Comprare azioni Samsung e quotazione

Valutazione: 4.39 18 voti
 

Il mercato della telefonia mobile e di tutto ciò che riguarda da vicino o da lontano le nuove tecnologie è attualmente uno dei più apprezzati dagli investitori di Borsa. Di conseguenza i grandi nomi di questo settore quotati sulle grandi piazze borsistiche propongono degli attivi spesso redditizi. É il caso delle azioni del gruppo Samsung che vi presentiamo oggi più in dettaglio con alcune informazioni pratiche che vi aiuteranno ad analizzarne i corsi.  

 

A proposito del gruppo Samsung

Il gruppo Samsung è all'origine un gruppo coreano che nel quotazione  degli anni ha sviluppato filiali un po' ovunque nel mondo, inclusa l’Europa e la Samsung Italia in particolare. La sua attività, che genera ogni anno centinaia di miliardi di dollari di volume d'affari, è rivolta soprattutto alla fabbricazione e commercializzazione di componenti elettronici e di materiale informatico.

Da alcuni anni opera anche nel settore della telefonia mobile potendo così variare i suoi domini d'intervento e quindi generare ulteriori profitti.

 

I principali concorrenti di Samsung

Da alcuni anni il gruppo Samsung si è specializzato in particolare nella produzione e vendita di telefoni mobili di tipo Smartphone divenendo il numero uno del settore, battendo di misura gli altri grandi costruttori. È quindi in questo settore di attività  che bisogna cercare i concorrenti più pericolosi per Samsung. Per aiutarvi a fare questa analisi comparativa e quindi a prendere posizione sulle azioni Samsung nel migliore dei modi, vi proponiamo di scoprire i principali concorrenti di Samsung in questo mercato:

  • Il produttore Apple è attualmente il secondo nella classifica dei fabbricanti di telefoni mobili con il 14,1% del mercato.
  • Segue il cinese Huawei che ha saputo posizionarsi in terza posizione in questa classifica con l’8,9% delle quote di mercato.
  • Xiaomi si piazza al quarto posto con il 17,9% delle quote di mercato.
  • Infine Lenovo si classifica quinta con il 4,8% delle quote di mercato.
  • Samsung rimane quindi primo con il 21,7% delle quote di mercato nel 2016.

 

I principali partner di Samsung

Il gruppo Samsung sa conservare una certa notorietà nei settori di attività che privilegia grazie a diversi partenariati che vi proponiamo di scoprire qui nel dettaglio.

  • Con un partenariato creato nel 2017, collabora in particolare con Apple per la creazione di uno schermo curvo per il prossimo IPhone.
  • Nel 2016 Samsung ha firmato un accordo con Tesla per la creazione delle sue batterie per telefoni mobili.
  • Sempre nel 2017 si è parlato di un partenariato tra Google e Samsung nell’ambito dell’intelligenza artificiale.
  • Infine il gruppo ha un partenariato esteso con la società Microsoft nell’ambito della mobilità professionale, rinnovato nel 2017 per nuovi progetti.

 

Analisi del quotazione dell'azione Samsung

Guardando i grafici a lungo termine delle azioni Samsung si osserva un'attività piuttosto stabile nel quotazione  degli ultimi anni. Nonostante ciò rimane comunque interessante trattare questa azione online perché presenta dei movimenti tecnici spesso di grande ampiezza che permettono di ottenere dei profitti sul breve e sul medio termine, a condizione di scegliere il momento opportuno.

 

Dati borsistici importanti a proposito delle azioni Samsung

Se è importante conoscere bene la dinamica all’origine delle varie tendenze osservate sulle azioni Samsung nel passato, come gli avvenimenti dell’analisi fondamentale che hanno avuto più impatto o i dati tecnici principali, è anche importante conoscere alcune informazioni di base come queste:

  • Nel 2017 la capitalizzazione borsistica totale del gruppo Samsung si eleva a 200 miliardi di euro.
  • Il corso delle azioni Samsung viene attualmente quotato sul mercato statunitense del NASDAQ All Markets.
  • Il gruppo Samsung fa anche parte della composizione dell’indice borsistico statunitense NASDAQ 100.
  • L’azionariato del gruppo è costituito per il 13,5% da parti di Samsung Electronics, per il 9,03% da parti di National Pension Service of Korea, per il 7,55 da parti di Samsung Life Insurance, per il 4,25% da parti di Samsung C&T Corp, per il 3,54% da parti di Kun-Hee Lee PhD, per l’1,40% da parti di the Vanguard Group, per l’1,32% da parti di Samsung Fire & Marine Insurance, per l’1,28% da parti di BlackRock, per l’1,24% da parti di NN Investment Partners BV e per l’1,13% da parti di Capital Research and Management Co.

Grazie a tutte queste informazioni siete ora in grado di realizzare delle analisi tecniche e fondamentali precise per determinare in quale direzione possa più facilmente evolversi la quotazione delle azioni Samsung sia a breve che a lungo termine realizzando così una strategia vincente.

