SUEZ

Analisi della quotazione delle azioni Suez

--- Annuncio ---
76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.
 
Grafico fornito da TradingView

Se si ha intenzione di acquistare le azioni Suez, magari per aggiungerle al proprio portafoglio borsistico, bisogna prima di tutto disporre di un’ottima conoscenza dell’azienda ed essere in grado di comprendere quali siano le sue poste in gioco e le sue possibilità di evoluzione.

Ultimi notizie

SUEZ sospende i suoi obiettivi per il 2020, ma mantiene il suo dividendo

27/03/2020 - 10h00

Gli operatori dei mercati finanziari si sono svegliati questa mattina per l'annuncio del Gruppo SUEZ di aver sospeso i suoi obiettivi per l'esercizio 2020. Una sospensione la cui causa principale rimane la pandemia di Covid-19. Ecco i dettagli.

Elementi che possono influenzare la quotazione di questo attivo:

Analisi n. 1

Il livello di indebitamento del gruppo e i tassi di interesse devono essere seguiti in modo particolare perché hanno influenza sulla redditività del gruppo.

Analisi n. 2

Bisogna inoltre tenere d’occhio i contratti di concessione importanti che il gruppo Suez potrebbe ottenere o perdere.

Analisi n. 3

Le normative dell’Unione Europea e la loro evoluzione nonché la pressione sui prezzi da parte delle autorità locali sono degli ulteriori elementi che possono avere influenza su questo valore.

Analisi n. 4

Nel corso delle analisi bisogna anche tenere conto dell’evoluzione dell’attività del gruppo nel settore dei rifiuti.

Analisi n. 5

Vanno poi monitorate le comunicazioni e la realizzazione degli obiettivi prefissati dall’impresa guardando agli introiti e all’utile operativo.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Fare trading con i CFD su Plus500

Presentazione della società Suez

Cominciamo questa panoramica sulle azioni Suez con una presentazione completa dell’azienda e delle indicazioni circa le sue attività e le sue differenti fonti di reddito.

Il gruppo Suez è un’impresa francese che opera nel settore dei servizi connessi all’ambiente e, per la precisione, questa società è attualmente uno dei principali operatori del settore su scala internazionale. È interessante conoscere le sue attività nel dettaglio ripartendole a seconda del volume d’affari generato.

  • Si trovano così in primo luogo le attività di raccolta e di trattamento dei rifiuti in Europa, sia normali che speciali, per le quali Suez è il numero due europeo e che generano il 35.9% del fatturato dell’impresa.
  • Viene poi il settore della distribuzione di acqua potabile e del trattamento delle acque reflue in Europa in cui l’impresa è ancora una volta il numero due europeo e che rappresenta il 25.7% del volume d’affari.
  • Il trattamento delle acque per clienti industriali, tramite la filiale WTS, rappresenta il 14.4% del fatturato del gruppo.
  • Infine, il rimanente 30% del volume d’affari proviene da attività accessorie come certe attività svolte a livello internazionale o dalle prestazioni di ingegneria, di ideazione e di costruzione di impianti per il trattamento delle acque tramite la filiale Degrémont.

Da un punto di vista geografico il gruppo Suez realizza ad oggi il 28.2% del suo fatturato in Francia, il 32.3% in Europa e il 39.5% nel resto del mondo.

Analisi della quotazione delle azioni Suez
Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Fare trading con i CFD su Plus500

Concorrenza

Il gruppo Suez è attualmente uno dei principali operatori del suo settore di attività in Europa e, non essendo ovviamente da solo in questo segmento, deve far fronte ad alcuni importanti concorrenti che qualsiasi investitore deve conoscere bene. Eccoli nel dettaglio:

Véolia 

 Il leader di questo settore di attività è ovviamente il gruppo Véolia, un tempo noto come Véolia Environnement o come Vivendi Environnement, che è un gruppo francese specializzato in servizi per le collettività. L’impresa commercializza in particolare dei servizi per la gestione delle acque, per la gestione e la valorizzazione dei rifiuti e per la gestione dell’energia per una clientela composta da amministrazioni locali e imprese. Il gruppo dispone di 163.000 dipendenti in tutto il mondo ed è quotato sul mercato Euronext Paris. Nel passato, fino al 2014, è stato quotato anche sulla Borsa statunitense del NYSE.

