Analisi n. 1

È soprattutto importantissimo conoscere l’evoluzione delle abitudini per il tempo libero e in particolare la sempre maggiore frequentazione dei camping a discapito degli hotel classici.

Analisi n. 2

Il lancio di nuove gamme di veicoli da parte di Trigano, in particolare di veicoli più moderni che integrino degli allestimenti innovativi, fa certamente da base ad una tendenza rialzista del valore.

Analisi n. 3

Trigano deve anche fronteggiare una concorrenza forte e bisogna quindi realizzare uno studio completo del settore di attività monitorando gli annunci dei principali avversari del gruppo e le loro quote di mercato.

Analisi n. 4

Infine, per ottenere delle indicazioni circa la stabilità dell’impresa, è necessario fare attenzione a tutte le pubblicazioni del gruppo relativamente agli obiettivi finanziari, ai piani strategici e a i risultati reali.

Il 75% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.

Presentazione generale della società Trigano

Prima di occuparci nel dettaglio di concorrenti e partnership di Trigano, spingiamoci oltre nella scoperta dell’impresa. È infatti necessario conoscere alla perfezione le attività del gruppo prima di fare trading online sulle sue azioni per poter meglio identificare poste in gioco e opportunità dell’azienda e poter quindi prevedere le future tendenze delle sue azioni. Ecco quindi una presentazione dettagliata di Trigano e le sue principali fonti di introito.

Il gruppo Trigano è una società francese specializzata in progettazione, produzione e vendita di veicoli e equipaggiamenti per il tempo libero. Per capire meglio quali sono le attività del gruppo è possibile suddividerle in differenti categorie sulla base del fatturato generato:

  • La produzione e la vendita di veicoli per il tempo libero rappresenta la maggior parte delle attività della società Trigano. Su questo segmento Trigano realizza infatti il 91.8% del suo volume d’affari con la vendita di caravan che rappresenta l’80.8% del fatturato e di cui Trigano è leader europeo con 42.783 veicoli venduti nel 2018 sotto i marchi Trigano, Challenger, Autostar, Arca, Chausson, Roller Team, Eura-Mobil, Karmann-Mobil e altri. Di questa sezione fanno anche parte le roulotte che rappresentano l’8.1% del volume d’affari, con 13.502 unità vendute sotto i marchi Sterckeman et Caravelair, e le case mobili per il 3.9% del fatturato del gruppo, con 4.673 unità vendute sotto il marchio Résidence Trigani.  Sempre in questa categoria possono essere presi in considerazione gli allestimenti per veicoli che generano il 5.5% del fatturato con in particolare elettrodomestici, verande ed altri accessori sotto i marchi Camping-Profi, Euro Accessoires e Clairval. Dei servizi di noleggio e di finanziamento completano questa categoria con l’1.7% del volume d’affari.
  • La seconda categoria è quella costituita dalle attrezzature per il tempo libero che rappresentano l’8.2% del volume d’affari di Trigano. Ne fanno parte principalmente i rimorchi, che generano il 72.2% del fatturato della categoria con 154.698 rimorchi venduti nel 2018 sotto i marchi Erka, Sorel e Treglo, le apparecchiature da giardino per il 18.2% con altalene, box e piscine sotto i marchi Abak, Amca e Yardmaster, e i materiali da campeggio, per il 9.5% con tende e pensiline sotto i marchi Javet e Plisson.

Anche da un punto di vista geografico è interessante conoscere la ripartizione delle attività di Trigano. Il gruppo realizza il 30.2% del volume d’affari in Francia cui seguono il mercato tedesco con il 18.5%, il Regno Unito con il 15.3%, l’Italia e la Spagna con il 12.7% e il Nord Europa e il Benelux con il 15.4%. Il rimanente 7.9% viene generato nel resto del mondo.

 

Conoscere la concorrenza delle azioni Trigano

Non è un caso se Trigano è una delle rare imprese del suo settore di attività ad essere quotata in Borsa visto che si tratta di uno dei leader del settore in Francia e in Europa. Trigano non è ovviamente l’unica impresa a sviluppare e commercializzare veicoli per il tempo libero in questo territorio e deve fronteggiare una certa concorrenza. Ci interessiamo qui ai due principali avversari di Trigano in Francia dato che si tratta del paese in cui il gruppo vende la maggior parte dei propri prodotti.

