Capitalizzazione, dividendi, fatturato e risultati di Tesla nel 2020

  •   DEHOUI Lionel

Nel 2020, la crisi sanitaria di Covid-19 non ha avuto un grande impatto sul business del gruppo Tesla. Il produttore di veicoli elettrici ha migliorato la sua performance finanziaria nei dodici mesi dell'anno fiscale 2020. In particolare, il suo profitto netto ha raggiunto il massimo storico per l'azienda. Ecco i punti chiave da ricordare sui risultati dell'azienda per l'anno.  

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Forte performance nel 2020

Per la prima volta nella sua storia, il gruppo Tesla ha ottenuto un anno redditizio nel 2020. Per tutto l'anno, la casa automobilistica ha registrato un utile netto di 721 milioni di dollari. Questa forte performance è stata guidata dal crescente interesse dei consumatori per i veicoli elettrici.

Dalla sua creazione nel 2003 e per diversi anni, il gruppo si è concentrato sull'aumento della sua produzione. Finora, non era mai stato in grado di raggiungere una buona redditività nell'arco di un anno. Nel quarto trimestre del 2020, l'azienda ha realizzato un profitto di 270 milioni di dollari.

Escludendo le voci eccezionali, i guadagni rettificati per azione sono stati di 80 centesimi. Il mercato si aspettava un valore di 1,01 dollari. Il gruppo di Elon Musk aveva raggiunto un fatturato di 10,7 miliardi di dollari nel periodo da ottobre a dicembre 2020, in crescita del 46% su base annua.

Per i dodici mesi completi del 2020, le entrate dell'azienda hanno raggiunto 31,5 miliardi di dollari. Ha riportato un aumento del 28% rispetto all'anno precedente. Il margine lordo dell'azienda è stato del 19,2%. Tuttavia, è stato inferiore alle aspettative del mercato del 23,5%.

 

Consegne record nel quarto trimestre del 2020

Nell'ultimo trimestre dell'anno fiscale 2020, la casa automobilistica ha stabilito un nuovo record di consegne di veicoli. In questo periodo, Tesla ha consegnato 180.570 auto. Questo numero supera di gran lunga le stime del mercato. Il mercato si aspettava 174.000 consegne di veicoli nel trimestre.

Nel Q4-2020, l'azienda ha prodotto 179.757 auto. Nella sua storia, l'azienda non ha mai consegnato più di 150.000 veicoli in un solo trimestre. Nel terzo trimestre del 2020, ha stabilito un precedente record di 139.300 unità.

 

Circa le consegne di auto nel corso dell'anno

Negli ultimi anni, Tesla ha investito miliardi di dollari nella costruzione di nuove strutture e modelli. Questo investimento ha dato i suoi frutti per il produttore di veicoli elettrici. In particolare, ha permesso all'azienda di rinnovare la sua fabbrica di Fremont, in California.

Da parte sua, la fabbrica di Shanghai ha iniziato a consegnare le prime auto dalla fine del 2019. Per tutto l'anno finanziario 2020, la società ha consegnato 499.550 veicoli. Questa è una bella performance ottenuta, nonostante la crisi sanitaria del Covid-19. L'azienda non è lontana dal raggiungere il suo obiettivo di mezzo milione di consegne, fissato all'inizio dell'anno.   

In dettaglio, la Model Y, il crossover e la Model 3 (l'auto top di gamma dell'azienda) hanno rappresentato circa l'86% delle consegne totali. La percentuale rimanente è divisa tra il SUV ad ali di gabbiano Model X e la berlina Model S. Inoltre, va notato che in primavera l'azienda ha dovuto sospendere temporaneamente la produzione nel suo stabilimento di Fremont, California.

Questo era dovuto alla pandemia di coronavirus. Nelle sue ambizioni per il futuro, il produttore intende continuare con la stessa dinamica di crescita nelle sue consegne. Infatti, Tesla punta a un aumento medio del 50% all'anno per le sue consegne di veicoli. Questo dovrebbe essere raggiunto in diversi anni.

Per raggiungere questo risultato, l'azienda conta su una ripresa della produzione nelle sue fabbriche attualmente in costruzione in Texas e a Berlino. Ha anche intenzione di accelerare la produzione nel sito di Shanghai. Nel sito di Shanghai, l'azienda dice che ha iniziato la produzione del Modello Y. Inoltre, intende iniziare le prime consegne del crossover "Made in China".

Inoltre, l'azienda ha anche beneficiato nel 2020 del forte aumento dei crediti concessi dalle autorità ai produttori di veicoli non emittenti.

 

Capitalizzazione di mercato e dividendo di Tesla nel 2020

Nel 2020, il prezzo delle azioni di Tesla ha beneficiato molto dell'interesse degli investitori per i veicoli elettrici. Di conseguenza, su tutto l'anno, è aumentato di circa il 750%. Nel dicembre 2020, l'azienda è entrata nel prestigioso indice azionario S&P 500, che in realtà è composto dalle 500 maggiori capitalizzazioni dei mercati statunitensi.

Con una capitalizzazione di mercato stimata di più di 700 miliardi di dollari, l'azienda è entrata nell'S&P 500 con una degna posizione di 7° posto nelle più grandi valutazioni di mercato. Era dietro i GAFAM, ma davanti a Berkshire Hathaway.

All'epoca, la capitalizzazione di mercato dell'azienda americana era un record per l'industria automobilistica mondiale. Per la cronaca, era superiore alla valutazione combinata dei giganti: General Motors, Ferrari, Toyota, BMW e Volkswagen.

Inoltre, il dividendo rappresenta una parte dei profitti dell'azienda che viene distribuita ai suoi azionisti come forma di remunerazione. Finora, Tesla non paga ancora un dividendo. Inoltre, l'azienda non prevede di farlo nel prossimo futuro.

Infatti, la casa automobilistica preferisce mantenere tutti i profitti delle sue attività. Questo dovrebbe permettergli di finanziare la sua crescita futura. 

 

Per saperne di più su Tesla

Fondata nel 2003, Tesla è una società americana con sede in California, USA. È un produttore di veicoli elettrici per il grande pubblico. Uno degli obiettivi dell'azienda è quello di accelerare la transizione globale verso un futuro energetico sostenibile.

Nel mercato automobilistico, il gruppo Tesla si distingue dai suoi concorrenti per le prestazioni e la tecnologia di bordo delle sue auto, in particolare Autopilot.  

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com