 

Storico finanziario ed economico della società Samsung

Per interpretare al meglio i differenti movimenti di quotazione che hanno segnato l’evoluzione delle azioni Samsung è indispensabile immergersi nella storia recente di questo gruppo sul piano finanziario ed economico. Ecco quindi alcune date da tenere a mente:

  • Nel 2011 Samsung vende a Seagate Technology le sue attività nel settore hard disk per 1,4 miliardi di dollari, una parte dei quali in azioni.
  • Nel 2014 il gruppo avvia la costruzione di una fabbrica di smartphone in Vietnam. Lo stesso anno il gruppo annuncia l’intenzione di vendere la sua filiale nel settore della fibra ottica a Corning per un importo non comunicato. In seguito Samsung annuncia la soppressione di 10.000 posti in Corea del Sud ed il licenziamento del 9/10% dei suoi effettivi cinesi.
  • Nel 2016 Samsung acquista per 1,3 miliardi di dollari la partecipazione del 37% di Samsung Electronics in Samsung Card.  Lo stesso anno HP acquista le attività del gruppo nel settore delle stampanti per 1,05 miliardi di dollari. Samsung viene anche condannata a pagare una multa di 120 milioni di dollari a Apple per violazione di brevetti. Altre difficoltà intervengono per via degli incidenti causati dal Samsung Galaxy Note 7 che ha dovuto essere richiamato e la cui commercializzazione è stata interrotta. A novembre dello stesso anno Samsung acquista la società Harman, specializzata in apparecchiature audiovisive integrate nelle automobili.

Analizzando il modo in cui questi vari avvenimenti hanno influito sulla quotazione delle azioni Samsung sarete in grado di prevedere meglio i futuri movimenti di questo titolo sul mercato.

 

Dettaglio dei differenti prodotti e servizi proposti da Samsung

Abbiamo affrontato brevemente in precedenza le attività della società Samsung ma, per avere una visione completa dei mercati verso i quali si orienta questa azienda, è ovviamente consigliabile approfondire ulteriormente. È quanto vi proponiamo qui con il dettaglio dei differenti settori di attività nei quali opera il gruppo.

Il principale polo di attività del gruppo Samsung è ovviamente quello della telefonia mobile. Questo settore rappresenta infatti circa un terzo delle attività dell’azienda e permette a Samsung di posizionarsi tra i grandi leader mondiali. In particolare, contende spesso il primo posto mondiale della vendita di telefoni al suo principale concorrente, Apple, e conquista costantemente nuove quote di mercato grazie alla sua capacità di innovare e di proporre degli Smartphone sempre più perfezionati e tecnologici.

Samsung è anche un rinomato fabbricante di pannelli LCD, LED e AMOLED. Si tratta della seconda attività del gruppo per importanza con dei prodotti destinati ad essere integrati a schermi di computer, telefoni e televisori. Ad oggi il gruppo Samsung è il numero uno mondiale di questo settore di attività. Per raggiungere questa posizione il gruppo Samsung ha soprattutto puntato su una strategia di acquisizioni nell’ambito della quale è tra l’altro rientrato, nel 2011, il riacquisto per un importo di 671 milioni di euro delle quote detenute dalla Sony nella joint-venture creata congiuntamente nel 2004.

Il terzo più grande polo di attività del gruppo Samsung concerne i media digitali. Si tratta della produzione di apparecchi per la grande distribuzione come televisori a schermo piatto, frigoriferi, macchine fotografiche e stampanti. È un settore fortemente concorrenziale che rappresenta una delle più importanti sfide per l’azienda nei prossimi anni.

Samsung è anche uno dei più grandi produttori di semiconduttori al mondo e si posiziona infatti come numero due mondiale di questo settore di attività subito dietro Intel. Il gruppo Samsung è in particolare specializzato nella produzione di memorie Flash e DRAM, segmento nel quale è leader mondiale con delle grandissime quote di mercato. Circa un terzo dei componenti elettronici fabbricati da Samsung è infatti costituito da elementi di memoria. Si tratta di una delle attività più redditizie del gruppo e gli permette di avere ogni anno dei margini interessanti e degli utili elevati.

Nel passato, il gruppo Samsung ha svolto delle attività nel settore estremamente avanguardista degli occhiali connessi. Sebbene questa attività sia oggi stata abbandonata, ha comunque dimostrato la capacità dell’azienda di fare innovazione e di individuare i mercati in futura crescita visto che si trattava all’epoca di uno dei primi prodotti in grado di connettere le funzioni di uno Smartphone ad un oggetto del quotidiano. In seguito, Samsung si mostra ancora innovativa in questo settore con degli occhiali connessi che ottengono un maggiore successo e sono ancora oggi commercializzati.

Per concludere, bisogna rilevare un’ulteriore diversificazione delle attività del gruppo Samsung consistente nella messa a punto del sistema Samsung Pay, un servizio che permette di pagare gli acquisti senza contatto a partire dal proprio smartphone grazie alla tecnologia NFC. Tale sistema, derivante da diversi anni di ricerca, è stato recentemente messo sul mercato e rappresenta una delle principali sfide dell’azienda per gli anni a venire.

