Bitcoin raggiunge il record storico oltre i 30.000 dollari

  •   Le 05/01/2021 à 13h46
  •   DEHOUI Lionel

Sabato scorso, Bitcoin ha raggiunto un nuovo record. Per la prima volta nella sua storia, il suo prezzo ha superato i 30.000 dollari. Secondo i dati trasmessi da Bloomberg, la prima valuta digitale era scambiata a 31.502,77 dollari alle 14:00 circa.

--- Pubblicità ---
Trattate i Bitcoin adesso!
Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Bitcoin raggiunge il record storico oltre i 30.000 dollari

Gli analisti sperano in un maggior numero di record per raggiungere nuove vette

Il 16 dicembre, Bitcoin ha superato per la prima volta la soglia dei 20.000 dollari. Inoltre, la settimana scorsa gli investitori hanno continuato a spingere questa valuta digitale e decentralizzata a 30.000 dollari. Così, questo sabato, ha sorpreso il web superando questo importo.

Inoltre, Timo Emden, analista indipendente con sede in Germania e direttore della Emden Research, ha commentato questa impresa in una nota. Ha detto che gli investitori stanno acquistando questo criptomonio pur conoscendo i rischi. E secondo lui, questo "appetito per il rischio resta indomabile". Secondo il suo messaggio, dato l'attuale dinamismo del mercato, sono da sperare altri record storici.

Il Bitcoin è salito così tanto a causa di alcune grandi novità di fine ottobre. È il lancio di un servizio di transazioni criptomoniche di PayPal, il gigante dei pagamenti online.

 

Gli analisti paragonano il Bitcoin all'oro del futuro

Secondo gli analisti della banca americana JPMORGAN, l'adozione del Bitcoin da parte degli investitori tradizionali è ancora agli inizi. Hanno anche detto che il criptomonio può essere paragonato all'oro. Da parte loro, altri analisti di note banche di Wall Street, come Citi, hanno iniziato a monitorare il prezzo della valuta digitale.

Inoltre, secondo gli esperti di crittomologia, il fascino di Bitcoin deriva dalla sua natura decentralizzata. Infatti, è stato sviluppato da una rete creata da individui anonimi nel 2008. Si tratta di una moneta elettronica autonoma che non dipende da nessuna istituzione.

Inoltre, non è legata all'economia o al patrimonio di nessun paese. Tuttavia, i suoi prezzi hanno subito forti oscillazioni nel corso del tempo. Mentre il suo prezzo era vicino ai 20.000 dollari il 18 dicembre 2017, i costi sono crollati nel 2018 a poco più di 3.000 dollari.

 

Sulla via dei 50.000 dollari

Durante i mesi di agosto e settembre, il prezzo del Bitcoin ha sfiorato i 10.000 dollari. Poi ha cominciato a risorgere, alla ricerca del suo picco del dicembre 2017. Dopo aver raggiunto questo livello, la valuta ha continuato a raggiungere nuovi massimi settimana dopo settimana.

Il co-fondatore di Nexo, una società specializzata in valute digitali, ne ha parlato con Bloomberg. Ha detto che per il primo trimestre del 2021, la Bitcoin dovrebbe aggirarsi intorno ai 50.000 dollari.

Inoltre, ha aggiunto che dopo le festività natalizie torneranno anche gli investitori istituzionali. Così, diverse grandi aziende e banche cominceranno ad acquistare questo gettone digitale, che è stato fortemente criticato in passato.