Capitalizzazione, dividendi, fatturato e risultati di TotalEnergies nel 2020

  •   DEHOUI Lionel

TotalEnergies è una società specializzata nella produzione e fornitura di energia. È una delle più grandi compagnie petrolifere del mondo. Il gruppo opera in 130 paesi e ha 105.476 dipendenti (fine dicembre 2020). Inoltre, nel 2020, la sua attività è stata penalizzata dalla crisi sanitaria della Covid-19, che ha colpito anche tutto il settore petrolifero. Ecco i dettagli dei risultati annuali del gruppo.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Performance nel quarto trimestre del 2020

Nel quarto trimestre del 2020, l'attività di TotalEnergies è stata penalizzata dalla crisi sanitaria di Covid-19. Quest'ultimo ha causato un forte calo dei prezzi del petrolio. Inoltre, la domanda è scesa a causa della pandemia di coronavirus. Questo ha avuto un impatto sui risultati trimestrali del gruppo.

Negli ultimi tre mesi del 2020, l'utile netto rettificato della società ha raggiunto 1,30 miliardi di dollari. Questo era il 59% in meno rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso (3,16 miliardi di dollari). L'utile per azione è sceso del 61% anno su anno a 0,46 dollari nel trimestre (rispetto a 1,19 dollari nel Q4-2019).

Nel Q4-2020, l'utile netto (quota del gruppo) è stato di 891 milioni di euro, in calo del 66% rispetto ai 2,6 miliardi di dollari dell'anno precedente. Per tutto il trimestre, la produzione di idrocarburi è scesa del 9% su base annua a 2,841 milioni di barili di petrolio equivalente al giorno. D'altra parte, il prezzo del greggio Brent è sceso del 30% a 44,2 dollari al barile.

Per l'ultimo trimestre dell'anno nel suo complesso, l'utile operativo netto rettificato dei settori è stato di 1,82 miliardi di dollari, rispetto ai 3,88 miliardi di dollari del Q4-2019. Era quindi in calo del 53% su base annua.

 

Risultati degli indicatori finanziari nel 2020

Per i dodici mesi completi dell'anno fiscale 2020, TotalEnergies ha raggiunto un fatturato di 140,69 miliardi di dollari, rispetto ai 200,32 miliardi di dollari del 2019. Questo calo del fatturato è dovuto principalmente all'epidemia di coronavirus, che ha colpito la domanda e ha causato la caduta dei prezzi del petrolio.

Per l'anno 2020, il reddito netto (quota del gruppo) è stato negativo a 7,24 miliardi di dollari, rispetto a un valore positivo di 11,27 miliardi di dollari l'anno precedente. L'utile netto rettificato è stato di 4,06 miliardi di dollari, rispetto agli 11,83 miliardi del 2019, con un calo del 66%.

Nel 2020, gli utili per azione diluiti aggiustati sono stati di 1,43 dollari, rispetto ai 4,38 dollari di un anno prima. Questo rappresenta un calo del 67% rispetto all'anno precedente. Per l'intero anno, il reddito operativo netto rettificato dei segmenti è sceso del 56% a 6,40 miliardi di dollari, rispetto ai 14,55 miliardi di dollari del 2019.

Il flusso di cassa dalle operazioni è sceso del 40% a 15,697 miliardi di dollari nel 2020 dai 26,111 miliardi dell'anno precedente. Al 31 dicembre 2020, il flusso di cassa operativo è stimato a 14,803 miliardi di dollari, rispetto ai 24,685 miliardi di dollari dello stesso periodo dell'anno scorso. Questo rappresenta un calo del 40% rispetto all'anno precedente.

Alla fine di dicembre 2020, il debito netto della società era di 37,14 miliardi di dollari. Questo implica un rapporto di indebitamento del 21,7%.

 

Bilancio annuale per settore di attività del gruppo

Nell'ultimo trimestre dell'esercizio 2020, il segmento iGRP (Integrated Gas, Renewables & Power) ha registrato un utile operativo netto rettificato di 254 milioni di dollari, rispetto ai 794 milioni di euro di un anno prima (nello stesso periodo). Per l'intero anno, ha raggiunto 1,778 miliardi di dollari, in calo del 26% rispetto al 2019 (2,389 miliardi di dollari).

Questo calo è dovuto in particolare alla caduta dei prezzi del GNL. Nel Q4-2020, il flusso di cassa dalle operazioni per questo segmento è sceso del 21% a 1,072 miliardi di dollari. Per l'intero anno, è stato di 3,418 miliardi di dollari. Ha riportato una stabilità rispetto al 2019 (3,409 miliardi di dollari).

Nel Q4-2020, l'utile operativo netto rettificato di Exploration-Production è stato di 1,068 miliardi di euro, rispetto ai 2,031 miliardi di dollari dell'anno precedente. Per l'intero anno, è stato di 2,363 miliardi di dollari, in calo del 69% rispetto ai 7,509 miliardi di dollari del 2019. Questa diminuzione si spiega con il forte calo dei prezzi del petrolio e della produzione.

Il flusso di cassa in questo settore è sceso del 40% a 2,652 miliardi di dollari nell'ultimo trimestre del 2020. Per tutto l'anno, questo valore ha raggiunto 9,684 miliardi di dollari, in calo del 46% rispetto al 2019 (18,030 miliardi di dollari).

Per i dodici mesi del 2020, il segmento Downstream (Refining-Chemicals e Marketing & Services) ha registrato un utile operativo netto rettificato di 2,263 miliardi di dollari. Un anno prima era di 4,656 miliardi di dollari. Questo rappresenta un calo del 51% rispetto all'anno precedente. Come promemoria, nel Q4-2020, aveva raggiunto 502 milioni di dollari, rispetto a 1,054 miliardi di dollari nel Q4-2019.

Per quanto riguarda il flusso di cassa del settore, è risultato di 4,652 miliardi di dollari, in calo del 30% rispetto al 2019 (6,617 miliardi di dollari). Nel quarto trimestre del 2020, questo valore è stato stimato a 1,129 miliardi di dollari, rispetto a 1,505 miliardi di dollari nel Q4-2019. Questo rappresenta un calo di valore del 25%.

 

Dividendo e capitalizzazione di mercato di TotalEnergies nel 2020

Il gruppo TotalEnergies è una delle società che paga un dividendo ai suoi azionisti ogni anno. In linea con questa tradizione, il consiglio di amministrazione della società ha deciso di distribuire una cedola di 2,64 euro per azione per l'esercizio 2020.

Inoltre, il gruppo TotalEnergies ha una forte presenza sui mercati finanziari. La società è quotata alla borsa di Parigi sul mercato Euronext. Fa anche parte dell'indice borsistico CAC 40. Nel 2020, la sua capitalizzazione di mercato è stata stimata a 91,85 miliardi di dollari.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com