Da non dimenticare altre attività annesse svolte dal gruppo Samsung sempre nell’ottica della diversificazione con, in particolare, la volontà della società di posizionarsi sul mercato delle energie verdi. Il gruppo è anche alla guida di un centro europeo di innovazione aperto a Londra nel 2013 ed investe regolarmente molti fondi nelle attività di R&S. È quindi molto probabile che Samsung saprà sorprendere gli investitori con delle ulteriori attività innovative negli anni a venire.

 

Bisogna prendere posizione a lungo termine sulla quotazione delle azioni Samsung?

Se avete in programma di acquistare delle azioni Samsung per integrarle al vostro portafoglio borsistico o per prendere posizione all’acquisto su questo titolo con i CFD, vi chiederete senz’altro quali siano le prospettive future dell’azienda. Come potrete ormai immaginare grazie alle varie informazioni che vi abbiamo fornito, la società Samsung dispone di numerosi punti di forza che possono permetterle di continuare a prosperare e conservare il suo posizionamento tra i leader nei suoi principali settori di attività.

Tuttavia, sebbene Samsung proponga oggi una gamma di prodotti che beneficiano di un’elevata popolarità agli occhi del pubblico, niente garantisce che il successo rimanga inalterato a lungo termine. L’azienda, come d’altra parte tutti i grandi gruppi del settore tecnologico, può subite in qualsiasi momento un calo di apprezzamento da parte dei consumatori. Un semplice fallimento in occasione del lancio di un prodotto su cui il gruppo punta molto, come per esempio un nuovo smartphone, può infatti avere delle serie conseguenze non soltanto sui risultati dell’azienda ma anche e soprattutto, essendo le azioni Samsung particolarmente speculative, sul suo valore borsistico.

Ad ogni modo, le previsioni degli analisti si mantengono prevalentemente in favore del prosieguo della tendenza rialzista della quotazione delle azioni Samsung  per gli anni a venire. Nel corso del tempo Samsung ha saputo diversificare la propria offerta di prodotti e il marchio è oggi presente in diverse gamme di prodotti come televisori, computer, smartphone ed elettrodomestici, sempre con un buon livello di notorietà. Samsung infatti fa di tutto per rendere i propri prodotti sempre più popolari, soprattutto tramite delle campagne pubblicitarie frequenti e su differenti supporti, in particolare per la sua gamma di smartphone Galaxy. La società dedica infatti alla pubblicità oltre 30 milioni di euro l’anno.

I suoi sforzi vengono evidentemente ripagati visto che la quotazione delle azioni Samsung non ha smesso di guadagnare punti da quando l’azienda si è concentrata sul suo ramo tecnologico, cosa che gli ha garantito un successo internazionale.

 

Come realizzare una buona analisi fondamentale delle azioni Samsung?

Per realizzare le vostre future strategie sulla quotazione delle azioni Samsung avrete ovviamente bisogno di realizzare delle analisi appropriate, soprattutto sul piano fondamentale. Per farlo è consigliabile seguire con attenzione alcuni indicatori specifici.

Infatti, l’evoluzione della quotazione di questo titolo è strettamente correlata ai dati relativi alle novità dell’azienda ed ai suoi risultati finanziari. Ciò significa in particolare che il lancio di nuovi prodotti avrà un impatto piuttosto forte sulla quotazione del valore in funzione del loro successo o fallimento, così come i volumi di vendita dei suoi prodotti di punta che sono dei dati molto seguiti dagli investitori.

Per le vostre analisi potete quindi utilizzare diversi indicatori di base come i rapporti di vendita sugli smartphone, la presentazione di nuovi prodotti del gruppo e tutte le altre news capaci di rafforzare la fiducia del mercato o, al contrario, generare un sentimento di incertezza.

In conclusione, il gruppo Samsung resta un valore di investimento molto interessante da trattare sia a breve che a lungo termine per via delle sue capacità di crescita e del suo posizionamento mondiale. Si consiglia comunque di seguire da vicino tutte le notizie relative al gruppo così come quelle del suo settore di attività per via della forte esposizione di questo valore agli effetti annuncio. Le strategie a lungo termine rimangono da privilegiare per via dell’elevato potenziale di sviluppo di questa azienda.

Ovviamente, i micromovimenti registrati dal corso di questa società sono anch’essi possibili per via della forte volatilità di questo attivo. Vi consigliamo a tal fine di optare per un trading tramite i CFD con una strategia adeguata come il day trading. Non dimenticate di utilizzare l’analisi tecnica a complemento dell’analisi fondamentale per ottenere dei segnali veramente affidabili.

Speculare online sulle azioni Samsung

Cominciate subito a speculare online con le azioni Samsung e realizzate delle analisi approfondite grazie agli strumenti proposti dai broker Forex. Potrete così scommettere al rialzo o al ribasso su queste quotazioni.

Speculate sull'azione Samsung!*
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 80.6% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.