Analisi n. 1

Per prima cosa bisogna seguire con attenzione l’evoluzione delle pratiche di acquisto dei consumatori e, in particolare, la crescita del commercio online.

Analisi n. 2

Le operazioni messe in opera da Shopify per posizionarsi nei mercati emergenti sono ulteriori elementi da monitorare.

Analisi n. 3

Va inoltre analizzata la progressione delle richieste di servizi cloud da parte degli utenti professionali.

Analisi n. 4

Ovviamente, qualsiasi falla di sicurezza nella piattaforma proposta da Shopify avrà degli effetti deleteri sul suo titolo.

Analisi n. 5

Infine, bisogna tenere d'occhio anche la concorrenza di questo settore di attività nonché le novità dei grandi operatori del settore.

Analisi n. 6

Va da sé che è anche necessario pensare a realizzare un’analisi tecnica completa del titolo prima di prendere posizione sulla base dei segnali ottenuti con l’analisi fondamentale. Confrontando questi due tipi di segnali si potrà definire la miglior strategia possibile.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.
Scopri come sia possibile investire in maniera efficace sulla quotazione delle azioni Shopify grazie alla conoscenza delle informazioni più utili per le analisi di questo valore. In questa scheda, infatti, tratteremo più nel dettaglio questa impresa e il suo ambiente economico per aiutare nella realizzazione di analisi coerenti ed efficaci sulla quotazione del suo titolo. Illustreremo in particolare le attività di questa società con le sue principali fonti di reddito, i suoi principali concorrenti e gli elementi da prendere in considerazione nella realizzazione dell’analisi fondamentale.  

 

Presentazione generale della società Shopify

Prendiamoci il tempo di scoprire chi sia la società Shopify e quali siano le sue principali fonti di reddito. Sapere in che modo il gruppo generi i propri utili rende infatti più facile individuare i fattori che possono far salire o scendere le sue azioni in Borsa.

Il gruppo Shopify Inc è una società canadese che propone una piattaforma di commercio multicanale in cloud appositamente concepita per le piccole e medie imprese. La società offre ai propri clienti delle soluzioni di abbonamento e delle soluzioni commerciali.

I vari software sviluppati e commercializzati da Shopify sono destinati a dei commercianti che li utilizzano per gestire le proprie imprese nell’insieme dei canali di vendita con dei siti vetrina, dei punti vendita fisici al dettaglio, i social media e i marketplace. A partire dalla piattaforma Shopify, i commercianti possono avere quindi una visione globale della loro attività su tutti i canali di vendita e gestire i propri prodotti e stock, trattare gli ordini e i pagamenti, spedire gli ordini, stabilire delle relazioni con i clienti e gestire analisi e rapporti con un sistema di back-office.

La piattaforma integra inoltre un sistema di cassa ottimizzato per gli smartphone e concepito per permettere ai consumatori loro clienti di acquistare dei prodotti sui siti web anche da apparecchi mobili con la possibilità di pagare tramite Apple Pay.

 

Conoscere la concorrenza delle azioni Shopify

Sempre per realizzare una buona analisi delle azioni Shopify e delle sue prospettive di evoluzione nel tempo è ovviamente necessario conoscere alla perfezione la concorrenza di questo settore di attività ed è quanto proponiamo ora presentando gli attuali principali concorrenti di Shopify:

 

Le alleanze strategiche strette dal gruppo Shopify

Per concludere, interessiamoci alle più recenti partnership di Shopify ed alle alleanze strategiche che gli hanno permesso di far progredire la propria crescita e il proprio sviluppo nel tempo:

Domande frequenti

Quali sono le partecipazioni di Shopify in altre imprese?

Il gruppo Shopify ha realizzato diverse acquisizioni strategiche nel corso degli ultimi anni. Nel 2010 ha proceduto all’acquisto di MNDCreative nel settore delle apparecchiature mobili. Ha successivamente acquistato Select Start Studio Inc, anch’essa specializzata nell’ingegneria per telefoni mobili. Infine, nel 2013 Shopify ha acquisito Jet Cooper, uno studio di design di 25 persone con sede a Toronto. Queste acquisizioni strategiche hanno permesso a Shopify di diventare quello che è oggi: uno dei leader del commercio online.

Chi sono i principali clienti di Shopify?

La piattaforma proposta e commercializzata dal gruppo Shopify ha già conquistato numerosi clienti tra cui delle grandi imprese internazionali. I più grandi clienti di questa società sono in particolare Tesla Motors, Budweiser, Outgo, Kylie Jenner, The New-York Times, The Economist, Yeezy Supply, Kim Kardashian West e PrintInk Canada.

Come fare per prevedere le future variazioni della quotazione delle azioni Shopify?

Il modo migliore per prevedere le future variazioni di quotazione delle azioni Shopify consiste nel condurre in simultanea due analisi distinte ovvero l’analisi fondamentale, che si basa sulle pubblicazioni e sulle notizie connesse all'impresa, e l’analisi tecnica, che si basa sui principali indici grafici. È infatti combinando queste due analisi che si avranno le migliori probabilità di ottenere dei segnali concreti.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.