Capitalizzazione, dividendi, fatturato e risultati di Orange nel 2020

  •   DEHOUI Lionel

Il 2020 ha continuato ad essere segnato dalla crisi sanitaria del Covid-19. In questo contesto difficile, diverse aziende sono riuscite a registrare un buon livello di attività. Questo è il caso della società di telecomunicazioni francese Orange. Durante tutto lo scorso anno, il gruppo ha registrato ottimi risultati commerciali. Scoprite di più sulle cifre dell'anno finanziario 2020 dell'operatore di telecomunicazioni.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500
Capitalizzazione, dividendi, fatturato e risultati di Orange nel 2020
Immagine: arekz - Flickr

Crescita delle entrate nel 2020 per Orange

Nei dodici mesi dell'esercizio 2020, Orange ha realizzato un fatturato di 42,3 miliardi di euro. Ha riportato un moderato aumento dello 0,3% (su base comparabile) rispetto all'anno scorso. Questo aumento è stato guidato dal forte slancio dei servizi agli operatori. Questo è stato sostenuto dal cofinanziamento della rete in fibra in Francia e dei servizi convergenti.

Nel corso dell'anno, la rete in fibra in Francia è cresciuta del 4,4%. I servizi convergenti sono cresciuti del 2,1%. D'altra parte, il roaming (clienti e visitatori) è stato colpito dalle misure di confinamento che impongono restrizioni di viaggio. È stato anche influenzato negativamente dalle vendite di attrezzature a causa della chiusura dei negozi.

D'altra parte, la crescita del fatturato annuale è stata favorita dalla buona dinamica osservata nelle aree geografiche. In Francia, gli affari sono cresciuti dell'1,6% nel 2020. La regione Africa e Medio Oriente ha registrato un aumento del 5,2%. L'Europa (compresa la Spagna) è rimasta sotto pressione.

 

Aumento della base di clienti nel 2020

Alla fine del 2020, i servizi fissi avevano 45,1 milioni di accessi. Sono diminuiti dello 0,7%, rispetto al loro livello nello stesso periodo dell'anno fiscale 2019. Questo calo è dovuto alla riduzione del 12,4% degli accessi fissi a bassa velocità su tutto l'anno. Al contrario, l'accesso fisso ad alta velocità ha continuato a mantenere un forte aumento del 23,7%.

Alla fine dell'anno, i servizi mobili hanno totalizzato 214,1 milioni di accessi, in aumento del 3,3% rispetto all'anno precedente. Questo include 77,4 milioni di pacchetti, in aumento del 4,3%. Alla fine di dicembre 2020, la base di clienti convergenti era di 11,06 milioni di clienti. Questo è un aumento del 2,7% rispetto all'anno scorso. Questa performance è guidata da una continua e forte crescita in Europa.

 

Performance dell'EBITDAaL del Gruppo

Per l'esercizio 2020, Orange ha registrato un EBITDAaL di 12,68 miliardi di euro. 12,68 miliardi, una diminuzione dell'1,0% rispetto all'anno scorso. Questa diminuzione è in parte dovuta al calo del roaming (-292 milioni di euro). È anche causato dai costi generati dalla crisi sanitaria (-253 milioni di euro).

Questo include gli accantonamenti per i crediti inesigibili. L'EBITDAaL delle attività di telecomunicazione ha raggiunto 12,84 miliardi di euro al 31 dicembre 2020. Questo era in calo dell'1,0% su base annua.

 

Il reddito operativo e il reddito netto di Orange

Il reddito operativo di Orange per l'anno 2020 è stato di 5.521 milioni di euro. Su base storica, è diminuito di 409 milioni di euro (o -6,9%) in un anno. 176 milioni di diminuzione dell'EBITDAaL (su base storica).

162 milioni di aumento dell'onere netto per controversie importanti. Inoltre, l'operatore di telecomunicazioni ha registrato un utile netto di 5.055 milioni di euro nel 2020, rispetto ai 3.222 milioni di euro dell'anno precedente.

3.222 milioni di euro nell'anno precedente, con un aumento di 1.833 milioni di euro nel corso dell'anno. 2.246 milioni di entrate fiscali riconosciute alla fine dell'anno. Questo segue la decisione positiva del Consiglio di Stato su una vecchia controversia fiscale.

 

Informazioni sull'eCAPEX del gruppo

Per l'intero anno 2020, l'eCAPEX della società è diminuito dell'1,7%. Questa diminuzione è dovuta principalmente all'effetto del cofinanziamento ricevuto. Questo nonostante il forte aumento della diffusione della rete a banda larga fissa e mobile. Nonostante la situazione sanitaria, il numero di fibre ottiche distribuite da Orange l'anno scorso ha superato quello dell'anno precedente.

Nell'arco di un anno, il gruppo ha registrato altri 9,0 milioni di case collegabili con FttH, rispetto ai 7,2 milioni del 2019. Alla fine dell'anno finanziario 2020, l'azienda ha quindi un totale di 47,2 milioni di famiglie FttH-connettibili in tutto il mondo. Questa cifra è un aumento del 23,4% rispetto all'anno precedente.

Entro il 31 dicembre 2020, quasi tutti i siti mobili del gruppo con sede in Francia offriranno la copertura 4G.

 

Crescita del flusso di cassa organico

Nonostante il calo dell'EBITDAaL, il flusso di cassa organico dell'attività di telecomunicazione è aumentato di 149 milioni di euro rispetto all'anno precedente, raggiungendo 2,5 miliardi di euro nell'anno conclusosi il 31 dicembre 2009.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com