Comprare le azioni Zalando

 

I nostri consigli per fare trading sulle azioni Zalando

Comprare le azioni Zalando

Ecco alcuni esempi che dovete assolutamente prendere in considerazione.

  • Innanzitutto, bisogna tenere sotto controllo la strategia di espansione di Zalando da un punto di vista geografico ovvero lo sviluppo delle sue attività al di fuori dell’Europa. Il fatto di impiantarsi nei mercati emergenti sarà sicuramente l’aspetto più importante negli anni a venire.
  • La diversificazione dei prodotti commercializzati dal gruppo sarà anch’essa un elemento importante per la sua futura crescita e quindi sarà bene tenere questo dato sotto attento controllo.
  • Ovviamente dovrete anche tenere d’occhio con attenzione le pubblicazioni finanziarie ed economiche di questa impresa e in particolare le cifre relative alla crescita ed alla redditività.
  • Qualunque cambiamento nelle abitudini dei consumatori potrebbe avere un’influenza positiva o negativa sulla quotazione delle azioni Zalando.
  • Dovrete ovviamente seguire con cura la concorrenza in questo settore di attività, che si tratti dei grandi gruppi in concorrenza diretta o della concorrenza locale che si sta rivelando sempre più minacciosa.
  • La politica dei prezzi condotta da Zalando è al centro della sua strategia di marketing ed è quindi ovvio che il minimo cambiamento in termini di prezzi ne influenzerà la redditività e le vendite.
  • Infine, il gruppo Zalando è soggetto, come molti altri, alle regolamentazioni e legislazioni dei paesi in cui commercializza i propri prodotti, quindi qualunque cambiamento in queste regolamentazioni potrebbe avere un impatto importante sull’evoluzione della sua quotazione in Borsa.
Servizio di CFD - 76.4% perdono denaro

Ci sono alcune aziende che non vale più la pena di presentare tanto la loro notorietà è cresciuta negli ultimi anni, specialmente in Europa. È il caso di quella che vi presentiamo oggi, un’azienda che offre delle reali opportunità di trading sul mercato delle azioni. Le azioni Zalando sono infatti molto interessanti per gli investitori privati e vi proponiamo quindi di saperne di più al riguardo grazie alla loro quotazione in diretta e ad alcune informazioni sulle attività di questo  gruppo.  

 

A proposito del gruppo Zalando

Il gruppo Zalando è oggi un attore imprescindibile della vendita a distanza di abbigliamento, scarpe ed accessori.
Creato nel 2008 in Germania, si è sviluppato in oltre 14 paesi europei. Propone servizi di vendita online con la commercializzazione di numerose marche così come la sua propria marca di scarpe e abbigliamento. Il suo volume d’affari, in costante crescita,ha superato, nel 2014, i 2,2 miliardi di euro.

A fine 2016 gli utenti registrati al sito Zalando raggiungono i 20 milioni, con una crescita rispetto al 2015 dell’11%.

 

I principali concorrenti di Zalando

Il gruppo Zalando è uno degli attori della vendita online che non possono essere ignorati ed opera più esattamente in Europa nel settore del prêt à porter e degli accessori. Si tratta del leader europeo del settore ma deve fronteggiare una concorrenza sempre più dura da parte di alcune società che operano nello stesso ambito.

È in particolare il caso dei siti di vendita online Sarenza e Spatoo che funzionano su un modello equivalente, o addirittura quasi identico, a quello di Zalando.

Bisogna anche prendere in considerazione i giganti del prêt à porter online, come le società 3Suisse e La Redoute, che fanno anch’esse ombra a Zalando.

Infine, sebbene svolga delle attività più diversificate fra cui la vendita di varie gamme di prodotti che non si trovano da Zalando, il gigante dell’e-commerce Amazon può anch’esso essere considerato come un concorrente diretto di Zalando.

È importante seguire le attività di queste aziende concorrenti se di ha intenzione di investire sulla quotazione delle azioni Zalando.

