Comprare/Vendere le azioni Starbucks

Valutazione: 4.12 17 voti
 

Avete in programma di investire una parte del vostro capitale sulla Borsa statunitense e di trattare le azioni Starbucks? In questo caso, prendetevi qualche momento per venire a conoscenza delle informazioni presenti in questa pagina che vi aiuteranno a prendere posizione in modo migliore. Troverete in questa scheda la quotazione in diretta di questo titolo nonché la sua analisi storica.  

 

A proposito del gruppo Starbucks

Il gruppo americano Starbucks possiede e gestisce delle caffetterie. La maggior parte del suo volume d’affari proviene dalla gestione di queste caffetterie mentre il resto deriva dalla vendita di licenze in tutto il mondo. Ma Starbucks sviluppa anche la vendita di caffè, bibite e prodotti alimentari per le imprese.

Starbucks realizza la maggior parte del volume d’affari negli Stati Uniti.

 

I principali concorrenti di Starbucks

Il gruppo Starbucks opera nel settore della torrefazione e produzione di caffè e in quello del fast food. Di conseguenza, è importante prendere in considerazione la concorrenza proveniente da entrambi questi settori di attività al momento della realizzazione delle analisi sulla quotazione in Borsa. Ecco quindi alcune informazioni al riguardo.

Nel settore della torrefazione del caffè, Starbucks si classifica 5° a livello mondiale in termini di volume d’affari. È preceduto dal gigante Nestlé nonché da Mondélez, Douwe Egberts e JM Smucker. È invece seguito da Strauss, Tchibo, UCC Coffee, Lavazza e Keurig Green Montain.

Per quanto riguarda il fast food, i suoi principali concorrenti sono attualmente i gruppi McDonald’s e Subway che occupano i due primi posti della classifica mondiale.

Vi raccomandiamo di tenervi informati su tutte le notizie di questo settore di attività cercando le informazioni importanti in dei siti informativi o nel sito del vostro broker per trattare le azioni Starbucks.

 

I principali partner di Starbucks

Scopriamo ora i principali partner di Starbucks in dettaglio.

  • Nel 2014 Starbucks si è alleato con il gruppo Selecta per proporre la propria gamma di caffè nelle società europee clienti di Selecta.
  • Nel 2015 Starbucks ha siglato un partenariato con il gruppo Spotify. Gli utenti abbonati a Spotify Premium potranno accedere a delle bevande gratuite e scegliere la musica diffusa nei ristoranti Starbucks.
  • Sempre nel 2015 Starbucks ha siglato un partenariato con la filiale Casino Restauration del gruppo Casino che consente l’apertura di caffè Starbucks nei supermercati del gruppo in Francia. Lo stesso anno, Starbucks firma un partenariato analogo con Monoprix, un altro grande nome della distribuzione francese, nei cui negozi potrà allestire dei caffè.

 

Analisi del corso delle azioni Starbucks

Il corso delle azioni Starbucks viene attualmente quotato sul NASDAQ Global Market ed integra il calcolo dell’indice borsistico NASDAQ 100.

L’analisi tecnica dell’evoluzione della quotazione di questo titolo nel corso degli ultimi dieci anni è molto interessante. Si notano per prima cosa delle tendenze lunghe e stabili. La prima tendenza ribassista si conclude a novembre 2008 con il raggiungimento di un minimo di 3,92$ ma, dopo questo momento, il titolo Starbucks non smette di evolvere al rialzo con il superamento della soglia dei 60$ ad ottobre 2015.

 

Dati borsistici importanti a proposito delle azioni Starbucks

  • Nel 2017 la capitalizzazione borsistica totale della società Starbucks è di 87.696,94 milioni di dollari.
  • Il numero di titoli emessi dalla società Starbucks attualmente in circolazione sul mercato è di 11.069.123.
  • Il corso delle azioni Starbucks viene attualmente quotato negli Stati Uniti sul NASDAQ Global Select Market del NASDAQ All Markets.
  • La società Starbucks integra anche la composizione dell’indice borsistico tecnologico NASDAQ 100 e figura quindi tra le 100 aziende di questo settore dalla più elevata capitalizzazione borsistica.
  • L’azionariato della società Starbucks è così composto: 6.14% The Vanguard Group, 5.59% Fidelity Management and Research Company, 4.06% State Street Corporation, 3.61% Black Rock Fund Advisors, 2.72% Capital World Investors, 1.56% T. Rowe Price Associates, 1.56% Mellon Capital Management Corporation, 1.50% Northern Trust Investments, 1.35% Jennison Associates LLC e 1.16% State Street Global Advisors.

 

Storico economico e finanziario della società Starbucks

  • Nel 2008 Starbucks apre il suo primo negozio in Belgio.
  • Nel 2011 il gruppo si installa in Marocco.
  • Nel 2013 Starbucks apre il suo primo caffè in Vallonia (Belgio) e poi un altro alla stazione centrale di Bruxelles. Sempre nel 2013 Starbucks lancia con le ferrovie svizzere il primo Starbucks su rotaia al mondo con il concept Coffee House. Lo stesso anno il gruppo si impegna a favore del matrimonio omosessuale.
  • Nel 2016 l’accesso vietato alle donne in un caffè in Arabia Saudita scatena la polemica attorno al marchio Starbucks.
  • Nel 2017 Starbucks possiede oltre 25.000 caffetterie nel mondo e genera un volume d’affari di oltre 23 miliardi di dollari.

