito avrete accesso ad un tipo di conto capace di offrire più o meno vantaggi e funzionalità. Non esitate quindi a consultare le diverse possibilità prima di effettuare il versamento.

Una volta terminata l’iscrizione potrete connettervi al vostro conto e cominciare a comprare e vendere delle azioni in Borsa da casa vostra.

Si noti che alcuni broker propongono dei conti dimostrativi gratuiti, e quindi senza deposito, che vi permettono di allenarvi per un certo periodo di tempo con un capitale fittizio prima di aprire un conto di Borsa reale.

Aprire un conto di Borsa online presso un mediatore securizzato

Adesso che conoscete il da farsi per aprire un conto in Borsa online, dovete semplicemente iscrivervi presso un mediatore di qualità e riconosciuto dagli organismi europei.

Aprite un conto in Borsa!*
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 80.6% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.