Come aprire un conto dimostrativi per trading in Borsa

Come accade attualmente a molti altri investitori privati, vorreste avere la possibilità di speculare sui mercati borsistici dal vostro computer, tablet o smartphone. Questa attività è ormai possibile grazie alla diffusione dei mediatori online, anche detti broker. Per utilizzare i servizi di tali mediatori dovrete aprire un conto in Borsa o un conto di trading. Vi proponiamo di trovare qui alcune informazioni su come fare ad aprire tale conto in pochi minuti soltanto.  

Aprite un conto in Borsa!
Come aprire un conto dimostrativi per trading in Borsa
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 76% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.
Valutazione: 4.40 20 voti

 

Perché utilizzare un conto dimostrativo?

Come avrete capito, l’obiettivo principale di un conto dimostrativo Forex è di permettervi di testare la piattaforma di trading di un broker per verificare che le sue funzionalità corrispondano al vostro metodo di investimento. 

Ma questi conti vi permettono anche di testare l’insieme dei servizi e degli strumenti del broker senza spendere un centesimo.

È anche molto interessante, se non indispensabile, aprire diversi conti dimostrativi presso diversi broker in parallelo per avere la possibilità di confrontare le varie caratteristiche tecniche di ognuna di queste soluzioni. In questo modo sarete sicuri della vostra scelta e potrete lanciarvi con piena fiducia.

Ma i conti di dimostrazione hanno anche un altro vantaggio non trascurabile: permettono, infatti, di testare senza rischi le vostre strategie di trading e di non lanciarvi se non quando avrete messo a punto un metodo redditizio.

 

Come scegliere il miglior conto dimostrativo CFD?

Per ben confrontare i vari conti dimostrativi proposti dai broker Forex, dovrete valutare un certo numero di criteri importanti tra i quali ecco i principali:

  • Il tipo di accesso alla piattaforma: a seconda delle vostre preferenze, potrete optare per una piattaforma on line o per una che richiede un download.
  • Il capitale virtuale: è preferibile scegliere una piattaforma dimostrativa che proponga un ammontare virtuale significativo per testare delle strategie a lungo termine.
  • La durata del vostro conto dimostrativo: il periodo di allenamento necessario per diventare un buon trader varia da persona a persona ed è quindi preferibile aprire un conto dimostrativo illimitato.
  • Le quotazioni in diretta: può sembrare ovvio ma alcune piattaforme non propongono le quotazioni in diretta sul loro conto dimostrativo. È quindi fondamentale che vi informiate preventivamente su questo punto.
  • Le analisi di mercato: l’accesso dalla piattaforma alle varie analisi di mercato ed ai segnali tecnici vi sarà molto utile quando tratterete realmente. Devono quindi essere inclusi nel conto dimostrativo perché possiate testarne la pertinenza.

 

I migliori conti dimostrativi al momento

Secondo i criteri di cui abbiamo parlato, i conti dimostrativi attualmente più performanti e più efficienti sembrano essere quelli di eToro, che include la modalità “social trading”, e quello del broker Plus 500, che offre in più un credito di 25$ senza deposito per cominciare a trattare con del denaro reale senza rischi.

 

Aprite il vostro conto in Borsa online

Una volta scelto il vostro mediatore, non vi resterà che procedere concretamente all’apertura del vostro conto in Borsa. Farlo è semplicissimo. Basta compilare un modulo online nel quale si dovranno inserire i propri dati personali.

Dovrete quindi effettuare un primo deposito di denaro per costituire il capitale che servirà ai vostri investimenti. Tale deposito potrà essere effettuato tramite differenti metodi di pagamento quali la carta di credito, il bonifico bancario o alcuni sistemi di pagamento online tipo PayPal o MoneyBooker. In funzione dell’ammontare del vostro deposito avrete accesso ad un tipo di conto capace di offrire più o meno vantaggi e funzionalità. Non esitate quindi a consultare le diverse possibilità prima di effettuare il versamento.

Una volta terminata l’iscrizione potrete connettervi al vostro conto e cominciare a comprare e vendere delle azioni in Borsa da casa vostra.

Si noti che alcuni broker propongono dei conti dimostrativi gratuiti, e quindi senza deposito, che vi permettono di allenarvi per un certo periodo di tempo con un capitale fittizio prima di aprire un conto di Borsa reale.

 

I vantaggi di un conto dimostrativo per il trading online

Un conto dimostrativo gratuito proposto da un broker o da una piattaforma di trading presenta alcuni vantaggi che vi proponiamo di scoprire qui nel dettaglio. Torneremo poi sui limiti di questo strumento e vi daremo la nostra opinione circa la sua utilità.

Per quanto riguarda i vantaggi di un conto dimostrativo si può prima di tutto sottolineare che permette di visualizzare il modo in cui i prezzi di un attivo evolvono e che permette inoltre di imparare a riconoscere i rischi, in particolare quelli connessi all’effetto leva. Infatti, l’effetto leva è uno strumento che molti dei nuovi trader online non vedono l’ora di utilizzare ma che cambia radicalmente il livello di rischio che si corre. È comunque possibile scegliere personalmente il livello di leva che si desidera utilizzare nel quadro delle proprie strategie e a seconda degli attivi proposti. Utilizzare un conto dimostrativo permette di testare differenti effetti leva per essere poi in grado di scegliere quello più adeguato. Un conto dimostrativo permette infatti di capire che l’effetto leva può essere al tempo stesso utile e rischioso.

