Capitalizzazione, dividendi, fatturato e risultati di Leonardo nel 2020-2021

  •   DEHOUI Lionel

Il Gruppo Leonardo è un'azienda italiana attiva nel settore aerospaziale e della difesa. È uno dei leader europei nella progettazione, produzione e commercializzazione di sistemi di difesa aerospaziale. Nel 2020, l'azienda ha sofferto della pandemia Covid-19, che ha colpito l'intero settore aerospaziale. Questo non è stato senza conseguenze per la sua performance finanziaria. Scopri i punti principali da ricordare sui risultati annuali del gruppo e quelli registrati per i primi tre trimestri dell'esercizio 2021.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500
Capitalizzazione, dividendi, fatturato e risultati di Leonardo nel 2020-2021

Performance dell'intero anno 2020

Per l'anno fiscale 2020, il Gruppo Leonardo ha riportato un fatturato annuo di 13,41 miliardi di euro, in aumento rispetto ai 13,8 miliardi di euro del 2019. Ha riportato un calo del 2,7% su base annua. Questo calo è dovuto principalmente agli effetti negativi della pandemia Covid-19. Tuttavia, il braccio militare dell'azienda ha mostrato grande resilienza di fronte alla crisi sanitaria.

Questo ha permesso al gruppo di limitare l'impatto dell'epidemia sui suoi risultati. Per i dodici mesi completi del 2020, la società ha registrato un utile netto di 243 milioni di euro, rispetto agli 822 milioni di euro del 2019. Questo è stato un forte calo del 70,4% su base annua, sempre a causa dell'epidemia di coronavirus.

Il risultato è stato anche inferiore alle previsioni del mercato. Il mercato puntava a 346 milioni di euro per l'anno. Solo nel quarto trimestre, l'utile netto del gruppo è stato di 106 milioni di euro, in calo del 70,3% su base annua. È anche al di sotto delle stime di mercato (242 milioni di euro).

Nel 2020, il gruppo ha registrato un Ebitda (utile operativo) di 938 milioni di euro, rispetto a 1,3 miliardi di euro di un anno prima. 1,3 miliardi l'anno prima, con un calo del 25% su base annua. 517 milioni, in calo del 55% rispetto all'anno precedente.

Al 31 dicembre 2020, il portafoglio ordini della società ha raggiunto 35,5 miliardi di euro. Questo dà all'azienda una garanzia di produzione di due anni e mezzo. Alla fine dell'anno finanziario, aveva un flusso di cassa operativo positivo di 40 milioni di euro.

 

Aggiornamento sugli affari del gruppo nel primo trimestre del 2021

Nel primo trimestre del 2021, la crisi sanitaria ha continuato ad avere un impatto sul business di Leonardo. Questo ha fatto precipitare i conti dell'azienda in rosso. Infatti, nei primi tre mesi di quest'anno, il gruppo ha registrato una perdita netta di 2 milioni di euro, contro una perdita di 59 milioni di euro l'anno precedente nello stesso periodo.

La perdita nel Q1-2021 era principalmente dovuta all'impatto della pandemia di Covid-19. D'altra parte, il gruppo ha detto che i risultati di questo trimestre erano in linea con le sue aspettative, dato che gli ordini hanno continuato ad essere ad un buon livello. I nuovi ordini hanno raggiunto 3,42 miliardi di euro, in linea con il Q2-2020.

Alla fine di marzo 2021, il portafoglio ordini del gruppo ammontava a 36,4 miliardi di euro. Nel trimestre, il gigante italiano dell'aerospazio e della difesa ha registrato un fatturato di 2,79 miliardi di euro, in crescita del 7,7%. L'Ebitda è più che raddoppiato a 95 milioni di euro.

Alla fine del trimestre, il gruppo aveva un debito netto di 4,6 miliardi di euro, in aumento del 5,6%.

 

Risultati della prima metà del 2021

Nonostante la crisi sanitaria, i risultati della prima metà dell'anno sono stati forti. Nei primi sei mesi dell'esercizio 2021, il fatturato di Leonardo è stato di 6,34 miliardi di euro, con un aumento del 7,9%. Il gruppo ha anche beneficiato della graduale ripresa del mercato, che era stato colpito dall'epidemia di Covid-19.

Questo ha permesso all'azienda di triplicare il suo utile netto nella prima metà del 2021. Ha raggiunto 117 milioni di euro. Questo risultato è superiore alle aspettative del mercato. Il mercato si aspettava 116 milioni di euro per questo periodo. L'Ebitda è aumentato del 37% a 400 milioni di euro nella prima metà dell'anno.

I nuovi ordini per l'intero semestre sono stati pari a 6,7 miliardi di euro, con un aumento del 9,5%. Alla fine di giugno 2021, la società aveva un portafoglio ordini di 35,9 miliardi di euro. Nel H1-2021, il debito netto era di 4,61 miliardi di euro, in calo del 9,1%.

 

Revisione del business del gruppo nel 3° trimestre 2021

Nel terzo trimestre del 2021, Leonardo ha continuato a girare i suoi conti. In questo periodo, il gruppo ha generato un utile netto di 52 milioni di euro, in calo del 32%. È anche al di sotto delle aspettative del mercato, che erano per un risultato di 94 milioni di euro. Per i primi nove mesi di quest'anno, ha raggiunto 229 milioni di euro, in aumento del 67,2% su base annua.

Il fatturato dei nove mesi dell'azienda è stato di 9,6 miliardi di euro, con un aumento del 6%. 607 milioni, un aumento del 22,1%. I nuovi ordini tra gennaio e settembre sono stati di 9,3 miliardi di euro, con un aumento dell'8,9%. Il portafoglio ordini ha così raggiunto 35,23 miliardi di euro alla fine del trimestre.

 

Il dividendo e la capitalizzazione di mercato di Leonardo

A causa del bilancio 2020, il Gruppo Leonardo ha deciso di non pagare un dividendo ai suoi azionisti per quest'anno. D'altra parte, in termini di mercati azionari, l'azienda è notevole per la sua presenza sul mercato azionario. È una delle maggiori capitalizzazioni di mercato in Italia.

Di conseguenza, l'azienda è inclusa in diversi indici borsistici maggiori e minori. Questo è il caso del FTSE MIB, l'indice borsistico di riferimento del paese. All'inizio di dicembre, la società aveva una capitalizzazione di mercato stimata di oltre 3 miliardi di euro.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com