Crescita dell'EPS

La sorpresa delle notizie di borsa di questo lunedì rimane la statistica annunciata dal gruppo Bayer. Essa afferma che nel primo trimestre dell'anno in corso 2020 ha conseguito un risultato netto molto interessante. Egli afferma che è cresciuta di oltre il 20% fino a 1,49 miliardi di euro. Una cifra che dovrebbe convincere i suoi azionisti a mostrare il loro sostegno in questo momento di grave crisi sanitaria. Anche il suo EPS è interessante.

Sembra che il gruppo tedesco abbia camminato sull'acqua nel primo trimestre del 2020. In effetti, Bayer ha registrato un core EPS in netto aumento, stimato in oltre il 9,9% a 2,67 euro. Questa cifra rende onore agli sforzi del gruppo e dimostra quanto sia gestito con abilità. Questo valore di EPS supera di gran lunga il consenso del mercato. Il gruppo parla di una differenza di 35 punti.

 

Crescita dell'EBITDA di Bayer

Continuano a crescere i valori del gigante chimico tedesco Bayer. In assenza di tutti gli elementi straordinari, l'EBITDA del gruppo è cresciuto di oltre il 10,2% fino a superare i 4,39 miliardi di euro. La conseguenza si fa sentire immediatamente sui ricavi del gruppo, secondo il bilancio trimestrale presentato lunedì. Infatti, in assenza di effetti perimetro e cambio, i ricavi del gruppo Bayer sono cresciuti di oltre il 6%.

Secondo i dati presentati dal colosso tedesco Bayer, i suoi ricavi sono stimati, a queste stesse condizioni, a più di 12,8 miliardi di euro. È chiaro che i suoi valori sono sorprendenti in questi tempi di crisi. E al di là di tutto ciò che si può dire, la crisi sanitaria di Covid-19 non è stata un dono per il gruppo. E' stata colpita come tutte le aziende europee.

Informazioni: Per quanto riguarda le conseguenze della Covid-19 sulle sue attività, il gruppo farmaceutico Bayer ha immediatamente avvertito che continueranno per il resto dell'anno finanziario 2020. Inoltre, ha aggiunto che è troppo presto per fornire cifre esatte come bilancio sugli effetti della crisi. Egli ritiene di non essere in grado di quantificare i vantaggi e gli svantaggi della crisi al momento attuale, se non in una data successiva nel corso dell'anno.