Bayer firma una partenariato con Exscientia ed Evotec

  •   Le 10/01/2020 à 10h10
  •   Adeline HARMANT

La mattina del 9 gennaio 2020 il Gruppo Bayer ha annunciato la firma di due nuove partenariato strategiche, una con Evotec e l'altra con Exscientia. Vi invitiamo a saperne di più su queste due operazioni e sul loro impatto su Bayer e sul suo prezzo delle azioni.

Bayer firma una partenariato con Exscientia ed Evotec
Immagine: Sebastian Rittau

Un'estensione della partenariato tra Bayer ed Evotec :

Il primo annuncio pubblicato stamattina da Bayer riguarda l'estensione della partenariato con un altro produttore di farmaci, Evotec. Le due entità hanno annunciato di aver esteso il loro contratto iniziale per sviluppare congiuntamente nuovi candidati farmaci per il trattamento della sindrome dell'ovaio policistico, una malattia che molto spesso è sottodiagnosticata nelle donne.

In base al nuovo accordo, le due società porteranno i propri target di farmaci e le proprie piattaforme tecnologiche per sviluppare in collaborazione nuove opzioni terapeutiche.

Il Gruppo Bayer ed Evotec hanno inoltre annunciato che condivideranno le responsabilità durante la fase di sviluppo preclinico di questi trattamenti. Tuttavia, Bayer rimarrà l'unica responsabile della commercializzazione di questi prodotti. Sempre in base a questo accordo, il Gruppo Evotec dovrebbe ricevere 6,5 milioni di euro in anticipo e poi 10 milioni di euro per la ricerca ripartiti su cinque anni. Inoltre, si segnala che il gruppo farmaceutico dovrebbe ricevere milestones precliniche e cliniche su vendite di oltre 330 milioni di euro, seguite da royalties.

Va ricordato che questo non è l'inizio di questa collaborazione tra le due aziende, dato che avevano già firmato un accordo quinquennale per sviluppare un trattamento per le donne con endometriosi.

 

Un secondo accordo con Excientia nel Regno Unito :

Più tardi, in mattinata, un nuovo comunicato stampa ha annunciato un'altra alleanza strategica, questa volta con la società britannica Exscientia. Questa società è specializzata nella scoperta di farmaci che utilizzano l'intelligenza artificiale o l'IA e questa nuova collaborazione coinvolgerà diversi progetti per un periodo iniziale di tre anni.

A seguito di questo annuncio, il Gruppo Bayer ha voluto fornire maggiori dettagli su questo progetto e ha dichiarato: "I partner lavoreranno su progetti di ricerca iniziali che combineranno la piattaforma proprietaria di Exscientia per la scoperta di farmaci e l'esperienza di Bayer (...) nella progettazione di farmaci. Il loro obiettivo è quello di individuare e ottimizzare nuove strutture per potenziali candidati farmaci per il trattamento di malattie cardiovascolari e oncologiche".

Tale accordo dovrebbe quindi consentire a Exscientia di ricevere inizialmente una liquidazione di circa 240 milioni di euro in vari pagamenti.

Non sono state ancora fornite ulteriori informazioni da queste due società in merito a questa alleanza strategica, ma le notizie di Bayer al riguardo saranno attentamente monitorate nei prossimi giorni e nelle prossime settimane.