 

I principali partner di Zalando

  • Nel 2016 Zalando e il suo partner Google hanno lanciato un nuovo progetto chiamato “Project Muze” che consiste in una soluzione di intelligenza artificiale per creare il proprio stile di abbigliamento legato alla personalità e destinato ad incrementare le vendite del commerciante online.
  • Nel 2017 Zalando si è inoltre associata alla società danese Bestseller, specializzata nella moda, per creare una piattaforma online destinata ai negozi e che permette di effettuare degli acquisti di abiti ed accessori. Bestseller ha ceduto la metà delle proprie azioni a Zalando che investirà sulla piattaforma online per mettere in vendita altri marchi di moda. L’importo di questo scambio è ancora ignoto.

 

Analisi della quotazione delle azioni Zalando

Il corso delle azioni Zalando non integra per il momento nessun indice borsistico in quanto questo titolo è stato introdotto in Borsa solo molto recentemente, nell’ottobre 2014.

A partire da questa data, l’analisi tecnica dei grafici mostra una tendenza largamente rialzista appena interrotta da alcuni leggeri movimenti correttivi.

 

Andamento del titolo Zalando

Il gruppo Zalando ha chiuso l’esercizio di bilancio 2016 con un aumento di fatturato del 23% pari a 3,63 miliardi di euro, registrando un Ebit di 216 milioni di euro, in aumento del 5,9%.

I guadagni sono stati registrati in ogni singolo trimestre del 2016, dati che fanno presagire una costante crescita anche per tutto il 2017, in cui si prospetta un aumento dei ricavi di un ulteriore 20 – 25%.

La forte crescita è certamente dovuta a una corretta e lungimirante politica di investimenti. Il CEO Rubin Ritter ha infatti puntato molto sullo sviluppo delle infrastrutture tecnologiche e sulla user experience senza scontentare i fornitori. Elementi che affiancati portano il gruppo alla costruzione della piena solidità con una crescita di molto superiore alla media del mercato di riferimento.

Il numero di utenti registrati ha superato i 20 milioni, con un largo utilizzo dei dispositivi mobili per gli acquisti. L’aumento della clientela ha comportato, di conseguenza, un rafforzamento del team e della logistica del gruppo. Nel 2015 infatti il gruppo spagnolo Zalando contava 1.000 dipendenti, nel 2016 sono arrivati a 1.600 e per il 2017 l’obiettivo è quello di coprire 2.000 posti di lavoro.

Anche la logistica ha avuto una consistente evoluzione. In Europa il gruppo Zalando può fare affidamento a oggi su 20.000 metri quadri di magazzini in Francia, 30.000 mq in Svezia e 130.000 mq in Polonia. Le spese per capitale ammontano per il 2016 a 181,7 milioni di euro, destinate, per la maggior parte, a investimenti tecnologici per lo sviluppo di software e processi di automazione.

Per il 2017 è stata annunciata l’acquisizione di un nuovo brand: Kickz, società con sede a Monaco. Con l’introduzione a catalogo dei nuovi prodotti si intende rafforzare il segmento di vendita dello sport e del lifestyle, per una diversificazione di prodotto e l’acquisizione di nuova clientela. Al momento tutti i dettagli dell’operazione finanziaria sono ancora riservati.

Il costante trend di crescita del gruppo Zalando è confermato dai risultati del primo trimestre del 2017, che vedono ricavi per l’azienda spagnola pari a 980,2 milioni di euro, con una crescita del 23,1 % rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente (nel 2016 nel primo trimestre i ricavi erano pari a 20,3 milioni di euro). Il margine dunque sui ricavi del Q1 2017 rispetto al Q1 del 2016 è passato da 2,1% al 2,5%. Dati che confermano sia le previsioni del management del gruppo, sia quelle degli analisti. Nel 2017 infatti il gruppo Zalando avrà un aumento del giro d’affari in crescita tra il 20 e il 25%, con una marginalità del reddito operativo adjusted sui ricavi che potrebbe oscillare tra il 5 e il 6 %.