Un altro innegabile vantaggio del conto dimostrativo online è senza dubbio il fatto che permette di capire come funziona la piattaforma di trading e quali siano le condizioni di trading proposte dal mediatore. Utilizzando un conto dimostrativo imparerete in che modo utilizzare i differenti ordini da piazzare oppure come personalizzare i grafici visualizzandovi diversi indicatori o diversi periodi di tempo. Permette poi di testare i vari strumenti di analisi tecnica e fondamentale nonché di testare delle funzioni specifiche come il social trading o di gestire al meglio le differenti dimensioni dei lotti. Ovviamente, a volte è possibile utilizzare i conti dimostrativi di differenti broker prima di scegliere il mediatore che offre la piattaforma che avete trovato più convincente.

Infine, ed è ovviamente il principale vantaggio di un conto dimostrativo online, vi permette di testare differenti strategie di trading. Infatti, le piattaforme di trading proposte dai mediatori di CFD offrono differenti modi di approcciare il mercato ed alcune integrano perfino degli strumenti dedicati alle strategie. Grazie al conto dimostrativo potrete quindi testare questi strumenti nonché testare le vostre strategie in condizioni reali di mercato. Avrete quindi la possibilità di provare diversi approcci per valutare quello che sembra corrispondere meglio al tipo di attivo su cui investite ed essere quindi pronti quando comincerete a trattare per davvero.

 

Quali sono gli svantaggi di un conto dimostrativo gratuito?

Come abbiamo appena detto, un conto dimostrativo presenta numerosi vantaggi ma ha anche dei limiti che vi proponiamo di scoprire ora più nel dettaglio. Questi limiti sono i seguenti:

  • Prima di tutto, con un conto dimostrativo lo stress del trading reale è assente. Ciò vuol dire che se riuscite a mettere in opera una strategia vincente utilizzando un conto dimostrativo è possibile che lo stress e i timori che si aggiungeranno quando tratterete in modalità reale facciano fallire la vostra strategia. Le emozioni sono infatti parte integrante dei dati che influenzano le prese di decisione dei trader. Sfortunatamente queste emozioni sono raramente le stesse con un conto dimostrativo gratuito anche se tutto è fatto per darvi l’impressione di trattare in maniera reale. È d’altra parte il motivo per cui quando si passa in modalità di trading reale è consigliato di cominciare ad investire solo dei piccoli importi per evitare che all’inizio il livello di tensione sia troppo elevato.
  • Un altro difetto dei conti dimostrativi gratuiti è che possono indurre a sentirsi troppo sicuri e spingere quindi a prendere delle cattive abitudini. Come abbiamo visto, infatti, con un conto dimostrativo il rischio reale è assente e ciò porta quindi ad osare di più che in modalità di trading reale. Se la fortuna è dalla nostra parte e le strategie testate, sebbene molto azzardate, funzionano si avrà tendenza a riprodurle più facilmente in modalità reale senza prendere in considerazione le possibilità di perdere.
  • Infine, l’ultimo inconveniente di un conto dimostrativo gratuito è che l’esperienza fatta non rifletterà in nessun caso il modo in cui potreste reagire rischiando del denaro reale. È infatti più facile lasciare aperta una posizione con un conto di dimostrazione malgrado una tendenza esitante o un periodo di esitazione del mercato che non quando si impegna il proprio capitale. Saper tagliare le perdite al momento buono è indispensabile per qualunque buona strategia di investimento online.

 

La nostra opinione oggettiva sui conti dimostrativi gratuiti

Per concludere questo articolo, la nostra opinione sull’utilizzo di un conto dimostrativo gratuito nel quadro del vostro trading online resta relativamente positiva.

Infatti, l’utilizzo di un tale conto vi permette ovviamente di esercitarvi serenamente e di non lanciarvi nel trading reale senza comprenderne i confini. In realtà, non possiamo che consigliare vivamente a chiunque desideri lanciarsi nel trading dei CFD di passare per l’esercitarsi in modalità fittizia, tanto più che ciò permette di prendere confidenza con la piattaforma di trading che verrà utilizzata in seguito.

Tuttavia, come abbiamo visto in precedenza, i conti dimostrativi gratuiti hanno anche i loro limiti e non si deve passare in modalità reale senza prendere coscienza che le cose saranno differenti visto che le emozioni personali modificheranno certamente il vostro comportamento sul mercato.

In conclusione, un conto dimostrativo gratuito è molto utile per tutti i trader che desiderano prima di tutto testare le loro conoscenze e le loro strategie prima di lanciarsi.

Aprire un conto di Borsa online presso un mediatore securizzato

Adesso che conoscete il da farsi per aprire un conto in Borsa online, dovete semplicemente iscrivervi presso un mediatore di qualità e riconosciuto dagli organismi europei.

Aprite un conto in Borsa!*
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 76% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.