Capitalizzazione, dividendi, fatturato e risultati di Ferrari nel 2020-2021

  •   DEHOUI Lionel

La Ferrari è un'azienda italiana specializzata nella costruzione di auto di lusso. Opera in più di 60 mercati in tutto il mondo. Nel 2020, l'attività del gruppo ha rallentato a causa della pandemia di coronavirus. Tuttavia, la tendenza è completamente cambiata nel 2021. Nei primi tre trimestri di quest'anno, la casa automobilistica ha registrato forti risultati. Dettagli nelle righe seguenti.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Punto generale dell'attività del gruppo nel 2020

La crisi sanitaria del Covid-19 ha penalizzato il business della Ferrari nel 2020. In particolare, la pandemia ha costretto il gruppo a sospendere temporaneamente la produzione. Questo ha avuto un impatto sul numero di auto consegnate nel corso dell'intero anno. L'azienda ha consegnato 9.119 veicoli in tutto il mondo, un calo del 10% rispetto al 2019.

Durante il 2020, il principale mercato della casa automobilistica era la regione Europa-Medio Oriente-Africa. In questo settore, ha consegnato 4.818 veicoli, in calo del 2%. Nel quarto trimestre, tuttavia, l'azienda ha visto una forte ripresa delle consegne. Ha consegnato 2.679 auto in questo periodo, con un aumento del 13%.

Nei dodici mesi dell'esercizio 2020, il prestigioso marchio di cavalli ha raggiunto un fatturato annuo di 3,46 miliardi di euro. Questo era in calo dell'8,1% su base annua. Tuttavia, questo fatturato è stato leggermente superiore all'obiettivo fissato dal gruppo. La stessa tendenza può essere osservata nei profitti dell'azienda.

Nel 2020, l'utile netto del gruppo è stato di 609 milioni di euro, in calo del 13% rispetto all'anno precedente. Nell'ultimo trimestre di quest'anno, tuttavia, è cresciuto del 58% a 263 milioni di euro. L'Ebitda della società per l'intero anno in esame è stato di 1,14 miliardi di euro.

1,14 miliardi, con un calo del 10% rispetto all'anno precedente. L'Ebitda margin è stato del 33%, in calo di 70 punti base.

 

Risultati dei primi due trimestri del 2021

Il gruppo ha fatto un eccellente inizio dell'anno finanziario 2021. Questo è illustrato dalla forte performance del primo trimestre. In questo periodo, il fatturato della casa automobilistica di lusso ha raggiunto 1,011 miliardi di euro. Questo è un aumento dell'8% rispetto al Q1-2020.

Nei primi tre mesi del 2021, l'azienda ha registrato un utile netto di 206 milioni di euro, in aumento del 24% rispetto all'anno precedente. Il suo Ebitda è aumentato del 19% a 376 milioni di euro. L'azienda ha consegnato 2.771 veicoli nel periodo (gennaio-marzo) 2021.

Inoltre, i risultati del gruppo sono stati forti anche nel secondo trimestre del 2021. Il suo fatturato è stato di 1,03 miliardi di euro, con una forte crescita dell'81%. Il marchio con il cavallino rampante ha realizzato un utile netto di 206 milioni di euro nel trimestre.

Il suo Ebitda è triplicato a 386 milioni di euro. Tra aprile e giugno 2021, il produttore ha consegnato un totale di 2.685 veicoli, un aumento del 93% rispetto al Q2-2020.

 

Performance nel Q3 2021

Nel terzo trimestre del 2021, l'attività della Ferrari è stata condotta con un buon slancio di crescita. I risultati registrati per il periodo da luglio a settembre hanno superato tutte le aspettative. In questo trimestre, le consegne di veicoli sono aumentate del 18,9% rispetto al Q3-2020.

In totale, il gruppo ha consegnato 2.750 veicoli in tutto il mondo nel trimestre in esame. Europa-Medio Oriente-Africa è rimasto il più grande mercato del produttore italiano durante questo periodo. Il numero di veicoli consegnati in quest'area ha raggiunto 1.308, con un aumento del 2 per cento. Nelle Americhe, le consegne sono aumentate del 40% nel terzo trimestre.

Sono raddoppiati nella regione Cina-Hong Kong-Taiwan. Inoltre, l'acquisizione di ordini ha raggiunto un livello record in tutto il mondo, in particolare negli Stati Uniti e in Cina. 1,05 miliardi, in aumento del 18,6% su base annua.

La casa automobilistica di lusso ha registrato un utile netto di 207 milioni di euro per il trimestre, in aumento del 21% rispetto all'anno precedente nello stesso periodo. Questo risultato ha superato le aspettative del mercato di 188 milioni di euro.

Inoltre, per il terzo trimestre del 2021 nel suo insieme, il gruppo italiano ha visto il suo Ebitda salire del 12,4% a 371 milioni di euro. Anche a questo livello, ha fatto meglio delle aspettative del mercato. Quest'ultimo si aspettava 365 milioni di euro. Il margine Ebitda era del 35,2% alla fine di settembre.

 

Aumento della guida per il 2021

Sulla forza dei forti risultati registrati nel terzo trimestre, Ferrari ha deciso di aumentare le sue prospettive finanziarie per l'intero anno 2021. La casa automobilistica di lusso ha detto che si aspetta un anno record. Ora si aspetta di raggiungere un fatturato annuale di 4,3 miliardi di euro o meno, rispetto alla sua precedente previsione di circa 4,3 miliardi di euro.

L'azienda rimane anche molto ottimista sul suo Ebitda rettificato per il 2021. Ora ci si aspetta che sia di circa 1,52 miliardi di euro. In precedenza, si aspettava tra 1,45 e 1,50 miliardi di euro. Il margine Ebitda dovrebbe essere intorno al 35,6%.

In precedenza, l'azienda aveva mirato a una cifra compresa tra il 33,7% e il 34,9%. Per l'intero anno 2021, il produttore italiano ha anche aumentato la sua previsione di flusso di cassa. Ora punta a 550 milioni di euro, rispetto ai 450 milioni di euro.

 

Il dividendo e la capitalizzazione di mercato di Ferrari

La Ferrari è una delle aziende del settore automobilistico che paga un dividendo ai suoi azionisti. Per l'esercizio 2020, il produttore italiano ha proposto agli azionisti dell'assemblea generale del 15 aprile 2021, il pagamento di una cedola di 0,867 euro per azione. Questo corrisponde a un pagamento totale di circa 160 milioni di euro.

Inoltre, Ferrari segnala una forte presenza nei mercati azionari. La società è quotata alla Borsa di Milano. Nel 2021 (novembre), la sua capitalizzazione di mercato è stimata a più di 40 miliardi di euro.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com