Analisi n. 1

Ovviamente, l'innovazione è al cuore della strategia di Under Armour e bisogna quindi seguire attentamente le possibilità di ampliamento della sua gamma di prodotti innovativi nei prossimi anni.

Analisi n. 2

Bisogna assicurarsi di seguire lo sviluppo delle attività di questa società, relativamente nuova sul mercato, in zone ancora inesplorate in Asia, Europa e Australia.

Analisi n. 3

Le varie partnership che il gruppo può stringere con altri marchi, come è avvenuto con la NBA, sono importanti segnali di crescita da analizzare.

Analisi n. 4

È necessario verificare il corretto sviluppo dei servizi di vendita online dei prodotti di Under Armour che possono migliorare i risultati del gruppo.

Analisi n. 5

Naturalmente, vanno seguiti gli effetti negativi dovuti ai concorrenti presenti in questo settore, in particolare le grandi aziende di grande fama.

Analisi n. 6

Vanno seguiti gli sforzi fatti per aumentare la notorietà mondiale del marchio.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.

A proposito del gruppo Under Armour

Il gruppo Under Armour opera nel settore di mercato dell’abbigliamento sportivo e degli accessori ma sta anche puntando ad espandere il proprio target per raggiungere un pubblico che non sia solo interessato al “performance apparel”, ossia all’abbigliamento pensato per migliorare le prestazioni sportive. Oggi il brand Under Armour compete con i grandi leader di mercato: NikePuma e Adidas.

Nel 2016 Forbes ha inserito Under Armour al sesto posto della classifica delle aziende più innovative per strategia industriale.

 

Storia del gruppo Under Armour

La storia del gruppo Under Armour nasce nel 1996, quando l’allora ventitreenne Kevin Plank studente e giocatore di football all’università inventò una maglia particolarmente traspirante che potesse rimanere asciutta durante lo sforzo in allenamento.

“Under Armour” significa letteralmente “sotto l’armatura” e indica la protezione indossata dai giocatori di football. Per la realizzazione di questa innovativa maglietta che non assorbiva il sudore, Plank utilizzò dei materiali che all’epoca erano usati per la produzione di biancheria femminile.

Nel 1999 la Under Armour conquistò il mercato dopo che il marchio apparve in due film a tema sportivo: “Ogni maledetta domenica” di Oliver Stone e “Le riserve” di Howard Deutch. In seguito, l’abbigliamento Under Armour è stato indossato anche da Claire Underwood nella serie tv “House of Cards”.

Il football è sempre rimasto il core business del gruppo Under Armour che oggi controlla il 75% del mercato dell’abbigliamento per questo sport. A questo si aggiunge l’importante fetta di mercato nell’ambito delle scarpe da basket e l’abbigliamento da corsa. Per paragonarla a Nike basti pensare che lo scarto di fatturato tra le due società è di “appena” 2 miliardi di dollari.

La strategia di marketing è sempre stata indirizzata all’abbigliamento sportivo. Si noti che alle Olimpiadi molti atleti indossavano abbigliamento Under Armour, tra cui il nuotatore americano Michael Phelps.

Under Armour è anche lo sponsor tecnico della squadra di calcio Tottenham.

 

Analisi del corso delle azioni Under Armour

Il gruppo Under Armour ha chiuso l’esercizio di bilancio per il 2016 con una crescita del 22% portando i ricavi a 4,8 miliardi di dollari e registrando un utile netto di 259 milioni di dollari con una crescita dell’11% rispetto all’anno precedente. Si tratta di cifre record, così come comunicato dallo stesso management del gruppo. Nella strategia a lungo termine è previsto un aumento dei ricavi in ogni settore di business: calzature, mercati internazionali e segmento direct-to-consumer. Una strategia condivisa anche dagli investitori che credono nel valore del gruppo Under Armour

Analizzando i dati finanziari del momento, i ricavi sulla vendita dei prodotti di abbigliamento sono in crescita del 15% pari a 3,2 miliardi di dollari grazie a un forte slancio nei settori sportivi del golf, del basket e del fitness. Nel settore calzature i ricavi sono in aumento del 50% attestandosi a 1 miliardo di dollari. Gli accessori, infine, hanno portato ricavi per 407 milioni di dollari registrando un aumento del 17%.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.