 

Vantaggi e punti di forza delle azioni Starbucks come attivo di Borsa

Per avere delle possibilità di mettere in opera una strategia veramente efficace sulla quotazione delle azioni Starbucks, dovete conoscere le sue capacità reali di sostenere la propria crescita negli anni a venire. A tal fine dovete ovviamente conoscere le forze e le debolezze di questo gruppo e confrontarle tra loro. Cominciamo dall’elencare i principali punti di forza di cui dispone attualmente Starbucks.

Uno dei principali atout di Starbucks è senza alcun dubbio la sua immagine di marca. Il marchio è infatti riuscito a rendersi popolare in tutto il mondo e fa oggi parte di quelli più noti a livello internazionale e questo è ovviamente un vantaggio per impiantarsi dove preferisce con maggior facilità.

Tra l’altro, la clientela del gruppo Starbucks aumenta costantemente, anno dopo anno. I clienti così acquisiti vengono poi rapidamente fidelizzati e il gruppo profitta in tal modo di una maggiore stabilità nel tempo della propria attività.

Poiché, come avrete capito, la società Starbucks si basa soprattutto su una strategia di espansione internazionale, può ovviamente contare su una catena di approvvigionamento molto estesa un po’ in tutto il mondo che evidentemente contribuisce a sostenere efficacemente le sue operazioni. I fornitori dell’azienda vengono selezionati con cura e sono ben distribuiti da un punto di vista geografico consentendo così di avere degli approvvigionamenti rapidi e regolari nonché dei costi di trasporto sotto controllo.

La strategia di diversificazione delle attività di Starbucks tramite l’acquisto o lo sviluppo di filiali quali Ethos Water o Best Coffee è un altro innegabile vantaggio del gruppo. Tale diversificazione delle attività della società permette di ridurre i rischi connessi al mercato e all’industria del suo settore di attività principale.

 

Inconvenienti e punti deboli delle azioni Starbucks come attivo di Borsa

Sebbene i numerosi punti di forza del gruppo Starbucks siano rassicuranti circa la capacità delle sue azioni di Borsa di guadagnare punti in futuro, è molto importante conoscere anche le debolezze di questa azienda prima di mettere in opera una qualsiasi strategia. Ecco quindi il riepilogo delle debolezze più minacciose di questo gruppo.

Come punto debole importante si può citare la politica di prezzi elevati condotta da Starbucks. I prezzi elevati, da una parte aumentano i margini dell’azienda ma dall’altra rendono i loro prodotti meno accessibili da un punto di vista finanziario. Di conseguenza, le quote di mercato di questa società rimangono limitate e Starbucks non raggiunge che una piccola parte della clientela di questo settore di attività.

Il fatto che la società Starbucks utilizzi dei protocolli rigidi e generalizzati per la fabbricazione dei suoi prodotti può essere un limite per il suo sviluppo futuro. Starbucks potrebbe infatti incontrare qualche difficoltà nell’installarsi in certi paesi o aree geografiche se non dovesse riuscire ad allinearsi alle referenze culturali di tali mercati.

Sebbene Starbucks si sia fatta conoscere grazie a dei prodotti originali, questi non sono protetti da brevetti e possono quindi essere molto facilmente imitati. I concorrenti locali del gruppo ne approfittano quindi per proporre dei prodotti equivalenti a prezzo inferiore e ciò rappresenta una significativa perdita di quote di mercato per la società statunitense. Alcuni concorrenti di Starbucks arrivano fino a copiare l’arredamento dei caffè della catena per attirare ulteriori consumatori. Alcune catene direttamente concorrenti cominciano del resto a svilupparsi un po’ ovunque nel mondo.

 

Come realizzare una buona analisi fondamentale della quotazione delle azioni Starbucks

Per chiudere questo articolo, vi proponiamo ora alcuni consigli per realizzare un’analisi fondamentale coerente e pertinente delle azioni Starbucks. Se volete prendere una posizione a medio o lungo termine su questo titolo dovete infatti essere in grado di identificare gli eventi che hanno maggiore influenza. Ecco alcuni esempi.

  • La strategia di espansione della società Starbucks sui mercati emergenti va seguita con attenzione.
  • Analogamente, le azioni di diversificazione delle attività del gruppo hanno la loro importanza per una buona analisi del titolo.
  • Ovviamente, tutte le alleanze strategiche e i partenariati stretti dal gruppo Starbucks devono essere seguiti per il loro impatto sul rafforzamento della presenza e delle quote di mercato dell’azienda nel mondo. Ciò riguarda in particolare le alleanze con i dettaglianti o nel settore dei beni di consumo corrente.
  • Va anche seguita la concorrenza diretta e indiretta di Starbucks, soprattutto per quanto riguarda le grandi catene di ristorazione che propongono in genere dei prodotti similari e a prezzo inferiore.
  • Le campagne di comunicazione messe in opera da Starbucks per contrastare certi cambiamenti di abitudini dei consumatori, che attualmente prediligono il commercio locale, sono anch’esse da prendere in considerazione così come le attuali tendenze socioculturali.

Dove trattare online le azioni Starbucks?

Potete cominciare a speculare online sulla quotazione delle azioni Starbucks prendendo posizione su questo titolo tramite dei CFD. Iscrivetevi senza attendere oltre ad una buona piattaforma e trattate.

Trattare subito le azioni Starbucks!*
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 80.6% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.