Capitalizzazione, dividendi, fatturato e risultati di Porsche AG nel 2020-2021

  •   DEHOUI Lionel

Fondata nel 1931 e con sede a Stoccarda, in Germania, Porsche è un'azienda tedesca specializzata nella produzione di automobili. Progetta e commercializza auto sportive, di lusso e da corsa. Nel 2020, il gruppo non è stato risparmiato dalla crisi sanitaria della Covid-19 che ha colpito l'intero settore automobilistico. Questo ha influenzato l'attività dell'azienda in particolare durante l'anno.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500
Capitalizzazione, dividendi, fatturato e risultati di Porsche AG nel 2020-2021
Immagine: DennisM2

Punto generale dell'attività del gruppo nel 2020

Nei dodici mesi dell'esercizio 2020, il fatturato di Porsche AG ha raggiunto i 28,7 miliardi di euro, rispetto ai 28,5 miliardi dell'anno precedente. Si tratta di un aumento di più di 100 milioni di euro su base annua, un record per il gruppo. La casa automobilistica ha consegnato un totale di 272.162 auto in tutto il mondo.

Un anno prima, l'azienda aveva venduto 280.800 unità. Le vendite di veicoli sono quindi scese leggermente del 3% su base annua. Nell'anno in esame, il gruppo tedesco ha registrato un utile operativo di 4,2 miliardi di euro, rispetto ai 4,4 miliardi di euro (esclusi gli elementi eccezionali) del 2019.

Dopo gli elementi eccezionali, era di 3,9 miliardi di euro nell'anno precedente. Nel 2020, il tasso di redditività operativa era del 14,6%. Questo valore è in linea con gli obiettivi strategici del gruppo. Questo nonostante la difficile situazione economica causata dalla crisi sanitaria del coronavirus.

L'utile ante imposte nel 2020 è stato di 4,4 miliardi di euro. Inoltre, durante quest'anno, l'azienda è stata costretta a fermare temporaneamente la produzione. Nonostante ciò, i risultati dell'attività operativa sono quasi equivalenti a quelli registrati nell'anno precedente.

 

Performance delle vendite nell'anno fiscale 2020

La casa automobilistica tedesca Porsche ha registrato dati migliori sulle vendite di veicoli nell'anno finanziario 2020. Inoltre, il numero di auto consegnate in questo anno mostra il forte posizionamento globale del marchio. Più in generale, le consegne di auto sportive ai clienti sono state stabili.

Il modello più venduto durante l'anno è stato naturalmente la Cayenne, con vendite che hanno raggiunto 92.860 unità. Le vendite su base annua sono aumentate dell'1%. Il gruppo ha consegnato 20.015 unità di modelli Taycan nel 2020. Questa cifra è stata raggiunta nonostante un arresto della produzione di sei settimane in primavera.

La Cina è rimasta il più grande mercato del gruppo nel 2020. L'azienda di Stoccarda ha consegnato 88.968 auto nel paese quest'anno nel suo complesso, che rappresenta una crescita del 3 per cento rispetto all'anno precedente. Inoltre, il buon slancio delle vendite è continuato nelle regioni Asia-Pacifico, Medio Oriente e Africa.

In queste regioni, il numero totale di veicoli consegnati ha raggiunto 121.641 unità nel 2020, con un aumento del 4 per cento rispetto al 2019. In Europa, le consegne di veicoli Porsche sono stimate a un totale di 80.892 unità per l'intero anno in esame. Al contrario, il gruppo tedesco ha consegnato 69.629 auto in America.

Inoltre, va notato che lo sviluppo del marchio sta diventando più preciso grazie ai veicoli elettrici. In questo senso, la casa automobilistica continua ad aumentare la produzione di veicoli elettrificati. Questo modello di auto rappresenta ora il 17% delle consegne mondiali del marchio.

 

Obiettivo di neutralità del carbonio entro il 2030

Come parte del suo contributo alla lotta contro il riscaldamento globale, il gruppo automobilistico tedesco ha istituito un vasto programma di decarbonizzazione. L'obiettivo principale dell'azienda in questo piano è quello di raggiungere la neutralità del carbonio in tutta la sua catena del valore entro il 2030.

Per raggiungere questo obiettivo, il gruppo intende ridurre o addirittura eliminare le sue emissioni di CO2. Dal 2021, alcuni dei principali siti del produttore sono diventati carbon neutral. Questo è il caso degli stabilimenti di Lipsia, Zuffenhausen e Weissach. Nel programma che è stato istituito, Porsche AG prevede di investire più di un miliardo di euro nella decarbonizzazione (nei prossimi dieci anni).

Entro l'anno 2020, un terzo dei veicoli venduti dal marchio (in Europa) sarà 100% o parzialmente elettrico. Nelle sue ambizioni per il futuro, il gruppo prevede di consegnare auto con un motore elettrico entro il 2025. La metà dei nuovi veicoli venduti quest'anno dovrebbe essere elettrica.

 

Il dividendo e la capitalizzazione di mercato di Porsche

Porsche AG è una delle aziende del settore automobilistico che paga un dividendo ai suoi azionisti. Negli ultimi 12 anni, l'azienda di Stoccarda ha pagato questa cedola. Per l'esercizio 2020, il dividendo pagato dalla società è di 5,320 euro per azione.

Nei mercati finanziari, Porsche AG è uno dei titoli più osservati. L'azienda è quotata sul General Standard della Deutsche Boerse AG in Germania. È anche tra le aziende che compongono l'indice borsistico tedesco DAX 30. A novembre 2021, la sua capitalizzazione di mercato è stimata a più di 20 miliardi di euro.

 

Porsche e Ferrari condividono il confronto sui risultati del 2020

Il gruppo Ferrari è uno dei concorrenti del produttore tedesco Porsche nel mercato automobilistico. Durante il 2020, entrambe le aziende sono state colpite dalla pandemia di Covid-19. Tuttavia, gli effetti della crisi sanitaria sono stati più significativi per l'azienda italiana.

Questo è illustrato in particolare dal livello del suo fatturato, che è sceso dell'8,1% a 3,46 miliardi di euro nel 2020. Al contrario, il fatturato del gruppo tedesco è aumentato nel corso dell'anno a 28,7 miliardi di euro. D'altra parte, il numero di veicoli consegnati da Ferrari durante l'anno (9.119 unità) è inferiore a quello riportato da Porsche (272.162 unità).

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com