Capitalizzazione, dividendi, fatturato e risultati di Rio Tinto nel 2020

  •   DEHOUI Lionel

Riconosciuto come una potenza mineraria globale, il gruppo Rio Tinto continua a stupire. Questo è illustrato dalla forte performance finanziaria dell'azienda nell'anno finanziario 2020. In particolare, ha registrato un forte aumento dell'utile annuale. Ciò ha permesso di proporre un dividendo record per l'anno. Scopri di più sulla performance del gruppo di quest'anno.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500
Capitalizzazione, dividendi, fatturato e risultati di Rio Tinto nel 2020

Performance finanziaria nel 2020

Per i dodici mesi completi dell'esercizio 2020, Rio Tinto ha raggiunto un fatturato di 44,6 miliardi di dollari, rispetto agli 11,1 miliardi di dollari del 2019. Questo è un aumento rispetto all'anno precedente. L'utile netto del gruppo per l'anno è stato di 9,8 miliardi di dollari, in aumento del 20% su base annua.

Questa forte performance è stata aiutata in particolare dall'aumento dei prezzi del minerale di ferro. È anche il suo miglior profitto annuale dal 2011. L'utile sottostante (un indicatore che esclude svalutazioni e voci eccezionali) è stato di 12,4 miliardi di dollari per l'anno, in aumento del 20% su base annua.

Questo risultato ha superato le aspettative del mercato. Il mercato si aspettava una media di 12,02 miliardi di dollari. Il minerale di ferro rappresentava quasi il 90% dei profitti dell'azienda. Nel 2020, il prezzo di questo metallo è salito del 70% al livello più alto degli ultimi nove anni.

Per quanto riguarda gli investimenti fatti durante l'anno, il gigante minerario anglo-australiano ha speso quasi 160 milioni di dollari per sostituire le valvole a farfalla della centrale idroelettrica Isle-Maligne. Inoltre, come parte dei suoi sforzi per modernizzare lo stabilimento di Vaudreuil, la società ha investito circa 70 milioni di dollari.

Infine, il gruppo minerario ha iniettato 11 milioni di dollari per aumentare la capacità di riciclaggio dell'impianto di Laterrière.

 

Risultati misti nella divisione alluminio

La divisione Alluminio ha subito un rallentamento dell'attività durante l'esercizio 2020. Per tutto l'anno, il gruppo ha visto le sue vendite di alluminio primario diminuire del 3% rispetto all'anno precedente. Ciò è dovuto in particolare alla caduta dell'economia mondiale legata all'epidemia di coronavirus.

Inoltre, il prezzo di questo metallo è sceso in media del 9% nell'anno 2020. Inoltre, il business dell'alluminio di Rio Tinto ha registrato un calo dei profitti nell'anno in esame. Sono scesi del 6% a 2,15 miliardi di dollari. Tuttavia, la produzione di allumina è aumentata del 4% e quella di bauxite del 2%.

 

Altri punti salienti dell'esercizio 2020

Oltre ai risultati finanziari, c'è stato un altro punto saliente dell'anno finanziario 2020 di Rio Tinto. Questo è stato lo scandalo che si è verificato a maggio. Si riferisce alla distruzione esplosiva della grotta Juukan Gorge in Australia occidentale per l'espansione di una miniera di ferro. Questo è un sito storico vecchio di 46.000 anni e fa parte del patrimonio aborigeno dell'Australia.

Il popolo Puutu Kunti Kurrama e Pinikura (PKKP) lo considera un luogo sacro. In seguito a questo evento, Jean-Sébastien Jacques, l'amministratore delegato della società, è stato costretto a dimettersi. Questo è stato anche il caso di altri due alti funzionari del gruppo.

Per sostituire il signor Jacques, il danese Jakob Stausholm è stato nominato capo del gruppo minerario Rio Tinto nel dicembre 2020. È entrato in carica il 1° gennaio 2021. Inoltre, il nuovo direttore non ha mancato di sottolineare l'anno eccezionale che la società ha avuto in termini di prestazioni finanziarie.

Inoltre, ha detto di essere consapevole dell'importanza di ripristinare la fiducia con le popolazioni indigene e le altre parti interessate in questo scandalo.

 

Il dividendo e la capitalizzazione di mercato di Rio Tinto

Sulla base dei suoi forti risultati del 2020, Rio Tinto ha annunciato il più grande dividendo della sua storia. Il più grande minatore di minerale di ferro del mondo ha deciso di pagare un dividendo record di 3,08 dollari per azione per l'anno finanziario 2020, rispetto a una cedola di 2,31 dollari per azione nell'anno precedente.

Il gruppo minerario ha anche annunciato un dividendo speciale di 0,93 dollari per azione per lo stesso anno. In totale, l'importo pagato agli azionisti in dividendi è stimato in più di 9 miliardi di dollari, il più grande importo dalla nascita della società.

Inoltre, Rio Tinto è uno dei titoli più popolari per gli investitori nel mercato azionario. L'azienda è a doppia quotazione in quanto è controllata da due entità separate. La prima, Rio Tinto Plc, è quotata alla Borsa di Londra ed è inclusa nell'indice FTSE 100.

La seconda entità si chiama Rio Tinto Ltd. È quotata in Australia e fa parte dell'indice S&P/ASX 200. All'inizio di dicembre 2021, la capitalizzazione di mercato totale di Rio Tinto è stimata a oltre 100 miliardi di dollari.

 

Per saperne di più su Rio Tinto

Fondata nel 1873, Rio Tinto è un gruppo minerario multinazionale anglo-australiano. Ha sede in Australia e in Nord America. L'azienda ha due sedi, una a Melbourne e una a Londra. A livello globale, è uno dei principali attori nella ricerca, esplorazione e sfruttamento di minerali di ferro, alluminio, minerali industriali, rame, diamanti e carbone.

Tuttavia, la maggior parte del fatturato del gruppo è generato dal minerale di ferro. Inoltre, l'azienda segnala una notevole presenza in diversi paesi dei cinque continenti. La maggior parte dei suoi profitti sono generati negli Stati Uniti, in Cina e in Asia. Seguono i mercati europei, l'Australia e il Canada.

Tuttavia, le attività minerarie del gruppo sono principalmente concentrate in questi ultimi due paesi. Inoltre, Rio Tinto è conosciuta in tutto il mondo per l'esportazione dei suoi minerali in tutti i continenti. Questo si basa su una strategia di espansione molto efficace (a lungo termine).

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com