Analisi delle azioni Safilo group

Se come molti altri investitori ti interessi alle azioni Safilo e desideri investire online sulla loro quotazione, ti offriamo il nostro aiuto per la realizzazione della tua strategia di trading su questo valore. Infatti, spiegheremo qui come realizzare delle buone analisi di questo titolo prendendo in considerazione delle informazioni utili a proposito di questo gruppo. In particolare, presenteremo le attività di questa azienda nel dettaglio, i suoi principali concorrenti nel suo settore e le partnership che ha stretto recentemente. Concluderemo l’articolo con alcuni consigli che saranno di aiuto nel realizzare un’analisi fondamentale pertinente e di qualità su queste azioni indicando le pubblicazioni e gli eventi da prendere in considerazione prioritariamente.  

Inizia a fare trading online!
62% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

I nostri consigli per fare trading sulle azioni Safilo group

Suggerimento n. 1

Prima di tutto, come abbiamo visto, nel suo settore di attività il gruppo Safilo deve far fronte ad una concorrenza significativa da parte di altri grandi gruppi europei. È quindi necessario seguire con la massima attenzione questi avversari e le loro principali pubblicazioni.

Suggerimento n. 2

Bisogna poi tenere d’occhio le operazioni strategiche finalizzate ad accrescere la presenza di Safilo nel mondo, in particolare con l’apertura di nuovi negozi all’estero oppure tramite delle joint venture o l’acquisto di filiali internazionali.

Suggerimento n. 3

Le partnership che il gruppo potrebbe stringere, in particolare per quanto riguarda gli accordi di licenza per dei grandi marchi della moda o del lusso, sono anch’essi degli elementi che è importante analizzare nel quadro delle proprie strategie.

Suggerimento n. 4

Ovviamente, bisogna tenere d’occhio i risultati finanziari del gruppo che vengono pubblicati ogni anno e ogni trimestre.

Suggerimento n. 5

Infine, Safilo è un’impresa che fa molta comunicazione con gli investitori e che mette a punto regolarmente dei piani strategici finalizzati ad accrescere la sua redditività. È interessante venire a conoscenza di tali piani per confrontare gli obiettivi prefissati con i risultati realmente raggiunti.

Inizia a fare trading online!
62% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.

Presentazione del gruppo Safilo e delle sue principali attività

Prima di interessarci all’ambiente economico e finanziario di Safilo proponiamo di saperne un po’ di più su questa impresa. Infatti, per qualsiasi trader è indispensabile conoscere perfettamente l’impresa emettitrice del titolo su cui specula per comprendere quali siano le poste in gioco e le sue capacità di crescita.

La società Safilo Group S.p.A. è una holding italiana appartenente al gruppo omonimo. Per la precisione, l’azienda svolge le proprie attività nel settore degli occhiali da sole e degli occhiali da vista. Nel quadro di queste attività, Safilo si occupa di ideazione, produzione, distribuzione all’ingrosso e al dettaglio di prodotti destinati al mercato dell’ottica.

Per sviluppare la propria attività, Safilo sfrutta un gran numero di marchi distinti in marchi propri e in marchi su licenza. Per quanto riguarda i marchi propri del gruppo, troviamo in particolare collezioni di montature da vista, occhiali da sole, occhiali tecnici, occhiali e caschi da sci sotto vari marchi della casa tra cui Safilo, Carrera, Polaroid, Smith Optics e Oxydo.

Relativamente ai marchi su licenza, troviamo i marchi Alexander McQueen, Banana Republic, Boss, Boss Orange, Bottega Veneta, Celine, Dior, Fossil, Gucci, HUGO, J Lo par Jennifer Lopez, Jimmy Choo, Juicy Couture, Kate Spade, Liz Clairbone, Marc Jacobs, Marc par Marc Jacobs, Max Mara, Max&Co, Pierre Cardin, Saint Laurent, Saks Fifth Avenue e Tommy Hilfiger.

La società Safilo opera tramite una rete di una trentina di filiali situate in America, Europa e Asia nonché tramite la sua rete di distributori. Ad oggi l’azienda impiega oltre 6.594 dipendenti nel mondo.

 

Conoscere la concorrenza del gruppo Safilo

Dopo aver conosciuto un po’ di più la società Safilo, proponiamo di interessarci più nel dettaglio al suo settore di attività e più precisamente alla concorrenza in questo settore. Infatti, questa società non è l’unica ad operare nel settore degli occhiali da sole e da vista e, sebbene si tratti di uno dei giganti del settore, deve far fronte ad alcuni importanti avversari. Proponiamo quindi di scoprire qui chi sono i suoi principali avversari sul mercato:

  • Il primo concorrente di cui ci occupiamo è il gigante francese Alain Afflelou che è in realtà una catena di ottici specializzata nella distribuzione di montature, lenti ottiche e prodotti per contattologia. Questa azienda francese detiene inoltre un’attività annessa nel settore delle protesi auditive. Il gruppo è nato nel 1972 con l’apertura di un primo negozio a Bouscat, nella periferia di Bordeaux, da parte del suo fondatore, Alain Affleou. Ad oggi, il gruppo è notevolmente cresciuto ed è a capo di una rete di oltre 1.400 negozi distribuiti in tutto il mondo in tredici paesi. In particolare, 700 di questi negozi sono in Francia, 300 in Spagna e gli altri sono distribuiti in altri 11 paesi. Nel tempo, l’azienda è anche diventata un gruppo multimarca e detiene infatti un secondo marchio, Optical Discount, che si posiziona sul mercato di livello inferiore. Questo marchio comprende 160 negozi, principalmente in Francia metropolitana ma anche nei dipartimenti d’oltremare e all’estero. A ciò si aggiunge un marchio nel settore dell’udito, Alain Afflelou Acousticien, che possiede oltre 150 centri per protesi auditive.
  • Un altro concorrente importante di cui si deve tenere conto nel corso delle analisi delle azioni Safilo è la società Grand Vision. Anche questa azienda è infatti specializzata nella distribuzione di prodotti ottici. Attualmente, il gruppo Grand Vision gestisce una rete di 7.095 negozi con i marchi Solaris, Appolo-Optik, Pearle, Eye Wish Opticiens, Générale d’Optique, GrandOptical, Vision Express e altri ancora. La maggioranza di questi negozi sono in Europa (5.299) e 5.897 sono di proprietà mentre 1.198 sono in franchising. Da un punto di vista geografico, Grand Vision realizza il 6,7% del suo fatturato in Olanda, il 16,6% in Francia, il 14,2% in Germania, il 12,8% nel Regno Unito, il 37,4% in Europa e il 12,3% in America e Asia.
  • Infine, il terzo e ultimo concorrente che deve essere preso in considerazione è il gruppo Luxottica S.p.A., un’impresa italiana che è anche il numero uno mondiale della fabbricazione e della vendita di montature e lenti. Questa impresa fa parte del gruppo EssilorLuxottica da quando nel 2018 ha operato una fusione con Essilor International. La sede della Luxottica si trova a Milano. Da notare che la società viene quotata sia alla Borsa di Milano che a quella di New York sebbene abbia deciso di ritirarsi dal NYSE nel 2017. L’azienda possiede anche una filiale nel settore delle assicurazioni sanitarie, EyeMed, e detiene e gestisce oltre 7.000 punti vendita nel mondo con differenti livelli di gamma. Da notare infine che il gruppo Luxottica possiede e gestisce diverse fabbriche di produzione situate in Cina, Stati Uniti, Brasile e perfino in India.

Va da sé che lo studio della concorrenza di Safilo è una tappa fondamentale se si desidera prendere posizione su questo valore. Si raccomanda di seguire con attenzione tutte le notizie di attualità principali delle società che abbiamo presentato nonché l’evoluzione delle quote di mercato di ciascuna di esse.

 

Le alleanze strategiche strette dal gruppo Safilo

Conoscere bene la concorrenza del gruppo Safilo è ovviamente importante per realizzare con successo le analisi su questo valore ma è anche necessario conoscere le principali partnership che gli hanno permesso di diventare l’impresa che è oggi.

  • La prima partnership che citiamo è stata stretta nel 2015 tra Safilo e Kering e riguarda lo sviluppo, la fabbricazione e la fornitura di prodotti Eyewear di Gucci. L’accordo ha avuto inizio nel quarto trimestre del 2015 ed ha avuto come obiettivo di garantire una transizione stabile e fluida delle attività Eyewear di Gucci prima della fine anticipata della licenza al 31 dicembre 2016. Un primo pagamento di un importo di 90 milioni di euro relativo all’indennità è stato versato il giorno della firma. Un secondo pagamento è poi avvenuto a dicembre 2016 e un terzo a settembre 2018. Da notare che questa partnership di produzione costituiva all’epoca una delle fasi dell’iniziativa strategica di Kering finalizzata a sviluppare una piattaforma Eyewear interna per i suoi marchi di lusso, sport e lifestyle.
  • Più recentemente, nel 2019, il gruppo Safilo ha concluso il rinnovo della sua partnership con Tommy Hilfiger. Si tratta in questo caso di un accordo di licenza mondiale per il design, lo sviluppo, la produzione e la vendita delle collezioni di occhiali da vista e da sole di questo marchio statunitense che è stato ricondotto fino al 2025. L’amministratore delegato del gruppo Safilo Angelo Trocchia ha quindi annunciato: “Il rinnovo anticipato dell’accordo conferma il successo di una partnership che risale al 2010 e registra attualmente delle performance straordinarie, soprattutto per alcuni marchi chiave in Europa, Stati Uniti e Brasile”. Quanto al CEO di Tommy Hilfiger, ha aggiunto: “Siamo felici di annunciare questo rinnovo con Safilo. Condividiamo con Safilo l’obiettivo di migliorarci continuamente sul piano delle competenze distintive e sono sicuro che la sinergia tra le nostre due imprese non potrà che crescere nel corso degli anni.”
  • Infine, sempre nel 2019, è con il gruppo Hugo Boss che Safilo ha concluso un rinnovo di partnership basato ancora una volta su un accordo di licenza per le collezioni di occhiali da sole e da vista a marchio Boss e Hugo. Il fabbricante di occhiali e l’azienda tedesca hanno precisato in un comunicato che il loro nuovo accordo allunga questa collaborazione fino a dicembre 2025. Analogamente al precedente rinnovo di licenza, a proposito di questa notizia Angelo Trocchia ha precisato: “Questo rinnovo è basato sulla forza di una partnership commerciale di lunga data. Le collezioni Boss e Hugo rafforzano una volta di più la nostra offerta nel segmento premium dandoci così l’opportunità di accelerare l’espansione di questo segmento offrendo ai nostri clienti degli occhiali che traducono la qualità e lo stile dei marchi Boss e Hugo, due marchi forti, con dei posizionamenti chiari e pertinenti, destinati a differenti target di consumatori e di aree geografiche.”

Ovviamente, è soprattutto necessario concentrare la propria attenzione sulle partnership che il gruppo potrebbe stringere in futuro perché sono spesso questi gli annunci all’origine dei movimenti di quotazione più volatili di questo valore.

Come e dove fare trading sulla quotazione delle migliori azioni italiane

Investi online su moltissime azioni italiane tra le più interessanti di questo mercato e profitta di strumenti di analisi e di strategia efficaci raggiungendo una piattaforma di trading di qualità.

Inizia a fare trading online!
62% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.