  • Rapido. Il primo grande concorrente di Trigano è la società Rapido, anch’essa un fabbricante francese di camper e case mobili. Questa azienda che ha sede a Mayenne e che esiste dal 1961 ha iniziato la propria attività con la produzione e la vendita di roulotte per poi diversificarsi con i camper nel 1983 e con le case mobili nel 1998. Grazie ad una strategia di acquisizione di altre imprese del settore, l’azienda detiene ormai diversi marchi di camper: Itinéo, Esterel, Fleurette, Campérêve et Westfalia, un’azienda acquistata da un gruppo tedesco.  Questo gruppo è certamente un serio concorrente di Trigano dato che impiega oltre 1.500 dipendenti, principalmente in Francia, e dispone di siti di produzione in Francia, Germania, Italia e Gran Bretagna. Rapido è oggi alla testa di un portafoglio di 12 marchi e realizza diverse centinaia di milioni di euro di fatturato annuali di cui una larghissima parte come esportazioni.
  • Pilote. Un altro serio concorrente da prendere in considerazione quando si fa trading sulla quotazione delle azioni Trigano è la società Pilote, un’altra impresa francese specializzata in fabbricazione e vendita di camper. L’impresa ha sede a Limouzières ed esiste dal 1962. Anche in questo caso le attività del gruppo si limitavano alla produzione ed alla commercializzazione di roulotte prima che il gruppo si diversificasse diventando una delle principali aziende nel segmento dei camper.

 

Le alleanze strategiche strette dal gruppo Trigano

Il gruppo Trigano non è diventato uno dei leader della vendita di camper e roulotte senza ragioni e senza sforzo. Il suo successo è infatti dovuto ad una strategia particolarmente efficace soprattutto per quanto riguarda le sue varie partnership. Spesso le alleanze strategiche tra aziende permettono loro di incrementare le proprie vendite e di spingere al massimo il proprio sviluppo e questo vale anche per Trigano. Proponiamo di scoprire due esempi di partnership strategiche strette in passato da questa azienda.

  • Ford. Nel 2013 il gruppo Trigano ha festeggiato i suoi 35 anni di partnership con il fabbricante di automobili Ford per la sua gamma di camper Challenger. In questa occasione le due aziende hanno creato una serie limitata eccezionale ma a prezzi estremamente interessanti che riuniva i migliori progetti della casa. La serie ha riscontrato un grandissimo successo nella maggior parte dei paesi europei e i modelli frutto di questa alleanza sono stati smaltiti in appena qualche settimana.
  • TED Equipement. Un altro interessante esempio di partnership strategica stretta da Trigano in passato è quella conclusa con la società TED Equipement, una società specializzata in accessori e apparecchiature di cantiere. Le due società hanno messo in comune i rispettivi know-how per creare una tenda di alta qualità destinata all’uso nei cantieri. Da notare che questa non è l’unica collaborazione tra le due imprese che avevano già lavorato insieme in precedenza.

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia investimenti azionari e cripto-asset, sia il trading di attività sotto forma di CFD.

Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di rapida perdita di fondi a causa del loro effetto leva. Il 75% dei conti dei trader al dettaglio perde fondi quando scambiano CFD con questo fornitore. Dovresti chiederti se capisci come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio significativo di perdere i tuoi soldi.

Il contenuto in questione è fornito solo a scopo informativo e non deve essere considerato come consulenza in materia di investimenti. I risultati passati non sono garanzia di risultati futuri. La storia commerciale ha meno di 5 anni e potrebbe non essere sufficiente a servire da base per una decisione di investimento.

I criptoattivi sono strumenti volatili che possono fluttuare notevolmente in un periodo di tempo molto breve e non sono quindi adatti a tutti gli investitori. Al di fuori dei CFD, la negoziazione criptata non è regolamentata da alcun quadro normativo comunitario e non è pertanto soggetta a vigilanza.