BP annuncia la vendita delle sue attività petrolchimiche a Ineos

  •   Le 30/06/2020 à 17h42
  •   DEHOUI Lionel

BP annuncia la vendita delle sue attività petrolchimiche a Ineos. La vendita sostiene l'obiettivo della società di raggiungere i 15 miliardi di dollari, un anno prima del previsto. La vendita si è quindi conclusa nell'ambito della mobilitazione delle risorse per raggiungere il suo obiettivo.

Inizia a fare trading su BP
80.5% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

BP vende attività petrolchimiche per 5 miliardi di dollari

BP è una società specializzata nell'acquisizione e nella distribuzione di petrolio. È un'azienda piuttosto dinamica, impegnata a servire i propri clienti. Non si fermerà davanti a nulla per raggiungere i suoi obiettivi e intraprenderà costantemente nuovi progetti per raggiungere il suo scopo.

Questo spiega l'operazione del gruppo di questo lunedì, che consiste nella vendita delle sue attività petrolchimiche a livello mondiale alla società Ineos. Una vendita conclusa per un importo di 5 miliardi di dollari, pari a 4,4 miliardi di euro.

Le attività cedute erano principalmente la produzione di aromi e di acetile. Queste due entità, che danno lavoro a più di 1700 persone in tutto il mondo, sono ora di proprietà della società petrolchimica londinese Ineos.

Dopo l'annuncio della vendita, gli effetti si sono presto fatti sentire sulla Borsa di Londra. L'azione BP, che poco prima era scambiata in leggero ribasso, ha guadagnato l'1,38% pochi minuti dopo.

 

Obiettivi della BP

L'obiettivo principale del gruppo è attualmente l'ambizione di raggiungere i 15 miliardi di dollari, con un anno di anticipo rispetto al calendario originale. In un comunicato stampa, il Chief Financial Officer della società, Brian Gilvary, ha sottolineato che l'operazione di vendita effettuata con Ineos consentirà di raggiungere questo obiettivo.

Sebbene questa cessione privi ora l'azienda delle sue attività petrolchimiche, l'azienda è soddisfatta del passo che ha compiuto. Tuttavia, questa vendita non ha mancato di sollevare le questioni delle parti indiscrete. A queste preoccupazioni, la direzione dell'azienda ha fornito spiegazioni chiare e tranquille. Bernard Looney, figura emblematica all'interno del gruppo, ha anticipato le reazioni. Per lui, "Da un punto di vista strategico, la sovrapposizione con il resto della BP è limitata. La crescita di questo business richiederebbe un capitale considerevole", ha dichiarato l'Amministratore Delegato di BP.

 

Informazioni su BP

BP è una compagnia petrolifera specializzata nell'esplorazione, estrazione, raffinazione e vendita di petrolio. Dal 2010 l'immagine dell'azienda è intesa come uno dei principali emettitori di gas serra nel settore degli idrocarburi.

Questa reputazione anti-ambientale gli è valsa una multa record di quasi 4,5 miliardi di dollari nel 2013.

L'azienda è stata fondata nel 1909 e ha vissuto momenti di grandezza e di decadenza durante i suoi 111 anni di vita. A seguito della crisi della Covid-19, la società ha annunciato l'eliminazione di 10.000 posizioni, tra cui posizioni amministrative che rappresentano circa il 15% del suo libro paga. Intende inoltre ridurre i propri investimenti per garantire i propri risparmi.