Capitalizzazione, dividendi, fatturato e risultati di Telefónica nel 2020

  •   DEHOUI Lionel

La crisi sanitaria Covid-19 che ha colpito le attività economiche globali nel 2020 non ha risparmiato il settore delle telecomunicazioni. Come molte altre aziende, il gruppo Telefónica è stato colpito dalla pandemia quest'anno. In particolare, la pandemia ha portato a un calo della domanda. Di conseguenza, i risultati annuali dell'azienda sono stati in calo rispetto all'anno precedente. Questo articolo fornisce una panoramica delle prestazioni dell'operatore di telecomunicazioni nel 2020.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500
Capitalizzazione, dividendi, fatturato e risultati di Telefónica nel 2020

Performance per trimestre nel 2020

Nel secondo trimestre del 2020 nel suo insieme, la compagnia di telecomunicazioni numero uno in Spagna, Telefónica, ha registrato un utile netto di 425 milioni di euro. Nei primi sei mesi di quest'anno, il risultato netto della società ha raggiunto 831 milioni di euro, a causa dell'impatto della crisi sanitaria.

Nel terzo trimestre del 2020, il gruppo Telefónica ha subito gli effetti negativi della pandemia di coronavirus. In tutto il periodo, il gigante spagnolo delle telecomunicazioni ha registrato una perdita netta di 160 milioni di euro. Ciò è dovuto in particolare alle conseguenze della crisi sanitaria e ai tassi di cambio sfavorevoli.

Nei primi nove mesi del 2020, la società spagnola ha realizzato un utile netto di 671 milioni di euro. Inoltre, durante il quarto trimestre del 2020, la società ha sperimentato un graduale miglioramento della sua attività commerciale e operativa. Questo gli ha permesso di raggiungere un fatturato di 10,909 miliardi di euro negli ultimi tre mesi di quest'anno.

Tra ottobre e dicembre 2020, l'utile netto della società è stato di 911 milioni di euro. Nel Q4-2020, il gruppo ha registrato un free cash flow stimato di 1,993 miliardi di euro. 1,993 miliardi, un aumento del 13,2% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

 

Attività del gruppo in calo nell'anno fiscale 2020

La crisi sanitaria di Covid-19 ha influenzato l'attività del gruppo Telefónica nel 2020. Nei dodici mesi di quest'anno nel suo insieme, il suo fatturato ha raggiunto 43,076 miliardi di euro. È sceso dell'11% rispetto al livello dell'anno precedente. Su base organica, le vendite sono diminuite del 3,3% su base annua.

Nei quattro maggiori mercati del gruppo, il fatturato è sceso del 2,4% su base annua. Inoltre, questo calo del fatturato annuale è stato dovuto principalmente all'impatto della pandemia di coronavirus. Questa epidemia ha portato a una diminuzione delle vendite di telefoni cellulari.

Ha anche causato un calo degli abbonamenti e delle tariffe di roaming. Una delle grandi soddisfazioni dell'azienda nell'esercizio 2020 è stato l'aumento dell'utile netto. 1,6 miliardi, in aumento del 38,5% rispetto all'anno precedente.

Nell'esercizio 2020, l'utile netto (esclusi i costi di ristrutturazione, le plusvalenze e altri impatti) ha raggiunto 3,09 miliardi di euro. È sceso del 14% su base annua. Inoltre, il gruppo spagnolo di telecomunicazioni è riuscito a migliorare la sua posizione finanziaria nel FY2020. Il suo debito finanziario netto è stato ridotto. Era di 2,516 miliardi di euro al 31 dicembre 2020.

 

Dividendo e capitalizzazione di mercato di Telefónica nel 2020

Dato il calo dell'utile netto annuale, dovuto alla pandemia di Covid-19, il gruppo spagnolo di telecomunicazioni, Telefónica ha deciso di ridurre il suo dividendo per l'esercizio 2020. Così, il consiglio di amministrazione della società ha proposto (all'assemblea generale degli azionisti) il pagamento di una cedola di 0,30 euro per azione, rispetto a 0,40 euro per azione nel 2019.

Inoltre, l'azienda è presente nei mercati azionari. Telefónica è uno dei grandi titoli del mercato azionario spagnolo. L'azienda è quotata sul mercato continuo di diverse borse spagnole, tra cui Madrid, Barcellona, Bilbao e Valencia.

Le azioni di Telefónica sono anche quotate nelle borse di Parigi, Tokyo, New York, Londra e Francoforte. È anche inclusa nell'indice borsistico Eurostoxx 50. Nel 2020, il gruppo aveva una capitalizzazione di mercato di oltre 20 miliardi di euro.

 

Confronto tra le azioni di Telefónica e Orange sui risultati del 2020

Il gruppo francese Orange è uno dei concorrenti dell'operatore spagnolo Telefónica nel mercato delle telecomunicazioni. È presente anche in Spagna e ha più di 260 milioni di clienti in tutto il mondo. A differenza della società spagnola, la società francese ha visto crescere il suo business nel 2020.

Questo è illustrato dal suo fatturato, che è aumentato nel corso dell'anno a 42,3 miliardi di euro. Allo stesso tempo, Telefónica è scesa di anno in anno. In termini di utile netto, entrambi i giganti delle telecomunicazioni hanno registrato un aumento rispetto all'anno 2020.

Tuttavia, l'utile netto del gruppo Orange (5,055 miliardi di euro) ha superato quello del suo rivale spagnolo (1,6 miliardi di euro). D'altra parte, il dividendo (0,50 euro per azione) pagato dalla società francese per l'esercizio 2020 è superiore a quello ricevuto dagli azionisti dell'operatore spagnolo Telefónica.

 

Il gruppo Telefónica

Fondata nel 1924 e con sede a Madrid, Telefónica è una grande multinazionale spagnola delle telecomunicazioni. Il gruppo è riconosciuto come leader in questo settore in Spagna. È una delle più grandi compagnie di telecomunicazioni mobili e fisse del mondo.

L'azienda offre servizi di telecomunicazione fissa e mobile. I suoi servizi sono anche orientati verso la produzione e la distribuzione di contenuti mediatici. Il gruppo è presente in Europa, in particolare in Spagna, dove genera la maggior parte del suo fatturato.

L'operatore di telecomunicazioni opera anche in Germania e nel Regno Unito. Ha anche una forte presenza internazionale. Opera in America Latina. L'azienda ha più di 120.000 dipendenti in tutto il mondo.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com