Capgemini e Orange partner nella tecnologia Cloud

  •   Le 28/05/2021 à 07h49
  •   HARMANT Adeline

Orange e Capgemini, partner in una nuova impresa chiamata Bleu, hanno annunciato questa mattina che beneficeranno della tecnologia cloud di Microsoft per quest'ultima. Le due società francesi hanno detto di aver raggiunto un accordo senza precedenti con il gigante americano per offrire la tecnologia cloud di quest'ultimo da infrastrutture sotto il loro controllo esclusivo e fuori dalla portata delle leggi extra-territoriali americane. In ogni caso, questo è ciò che afferma il comunicato stampa del giorno.

Il 67% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro

Spiegazioni sulla joint venture Bleu creata dai due partner:

Ricordiamo infatti che il gruppo Capgemini e il gruppo Orange collaborerà per creare una joint venture chiamata "Bleu" e che mira a offrire ai suoi clienti e in particolare il governo francese e servizi pubblici, soluzioni cloud Microsoft ma dalla propria infrastruttura.

Così, i data center di questa nuova entità saranno basati in Francia e quindi strettamente separati dai data center internazionali di Microsoft. Essi beneficeranno anche di una completa autonomia operativa, come specificato nel comunicato stampa inviato questa mattina all'AFP.

La società Bleu sta infatti pensando di ottenere per i suoi servizi l'etichetta "trusted cloud" che è stata annunciata dal governo francese il 17 maggio e che mira a garantire che i suoi servizi siano affidabili e sicuri.questa etichetta mira a identificare ed etichettare i servizi cloud che hanno alti standard tecnici e sono gestiti in Europa e da attori europei.

La società Bleu, che è un'entità a maggioranza di Capgemini e Orange, senza alcuna partecipazione di Microsoft, beneficerà così dell'immunità dalla legislazione statunitense. L'azienda sarà quindi economicamente indipendente dal gigante Microsoft e avrà i propri ingegneri e tecnici che lavoreranno in modo completamente indipendente. Il CEO di Capgemini ha fatto queste dichiarazioni questa mattina durante una riunione congiunta con Stéphane Richard, CEO di Orange e Jean-Philippe Courtois, il vicepresidente di Microsoft.

 

Bleu proteggerà i dati pubblici sensibili:

Bleu vuole così essere in grado di garantire la protezione dei dati sensibili. I suoi clienti includono il governo francese e i servizi pubblici, così come altri grandi operatori, grandi aziende considerate vitali per la sicurezza nazionale e grandi reti di infrastrutture. come le grandi reti infrastrutturali dell'energia, dei trasporti o delle telecomunicazioni, così come gli operatori finanziari come gli OIV e gli operatori di importanza vitale.

Così, i clienti di questa società potranno beneficiare dei servizi cloud di Microsoft, tra cui la suite di lavoro collaborativo Office 365 o la piattaforma Azure, evitando che i loro dati siano soggetti alla legislazione statunitense. Ricordiamo infatti che il Cloud Act votato negli Stati Uniti nel 2018 obbliga alcuni fornitori di servizi cloud americani a fornire i dati che ospitano alle autorità anche quando sono ospitati all'estero.