SAUR

Fra i concorrenti diretti di Suez troviamo anche il gruppo SAUR, un’impresa che accompagna le collettività locali e gli industriali nei loro progetti di ristrutturazione connessi alle acque relativamente a progettazione, realizzazione o gestione oppure connessi al tempo libero, come per la gestione di campi da golf o campeggi. Si tratta quindi di un gestore di servizi idrici che opera sia nell’ambito delle acque potabili che delle acque reflue per conto di collettività locali e industrie.

RWE

 Infine, l’ultimo concorrente importante di Suez è il gruppo RWE AG, una conglomerata tedesca specializzata nel settore dell’energia fondata nel 1898 con sede a Essen. Il gruppo possiede diverse filiali che gli permettono di proporre delle attività di distribuzione di elettricità, gas, acqua e servizi ambientali ad oltre 120 milioni di clienti privati o professionali soprattutto in Europa e in Nord America. RWE è anche il secondo più grande produttore di elettricità in Germania.


Alleanze strategiche

Il gruppo Suez ha diversi concorrenti, quindi degli avversari, ma ha anche il sostegno di partner strategici. Infatti, oggi come in passato, questa società mette in opera delle alleanze strategiche oculate con delle imprese dello stesso settore o di settori complementari e proponiamo di scoprire alcune delle principali partnership.

Airbus 

Nel 2018 il gruppo francese Airbus ha stretto una partnership con Suez per portare a compimento i propri obiettivi ambientalistici. A tal fine Airbus ha rinnovato la propria partnership con Suez per un servizio di facility management adattato alla sua attività aeronautica. Tra gli incarichi affidati a Suez troviamo la raccolta dei rifiuti e il loro smaltimento, la gestione delle filiere di trattamento e di riciclaggio, la vendita dei materiali recuperati, la gestione amministrativa compresa la tenuta dei libri contabili, il reporting delle attività e il monitoraggio dei flussi. Suez si è inoltre incaricata delle operazioni di pulizia, sgombero dalla neve, salatura, diserbatura di piste e strade nonché la raccolta dei rifiuti organici dei 15 ristoranti del sito e il trattamento dei rifiuti pericolosi.

Engie 

Nel 2019 il gruppo Engie e il gruppo Suez hanno inaugurato a Drambon-Pontailler, nel dipartimento francese della Côte d’Or, un parco solare fotovoltaico frutto della loro partnership in favore della transizione energetica dei territori. Si tratta della prima installazione in assoluto prodotta da questa partnership che ha come obiettivo lo sviluppo delle energie rinnovabili in Francia metropolitana trasformando centri di raccolta di rifiuti in fattorie solari.

Total 

Per concludere, il gruppo Total ha sottoscritto con Suez una partnership della durata di 10 anni che ha come obiettivo di aumentare di oltre il 20% il volume di oli alimentari esausti raccolti e di alimentare la bioraffineria di La Mède. Le due imprese si sono quindi associate con la finalità di riciclare gli oli alimentari esausti in Francia. Nel quadro di questa partnership della durata di una decina d’anni, il gruppo Suez si è impegnato a fornire al gruppo Total 20.000 tonnellate l’anno di oli alimentari esausti che, raccolti in tutto il territorio francese, vengono poi trasformati in biocarburante nel sito della bioraffineria di Total a La Mède.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Fare trading con i CFD su Plus500
Gli elementi a favore di un rialzo della quotazione delle azioni

Per quanto riguarda i vantaggi di queste azioni e i loro principali punti di forza segnaliamo i seguenti elementi:

