Funzionamento e specificità degli azioni privilegiate

Gli investitori che comprano azioni sul mercato azionario con l'obiettivo di aggiungerle al loro portafoglio di valore si imbattono spesso nel termine azioni privilegiate. Ma cos'è questo tipo di azione e come si differenzia dalle azioni convenzionali? Questo è ciò che ci proponiamo di scoprire qui con alcune spiegazioni e una presentazione dei vantaggi e degli svantaggi delle azioni a dividendo prioritario.  

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500
Funzionamento e specificità degli azioni privilegiate

Un'azione privilegiata: cos'è?

 Prima di tutto, scopriamo cos'è un'azione privilegiata. Un'azione privilegiata è un'azione senza diritto di voto che paga un dividendo più alto. Questo significa che mentre l'azionista non ha alcuni dei benefici delle azioni ordinarie, riceve più degli altri azionisti. Negli Stati Uniti, l'equivalente di queste azioni privilegiate si chiama Preference Shares.

Così, le azioni privilegiate sono azioni privilegiate che sono state create per sostituire le azioni privilegiate, le azioni privilegiate senza diritto di voto e i certificati di investimento. L'emissione, il riscatto e la conversione di questo tipo di azioni viene decisa da un'assemblea generale straordinaria e la loro proporzione non può superare il 25% del capitale della società. È quindi possibile creare azioni privilegiate convertendo azioni ordinarie.

Il titolare di un'azione privilegiata può quindi beneficiare di una priorità nel pagamento dei dividendi. I titolari ricevono così una remunerazione almeno uguale a quella delle azioni ordinarie con un bonus minimo di almeno il 7,50% del valore nominale dell'azione privilegiata. Il dividendo su queste azioni è detto prioritario nel senso che è preso immediatamente dai risultati dopo le rettifiche contabili. In cambio di questo vantaggio, il titolare non ha diritto di voto nelle assemblee generali. Le aziende usano questo sistema di azioni a dividendo prioritario per proteggersi dalle offerte pubbliche di acquisto e per mantenere un certo potere di gestione anche in caso di aumento di capitale.

 

Quali sono i principali vantaggi e svantaggi di un'azione privilegiata?

Dal lato dell'investitore, un'azione privilegiata permette un dividendo privilegiato più alto. I titolari di queste azioni hanno anche la priorità in caso di liquidazione giudiziaria. Ciò significa che se una tale liquidazione ha luogo, i partner condividono i beni non coperti e i detentori di azioni privilegiate hanno un diritto di priorità sul vincolo di liquidazione e possono recuperare una percentuale della cessione di alcuni beni.

Le azioni privilegiate possono anche dare diritto ad altri benefici come diritti di informazione rafforzati, diritti di controllo specifici come la possibilità di richiedere una revisione contabile e una rappresentanza specifica nel consiglio di amministrazione.

Naturalmente, queste azioni privilegiate non hanno solo vantaggi ma anche alcuni svantaggi. Non danno diritto di voto e, in caso di perdita finanziaria, una società può annullare il dividendo privilegiato. Il mercato delle azioni privilegiate è anche illiquido e questo si traduce in uno sconto significativo tra le azioni privilegiate e le azioni ordinarie che sono più ricercate dagli investitori. 

Domande frequenti

Qual è la differenza tra un'azione privilegiata e un'azione ordinaria?

Mentre un'azione privilegiata dà al suo detentore la priorità sul pagamento dei dividendi con un bonus su di essa, un'azione ordinaria dà al suo detentore diritti di voto di cui l'azionista che detiene azioni privilegiate non gode. Queste sono le due principali differenze tra le azioni privilegiate e le azioni ordinarie.

Come sottoscrivere un'azione privilegiata?

Il più delle volte, le azioni privilegiate sono emesse come parte di un aumento di capitale, ma possono anche essere create attraverso una conversione di azioni ordinarie. Vengono decise da un'assemblea generale straordinaria della società e il loro numero e la loro quota di capitale non possono superare determinate quote. Per acquistare queste azioni, dovete contattare direttamente il direttore della società.

Un'azione privilegiata può essere rivenduta?

Come per le azioni ordinarie, le azioni privilegiate possono essere vendute ad altri investitori. Tuttavia, queste azioni sono di solito scontate in certe situazioni, il che può comportare una perdita di valore quando vengono vendute. Il principio di acquisto e vendita di queste azioni privilegiate è esattamente lo stesso delle azioni ordinarie e il prezzo di vendita di queste azioni dipenderà dal prezzo di mercato.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com