 

Vantaggi e punti di forza delle azioni Zalando come attivo di Borsa

Prima di lanciarvi in una qualunque strategia di investimento sulla quotazione delle azioni Zalando e in particolare se pensate di prendere posizione su questo titolo a lungo termine, dovete assolutamente conoscere le capacità di questo gruppo di evolversi in futuro. Per farlo e per determinare le probabili tendenze di fondo in avvenire, la cosa migliore è di confrontare punti di forza e debolezze di questa impresa ed è quanto faremo ora riassumendo per voi questi elementi. Prima di tutto, quali sono i punti di forza di cui dispone Zalando in questo momento?

Il posizionamento di Zalando sul suo mercato di riferimento, ovvero la vendita online di abbigliamento, accessori e calzature, è ovviamente un vantaggio indiscutibile di questa impresa. Zalando rimane infatti il leader attuale in questo ambito in termini di vendite, nonostante la recente apparizione di molti importanti concorrenti.

La crescita rapida di questa impresa in soli pochi anni è ovviamente un ulteriore elemento da classificare come uno dei punti di forza del gruppo. Zalando è riuscito infatti per alcuni anni di seguito a far avanzare i propri risultati ed accrescere in maniera significativa il proprio volume d’affari. Ciò rassicura ovviamente molto gli azionisti e gli investitori di Borsa.

Il portafogli di marchi molto diversificato che il gruppo Zalando possiede è ovviamente un altro dei suoi principali vantaggi. Ad oggi l’impresa detiene almeno 150 marchi diversi che gli permettono di rispondere ad una forte domanda e di toccare diversi target.

Il fatto che Zalando eserciti le proprie attività in tutta Europa è un altro vantaggio innegabile perché gli permette di premunirsi contro i rischi legati ad un solo ed unico settore geografico in caso di crisi dei consumi.

Infine, la struttura stessa di questa impresa, che è relativamente piccola rispetto a quelle di alcuni suoi concorrenti, soprattutto grazie a delle attività 100% online, è ovviamente da apprezzarsi perché permette grandi economie.

 

Gli inconvenienti e i punti deboli delle azioni Zalando come attivo di Borsa

Anche se i numerosi vantaggi che abbiamo appena elencato dovrebbero spingere gli investitori a trattare le azioni Zalando all’acquisto, è bene non precipitarsi in questo tipo di strategia senza prima aver ben riflettuto. Zalando infatti non presenta solo dei vantaggi ma ha anche le sue debolezze che possono comportare un calo del corso delle sue azioni a lungo termine ed è per questo che vi proponiamo ora di scoprire le principali debolezze di questa impresa.

In primo luogo, si notano negativamente i pochi investimenti fatti dal gruppo in termini di ricerca e sviluppo. Zalando ha la tendenza ad adagiarsi su quanto acquisito senza cercare di andare oltre rischiando quindi di esserne penalizzato a causa dei progressi fatti dai suoi concorrenti.

Il gruppo non presenta inoltre piani o strategie di espansione reale ai propri azionisti e investitori. Questa mancanza di visibilità sulle capacità di crescita e sui mezzi messi in opera per aumentare la redditività a lungo termine rappresenta un’ulteriore penalizzazione per questa impresa.

Come abbiamo spiegato elencando i vantaggi di questo gruppo, Zalando ha conosciuto una grandissima crescita in poco tempo. Anche se ciò costituisce un vantaggio, rappresenta al tempo stesso un difetto perché limita le possibilità per l’impresa di svilupparsi ulteriormente negli anni a venire.

Infine, Zalando è un’impresa giovane diretta da amministratori giovani, il che potrebbe rivelare una mancanza di esperienza suscettibile di avere delle ripercussioni negative sulla maniera di amministrare la società a lungo termine, in particolare rispetto ad una concorrenza sempre più numerosa ed aggressiva.

 

Valutazione: 4.41 32 voti

Come investire sulle azioni Zalando

Come è spesso il caso con le azioni di recente quotazione, le azioni Zalando si rivelano promettenti. È quindi il momento buono per trattarle online raggiungendo un broker Forex affidabile e di qualità.

Inizia a fare trading su Zalando!
76.4% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.