Cisco acquisisce i BabbleLabs per migliorare la sua offerta

  •   Le 26/08/2020 à 16h30
  •   HARMANT Adeline

Come probabilmente già sapete, il settore tecnologico è uno dei settori più attraenti per gli investitori al momento in considerazione delle opportunità che ha potuto sfruttare con la pandemia di Covid-19. Questa mattina, Cisco Group ha fatto un annuncio riguardante il potenziamento della sua offerta con l'acquisizione di BabbleLabs. Vi proponiamo di apprendere qui un po' di più su questa notizia e sulle previsioni degli analisti riguardo a questo titolo.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Cisco acquisisce i BabbleLabs per migliorare la sua offerta
Immagine: Prayitno

L'acquisizione da parte di Cisco dei BabbleLab e i suoi obiettivi :

È quindi con un comunicato stampa pubblicato questa mattina che il gruppo Cisco Systems ha annunciato il riacquisto della società BabbleLabs. Questa azienda sta infatti lavorando sulle tecnologie per eliminare il rumore e migliorare il parlato. È quindi al fine di migliorare la sua offerta di software collaborativo, che è diventata molto popolare tra le aziende a causa dell'aumento del telelavoro, che Cisco sta effettuando questa acquisizione strategica.

In effetti, BabbleLabs è noto per essere una soluzione che utilizza l'intelligenza artificiale per rilevare il parlato umano e ridurre il rumore indesiderato. Grazie a questa soluzione, Cisco potrà dotare il suo software di teleconferenza di un sistema in grado, ad esempio, di eliminare i fastidiosi rumori di fondo durante le riunioni e le conversazioni importanti. Questa tecnologia fornita da BabbleLabs funziona naturalmente in tempo reale e può anche migliorare la qualità della voce dei diversi altoparlanti.

Il gruppo Cisco Systems intende fare bene in questo periodo in cui le aziende produttrici di tali software condividono le opportunità di sviluppo di questo segmento integrando i BabbleLab in tutti i suoi software collaborativi, incluso il software per meeting Webex, che sono già un must sul mercato.

Nel comunicato stampa di questa mattina, Cisco Group ha anche specificato che i BabbleLabs entreranno a far parte più precisamente del Cisco Collaboration Group a seguito della conclusione di questo accordo che dovrebbe avvenire nel corso del primo trimestre fiscale di questa società.

 

Questo annuncio avrà un impatto sul titolo Cisco?

Per quanto riguarda le previsioni degli analisti di questo settore d'attività, ci teniamo a dire che se il titolo Cisco ha perso qualche punto all'inizio di questo mese di agosto, essi rimangono relativamente ottimisti. In effetti, l'analista Jefferies aveva così annunciato, a metà del mese, che stava rivedendo al rialzo il suo obiettivo di prezzo con una raccomandazione "buy" su questo titolo.

L'obiettivo del broker era passato da 49 a 51 dollari. Il broker ha spiegato la sua decisione dichiarando: "Cisco ha riportato risultati che non sono stati una sorpresa, dato l'attuale ambiente pandemico e di recessione dopo il VIDOC-19. La società ha fornito aspettative di ricavi più flessibili, ma sta lavorando per preservare l'EPS (come storicamente ha fatto durante i periodi di pressione sui ricavi)".