BNP Paribas aumenta gli afflussi nella gestione patrimoniale nel 2020

  •   Le 15/02/2021 à 12h50
  •   DEHOUI Lionel

Il business nel 2020 non è stato impressionante nei risultati presentati dal gruppo bancario BNP Paribas. Tuttavia, la banca francese ha fatto progressi significativi nell'attività di gestione patrimoniale. Ha raggiunto una raccolta annuale di circa 40 miliardi di euro in questo settore.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Fare trading con i CFD su Plus500

La performance dell'asset management di BNP Paribas nel 2020

Il gruppo bancario BNP Paribas ha iniziato l'anno finanziario 2020 con grande difficoltà. Tuttavia, ha concluso l'anno con buoni voti, in particolare nella sua attività di gestione patrimoniale. Dopo un afflusso netto annuale 2019 negativo, l'istituto finanziario ha registrato l'anno scorso un afflusso netto annuale 2020 di circa 40 miliardi di euro.

Quasi la metà di questo importo (19,1 miliardi di euro) è stato generato nel solo quarto trimestre. Questo è stato annunciato dalla banca francese quando ha pubblicato i suoi risultati per il 2020.

Inoltre, BNP Paribas spiega questa bella performance nell'asset management con un forte slancio nei fondi tematici e SRI. Per questi prodotti riporta una raccolta netta annuale di 11 miliardi di euro.

 

I risultati della Banca nelle seguenti attività

Nel Wealth Management, la raccolta è stata di 3,3 miliardi di euro nel quarto trimestre. Pertanto, il gruppo bancario non ha fornito dettagli per la performance dell'intero anno. Tuttavia, ritiene che anche gli afflussi siano stati abbastanza buoni.

Alla fine del 2020, BNP Paribas aveva 483 miliardi di euro di attivi in gestione, esclusi gli immobili, in aumento del 9,8% sull'anno. Nella gestione patrimoniale, il patrimonio della banca francese è sceso dello 0,9% su base annua a 390 miliardi di euro.

Per quanto riguarda l'attività di Asset Management, il gruppo bancario ha spiegato che il modello di business è stato trasformato per soddisfare meglio le esigenze del mercato con il suo piano di adattamento. In particolare, BNP Paribas ha annunciato l'attuazione di una nuova organizzazione e di un nuovo modello operativo.

Questi sono basati sul sistema di gestione Aladdin di BlackRock, che è stato implementato con successo negli ultimi due anni. Inoltre, la banca dice di aver razionalizzato le sue strategie di investimento e semplificato le sue strutture legali. Inoltre, ha rivisto la sua offerta con una riduzione del 40% del numero di prodotti offerti dal 2016.

 

Il bilancio di BNP Paribas per l'anno 2020

In generale, l'anno 2020 non è stato vantaggioso per il business di BNP Paribas. Per tutto l'anno, l'utile netto della banca francese è sceso del 13,5% a 7,07 miliardi di euro. Questo è leggermente inferiore alle previsioni del gruppo bancario, che si aspettava un calo tra il 15% e il 20%.

44,28 miliardi, in calo dello 0,7% a Inoltre, per quanto riguarda le prospettive di BNP Paribas per il 2021, il Gruppo prevede di distribuire a maggio un dividendo in contanti di 1,11 euro per azione per l'anno 2020.

Per rispettare la sua politica di pagare il 50% dei suoi guadagni, la banca prevede anche di fare un pagamento supplementare il prossimo autunno. Questo dovrebbe prendere la forma di riacquisti di azioni o di distribuzione di riserve.