Acquisti cinesi che dovrebbero permettere alla Boeing di incrementare le vendite:

Il primo punto da trarre dalla fine della disputa commerciale tra Cina e Stati Uniti e dalle trattative in corso è l'impegno di Pechino ad acquistare più di 80 miliardi di dollari in ulteriori manufatti dagli Stati Uniti. La fase 1 di questo accordo commerciale sarà firmata domani, mercoledì 15 gennaio.

Si prevede che l'annuncio aumenterà il prezzo delle azioni Boeing, poiché gli 80 miliardi di dollari di acquisti comprenderanno automobili, parti di automobili, aerei di linea, macchinari agricoli, dispositivi medici e semiconduttori, come hanno dichiarato fonti vicine al caso. Per quanto riguarda gli aerei, è chiaro che gli aerei che saranno acquistati dalla Cina saranno aerei prodotti dal gruppo Boeing. Questo dovrebbe portare ad un gradito incremento delle vendite per il gigante americano dopo le battute d'arresto che il gruppo sta vivendo dalla crisi del 737 Max, ancora in corso.

Da questa mattina, infatti, le azioni del gruppo sono aumentate di circa lo 0,4% durante il preannuncio e dopo questo annuncio.

 

Il nuovo CEO rassicura gli investitori:

Un altro importante evento a sostegno del gruppo Boeing è l'inaugurazione ufficiale, avvenuta ieri, di David Calhoun in qualità di CEO della Boeing. Egli ha infatti parlato e ha promesso un'era di umiltà e trasparenza. Uno sforzo di comunicazione necessario per questo gruppo che sta attraversando una delle peggiori crisi della sua storia.

David Calhoun ha detto: "Questo è un momento cruciale per Boeing. Insieme, rafforzeremo il nostro approccio alla sicurezza (degli aeromobili), miglioreremo la trasparenza e ricostruiremo la fiducia con i nostri clienti, le autorità di regolamentazione, gli appaltatori e i passeggeri", ha dichiarato l'ex dirigente senior di General Electric (GE) e della società di investimenti Blackstone.

"Ho fiducia nel futuro di Boeing, compreso il 737 MAX", ha aggiunto.

Secondo il suo entourage diretto, il signor Calhoun intende assicurare che la cultura aziendale della Boeing sia adattata con maggiore trasparenza in quanto il gruppo lavora per ottenere una rapida ripresa del servizio del suo aereo 737 Max, che è rimasto a terra per più di dieci mesi a seguito di due gravi incidenti che hanno causato 346 morti.