Biophytis: preparazione della sua IPO a Wall Street

  •   Le 20/01/2021 à 14h50
  •   DEHOUI Lionel

La società biotecnologica francese Biophytis vuole realizzare due progetti nel settore borsistico. Una di queste riguarda l'introduzione di azioni in borsa negli Stati Uniti. Ciò dovrebbe consentire all'azienda di marcare la propria presenza sui mercati.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Fare trading con i CFD su Plus500

Il progetto Biophytis IPO

Biophytis sta cercando di quotare le sue azioni ordinarie a Wall Street negli Stati Uniti. L'IPO sarà sotto forma di azioni American Depositary Shares (ADS). Nell'ambito dell'IPO, la società ha anche in programma di quotare le proprie azioni sul Nasdaq.

Per completare queste varie transazioni, la società prevede di depositare un documento di registrazione sul modulo F-1 presso la SEC martedì. Inoltre, va notato che sarà responsabilità della società biotech francese emettere tutti i titoli venduti nell'ambito dell'offerta ADS.

Tuttavia, molti altri punti devono ancora essere chiariti prima dell'attuazione di questi progetti. Infatti, i dati relativi al numero di titoli offerti, compreso il rapporto tra azioni ordinarie e ADS, non sono ancora stati definiti. Questo vale anche per la fascia di prezzo dell'offerta ADS.

 

Alcuni termini da capire

La SEC (Securities and Exchange Commission) designa l'unico organismo responsabile della regolamentazione dei mercati finanziari negli Stati Uniti. Come l'AMF in Francia, agisce come un cane da guardia del mercato. Il suo ruolo si basa sulla trasparenza e sulle pratiche di gestione etica.

Initial Public Offering (IPO) è un termine anglosassone per indicare un'offerta pubblica iniziale. Per la sua applicazione negli Stati Uniti, è difficile per gli investitori privati ottenere titoli durante il periodo di prenotazione. Infatti, non hanno accesso diretto ai titoli prima della quotazione.

Questo perché esiste un sindacato di sottoscrittori che ha una doppia funzione. È responsabile della fissazione del prezzo di IPO e dell'assegnazione dei titoli ai vari intermediari. Pertanto, la condizione per le persone fisiche da servire è che abbiano un intermediario che sia membro del consorzio di sottoscrizione o che abbia stipulato un accordo con uno degli istituti del consorzio.

Inoltre, l'American Depository Receipt (ADR) è un programma che offre ad una società straniera la possibilità di essere quotata negli Stati Uniti. Rappresenta una partecipazione in un ADS (American Depository Share) fisicamente quotato. In realtà, l'emissione degli ADR della suddetta società avviene tramite una banca americana. Ciò avviene in cambio del deposito di un corrispondente importo di azioni principali.