Capitalizzazione, dividendi, fatturato e risultati di Coca-Cola nel 2020

  •   DEHOUI Lionel

Nel 2020, le attività economiche in tutto il mondo si sono svolte nel contesto di una crisi sanitaria senza precedenti. Questo ha avuto un grande impatto sul business di diverse aziende. È il caso del gruppo Coca-Cola, che ha sofferto delle misure di contenimento che hanno portato alla chiusura di bar, ristoranti, ecc. Di conseguenza, la società ha registrato risultati inferiori nei trimestri in esame. Di conseguenza, la società ha registrato risultati meno interessanti nei trimestri dell'esercizio 2020.  

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500
Capitalizzazione, dividendi, fatturato e risultati di Coca-Cola nel 2020
Immagine: Arie - Flickr

Performance nel 1° trimestre 2020

L'inizio dell'anno fiscale 2020 non è andato bene per il gruppo Coca-Cola. Nel primo trimestre di quest'anno, l'attività del Gruppo è stata colpita dalla chiusura di ristoranti e dalla cancellazione di eventi su larga scala durante questo periodo a causa della pandemia di Covid-19.

Nei primi tre mesi dell'anno finanziario 2020, il gigante americano delle bibite aveva raggiunto un fatturato di 8,60 miliardi di dollari. Questo era in calo dell'1% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Escludendo l'impatto delle acquisizioni e dei disinvestimenti, nonché le fluttuazioni valutarie, le vendite organiche sono state piatte anno su anno.

Nel trimestre in esame, il volume delle vendite è diminuito di circa il 25%. Nel Q1-2020, l'EPS rettificato della società è aumentato del 6,3% a 0,51 dollari. Il margine lordo rettificato è stato del 61,6%, rispetto al 60,8% di un anno prima. Il margine operativo rettificato ha raggiunto il 30,7% nel primo trimestre del 2020, con un aumento di quasi 250 punti base rispetto al Q1-2019.

 

Minore attività nel Q2 2020

Nel secondo trimestre del 2020, il Gruppo Coca-Cola ha continuato ad essere influenzato negativamente dalla crisi sanitaria. Quest'ultimo ha portato alla chiusura di ristoranti, bar e cinema. Questo ha logicamente pesato sui risultati registrati dall'azienda in questo periodo. Ha visto il suo fatturato scendere del 28% su base annua a 7,15 miliardi di dollari nel 2° trimestre 2020.

Le entrate organiche sono scese del 26% rispetto all'anno precedente. Inoltre, per il secondo trimestre del 2020 nel suo complesso, le vendite sono state in forte calo. Le vendite di bibite gassate sono scese del 12%, mentre le vendite di prodotti lattiero-caseari, succhi di frutta e bevande a base vegetale sono scese del 20% nel trimestre.

Le vendite di acqua e bevande sportive sono scese del 24%. Nel Q2-2020, l'utile netto della multinazionale statunitense è stato di 1,78 miliardi di dollari, in calo del 32% su base annua. Inoltre, ha considerato il Q2 come il trimestre più colpito dalla pandemia nel 2020.

 

Risultati del terzo trimestre 2020

Nonostante l'impatto della crisi sanitaria Covid-19, Coca-Cola ha superato le aspettative del mercato nel suo terzo trimestre 2020. Per l'intero periodo, il gigante della soda ha registrato un fatturato di 8,65 miliardi di dollari, in calo del 9% su base annua.

Il mercato si aspettava un fatturato trimestrale di 8,36 miliardi di dollari. Anche il profitto della società è sceso nel Q3-2020. È sceso del 33% a 1,74 miliardi di dollari (o 40 centesimi per azione). Escludendo le voci speciali, l'EPS è stato di 55 centesimi, superando le aspettative degli analisti di 46 centesimi per azione.

Rispetto al trimestre precedente, le vendite dell'azienda sono migliorate significativamente nel Q3-2020. Questo è stato aiutato dalla parziale riapertura dell'economia durante questo periodo. Inoltre, la Coca-Cola aveva adottato alcune risoluzioni per assicurare il recupero dell'azienda.

Il gigante americano delle bibite aveva previsto di ripulire i suoi marchi. Dovrebbe ridurli del 50% e limitare il suo portafoglio a 200 marchi. Inoltre, il gruppo aveva lasciato la commercializzazione dei succhi di frutta Odwalla. Stava anche progettando di fermare la produzione della sua acqua di cocco Zico.

 

Risultati migliori del previsto nel Q4-2020

Nel quarto trimestre del 2020, il business del Gruppo Coca-Cola è stato condotto in un ambiente incerto imposto dalla pandemia del Coronavirus. Tuttavia, ha stimato che le sue vendite erano resistenti di fronte alla crisi sanitaria.

Nell'intero Q4-2020, il gruppo di Atlanta ha registrato un fatturato di 8,61 miliardi di dollari, in calo del 5% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Tuttavia, è arrivato leggermente in anticipo rispetto alle stime del mercato, che puntavano a 8,6 miliardi di dollari di vendite per il trimestre.

Nel quarto trimestre del 2020, l'utile netto della società è stato di 1,46 miliardi di dollari (o 34 centesimi per azione). Un anno prima, aveva raggiunto 2,04 miliardi di dollari (o 47 centesimi per azione). Escludendo le voci non ricorrenti, l'EPS è stato di 47 centesimi. Il mercato si aspettava 42 centesimi per azione.

 

Dividendo e capitalizzazione di mercato nel 2020

Il gruppo Coca-Cola è una delle aziende che paga regolarmente i dividendi ai suoi azionisti. I dividendi pagati dalla società per l'esercizio 2020 sono dettagliati come segue con le date di pagamento.

  • 0,41 per azione: 15 dicembre 2020
  •  0,41 per azione: 01 ottobre 2020
  • 0,41 per azione: 01 luglio 2020
  • 0,41 per azione: 01 aprile 2020.

L'azienda è anche presente sui mercati azionari. Le azioni della Coca-Cola sono quotate alla Borsa di New York. Alla fine del 2020, la capitalizzazione di mercato della società è stimata a 235,53 miliardi di dollari.

 

Informazioni su Coca-Cola

Denominata ufficialmente The Coca-Cola Company di Atlanta, la Coca-Cola è specializzata in bevande analcoliche. È il leader mondiale nella produzione e commercializzazione di bevande analcoliche.

Il gruppo è una delle aziende americane più conosciute e popolari nel mondo. È conosciuta per il suo prodotto di punta, la Coca-Cola. L'azienda è anche presente in più di 200 paesi nel mondo.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com