  • Per prima cosa, il gruppo Suez è attualmente il numero due mondiale nel settore di attività dei servizi ambientali.
  • Il gruppo Suez può inoltre contare su diverse leve per sostenere la propria crescita quali l’urbanizzazione sempre più intensa, la gestione delle risorse che si rarefanno e il rafforzamento delle normative in materia di ecologia e ambiente.
  • Si può anche citare e apprezzare il fatto che l’attività del gruppo sia ripartita in due grandi poli principali con il settore delle acque, che rappresenta il 51% dell’attività, e quello dei rifiuti, che ne rappresenta il 49%.
  • Sempre tra i punti di forza della società va notato che Suez realizza circa solo un terzo dei suoi utili in Francia, che opera a livello internazionale e che profitta di una buona espansione geografica. Realizza quindi degli utili anche nel resto d’Europa nonché nel resto del mondo come negli Stati Uniti, in Cile, Australia o Marocco.
  • Gli investitori possono inoltre contare su un ottimo livello di prevedibilità circa gli ordini ricevuti dal gruppo. Questo settore ha inoltre una forte barriera d’ingresso per via dell’elevato impegno finanziario necessario che permette a Suez di conservare la propria posizione tra i leader del settore.
  • Un ulteriore vantaggio di Suez è il potenziale di sviluppo, nel mondo, del suo modello di gestione delegata che risulta più economica per i clienti rispetto alla gestione diretta.
  • Il gruppo Suez è inoltre in grado di rafforzarsi ulteriormente nel settore delle acque industriali soprattutto dopo l’acquisto della società statunitense GE Water che rappresenta il 14% delle vendite annuali del gruppo.
  • Infine, Suez applica una dottrina finanziaria particolarmente rigida che gli permette di mantenere una coerenza nella redditività a lungo termine.
Gli argomenti a favore di un ribasso della quotazione delle azioni

Per quanto riguarda i punti deboli e quindi i difetti dell’impresa vanno considerati i seguenti elementi:

  • Per prima cosa, il settore dei servizi è uno di quelli che si trovano attualmente più in difficoltà sul mercato borsistico soprattutto per via di sempre maggiori preoccupazioni circa la pressione tariffaria operata dalle autorità pubbliche e le difficoltà di budget delle collettività locali in Europa.
  • È anche noto che le attività del gruppo Suez nel settore delle acque sono particolarmente esposte a inondazioni e piene e che il gruppo è inoltre sensibile alla deflazione, in Europa, dei prezzi delle materie prime e dell’elettricità. L’attività è inoltre particolarmente sensibile alla riduzione dei volumi ed alla bassa indicizzazione dei prezzi, in particolare per quanto riguarda il rinnovo dei contratti, che costituisce un decimo del portafoglio annuale.
  • Il valore dell’euro, in particolare rispetto alla sterlina, al dollaro australiano e al pesos cileno è un altro fattore che potrebbe pesare sulle attività del gruppo Suez rendendolo meno competitivo su questi mercati.
  • Infine, per quanto riguarda i dati finanziari si può notare che il gruppo Suez ha già dovuto rivedere al ribasso gli obiettivi dei suoi piani strategici, cosa che ha influito negativamente sul morale degli investitori. Il debito del gruppo rimane elevato e comporta una riduzione dei dividendi che non ha subito modifiche da quasi dieci anni, in particolare a causa dei numerosi acquisti realizzati dall’impresa e del loro costo elevato.
Le informazioni fornite in questa pagina sono solo indicative e non devono essere utilizzate senza effettuare un’analisi fondamentale più completa di questo titolo, tenendo conto, in particolare, dei dati esterni, delle pubblicazioni future e di qualsiasi notizia di natura fondamentale che potrebbe far evolvere questi punti di forza e di debolezza o renderli più o meno gravosi. Tali informazioni non costituiscono in alcun modo raccomandazioni per la realizzazione di transazioni.
Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Fare trading con i CFD su Plus500