Analisi n. 1

I risultati finanziari del gruppo nonché le comunicazioni relative ai piani strategici.

Analisi n. 2

Le operazioni di acquisto di altre società o la creazione di joint-venture.

Analisi n. 3

Le diverse partnership strette dal gruppo Prelios.

Analisi n. 4

L'evoluzione delle quote di mercato dei principali attori di questo settore di attività in Italia, Germania e Polonia.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.

L'attività della società Prelios

Per iniziare correttamente l'analisi della quotazione delle azioni Prelios e dei suoi movimenti futuri più probabili, è ovviamente necessario conoscere perfettamente questa azienda e le sue varie attività. Di conseguenza, è bene leggere una presentazione dettagliata del gruppo con delle spiegazioni concrete circa il contesto economico in cui opera.

La società Prelios S.p.A. è un'azienda italiana che opera nel settore di attività dell’immobiliare. Più precisamente, l'azienda è specializzata nell’offerta di servizi di gestione di attivi e di capitali, nei servizi di agenzia, di gestione di immobili e progetti e nei servizi di credito.

Il gruppo svolge queste attività in collaborazione con vari investitori privati e istituzionali, soprattutto sul mercato italiano ma anche sul mercato tedesco e su quello polacco. Per farlo, utilizza soprattutto delle piattaforme locali di gestione di attivi e di servizi specialistici.

Nell'ambito delle sue attività, il gruppo Prelios propone in particolare un'offerta di assistenza nel quadro del miglioramento, della valutazione e del finanziamento di portafogli di uffici, residenziali e logistici.

Un'altra divisione della società, la divisione Agenzia, offre dei servizi specifici di intermediazione e consulenza agli investitori pubblici e privati, ai fondi immobiliari e ai vari operatori istituzionali.

Infine, il gruppo Prelios fornisce anche dei servizi tecnici e amministrativi per la gestione di beni immobiliari e per lo sviluppo e l'attuazione di progetti.

 

Conoscere la concorrenza del gruppo Prelios

Una buona conoscenza delle attività di Prelios è ovviamente fondamentale per qualsiasi analisi di queste azioni in Borsa ma è anche necessario interessarsi al suo ambito settoriale e ai suoi principali concorrenti. È quanto proponiamo ora presentando i principali attori di questo settore nei paesi interessati.

Va notato, per cominciare, che il gruppo Prelios non ha concorrenti diretti sul mercato italiano dato che le altre aziende italiane del settore sono di dimensioni troppo piccole per competere e quindi ci concentreremo in particolare sui concorrenti di questo gruppo sul mercato tedesco.

Il primo concorrente importante su questo mercato rispetto a Prelios è ovviamente il gruppo Aroundtown, un gruppo di investimento immobiliare tedesco specializzato in proprietà che generano dei ricavi a valore aggiunto sui mercati immobiliari a livello nazionale. Le sue attività coprono i principali segmenti del settore immobiliare che godono di solidi fondamentali e che offrono delle prospettive di forte crescita come i segmenti residenziale, commerciale o alberghiero. Ad oggi, il gruppo impiega più di 270 dipendenti.

Viene poi il gruppo CR Capital Real Estate, una società immobiliare tedesca. Questa società concentra le sue attività nel campo dello sviluppo immobiliare in alcune grandi città del paese quali Berlino, Lipsia e la regione di Berlino. È inoltre una filiale della società KENT Immobilienmanagement GmbH. La società impiega attualmente 13 dipendenti.

Infine, bisogna anche annoverare tra i concorrenti di Prelios in Germania la società Iep Invest, una holding che detiene una partecipazione del 51.96% nella società di promozione immobiliare Accentis. La società impiega attualmente 38 dipendenti.

Uno studio completo di questa concorrenza è essenziale se si vuole sviluppare una strategia di investimento coerente sulla quotazione delle azioni Prelios. In effetti, realizzando la propria analisi fondamentale di questo valore, si deve prestare attenzione all'evoluzione della distribuzione delle quote di mercato di ciascuno di questi grandi attori e monitorare tutte le loro principali pubblicazioni.

 

Storico economico e finanziario del gruppo Prelios

Per andare ancora oltre nella conoscenza del Gruppo Prelios e per meglio analizzare le sue azioni in Borsa e le loro tendenze future, è bene immergersi nel passato recente di questo gruppo. Proponiamo quindi un riepilogo degli eventi più significativi degli ultimi anni che hanno avuto un impatto diretto sulla quotazione di questo titolo.

Nel 2010 il gruppo Prelios, che allora si chiamava Pirelli C S.p.A., ha deciso di concentrarsi esclusivamente sulle sue attività industriali principali nel settore degli pneumatici Pirelli RE spin off del suo gruppo ribattezzando la società Prelios S.p.A. Va ricordato che nel giugno 2009 il Gruppo Pirelli RE aveva un elevato tasso di indebitamento ed ha fatto ricorso ad un aumento di capitale di circa 400 milioni di euro.  Viene quindi lo spin-off e, al fine di dare un'identità più indipendente alla società, viene scelto il nome Prelios.

Nel 2011, a causa di nuove difficoltà finanziarie e di un debito ancora troppo elevato, il gruppo beneficerà di un rifinanziamento di oltre 500 milioni di euro. Purtroppo, nell’estate 2012, il gruppo Prelios annuncia ancora una volta delle perdite con più di 125,7 milioni di euro di debito e ciò contribuirà a peggiorare la situazione già molto fragile dell’impresa.

Alla fine del 2012, il gruppo firma comunque un accordo quadro con Feidos 11 S.p.A., che lo porta a finalizzare un progetto di rivitalizzazione industriale fin dall'anno successivo, il 2013. Nel quadro di questo piano, nel mese di agosto 2013, solo il 30% dei piccoli investitori aderisce al processo di rafforzamento finanziario e di ricapitalizzazione della società per un importo complessivo di 185 milioni di euro e la ristrutturazione simultanea del debito. Il debito aveva nel frattempo raggiunto un importo totale di oltre 600 milioni di euro. Per via della struttura dell’azionariato industriale, vanno considerati, oltre agli investitori storicamente presenti nel capitale, altri investitori tra cui in particolare i gruppi Mediobanca, Camfin, Invesco e le banche del paese di base tra cui Unicredit, Intesa Sanpaolo e, infine, un nuovo partner industriale, Feidos 11.

Ad agosto 2015, viene approvato il piano di separazione tra i servizi immobiliari e di investimento con la creazione di una nuova società denominata Centauro. Contemporaneamente, si assiste ad una riorganizzazione aziendale tra i membri di Phoenix, il veicolo attraverso il quale Feidos 11 era entrato nel capitale di Prelios nel 2013. Questa riorganizzazione prevede in particolare l’uscita di Feidos 11 da Phoenix e il consolidamento dei membri storici, tra cui Tronchetti, Pirelli, che è controllata da ChemChina, Unicredit e Intesa Sanpaolo.

Questi pochi richiami storici mostrano come il passato recente di Prelios sia stato segnato da eventi importanti. Bisognerà quindi far tesoro degli effetti di questi eventi del passato sulla quotazione di queste azioni in Borsa per prevedere in maniera efficace i movimenti che saranno provocati da eventi simili in futuro.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.