Comprare/Vendere azioni P&G (Procter & Gamble)

Valutazione: 3.95 21 voti
 

In questa scheda troverete informazioni approfondite sul gruppo P&G che vi permetteranno di acquistare loro azioni online e in tutta tranquillità. Notizie sulla storia del gruppo, sul corso delle azioni e una dettagliata analisi tecnica del titolo, vi permettanno di investire e realizzare profitti senza incorrere in particolari rischi.  

 

A proposito del gruppo P&G

Il gruppo Procter & Gamble opera nel mercato dei beni di consumo, la sua sede principale è aCincinnati in Ohio.

Negli ultimi due decenni il gruppo P&G ha spostato il suo core business nel settore della cura e della bellezza, nonostante le sue attività proseguano anche nei settori dell’igiene per la casa, prodotti per bambini, produzione di carta…

Nel 2016 infatti sono stati ceduti all’azienda Coty circa 41 marchi per un valore complessivo di 12,5 miliardi di dollari. L’obiettivo è quello di concentrarsi sui brand più remunerativi. L’acquisizione del marchio Gilette, ad esempio, porta nelle casse del gruppo Procter & Gamble circa la metà del fatturato complessivo e oltre la metà dei suoi profitti.

 

Storia del gruppo P&G

L’origine del gruppo Procter & Gamble è nell’impresa di due emigranti europei, William Procter, un candelaio inglese, e James Gamble, un saponiere irlandese, avviata nel 1835 negli Stati Uniti.

Da allora l’azienda P&G è stata sempre specializzata nella produzione e commercializzazione dibeni di consumo. Dal 2004 le principali are di business del gruppo P&G sono le seguenti:

  • Health, Baby & Family Care GBU (cura della persona, prodotti per bambini e igiene personale)
  • Household Care GBU (prodotti per tessuti, igiene della casa, snacks e caffè)
  • Beauty Care GBU (prodotti di bellezza, igiene femminile e profumi)
  • Global Operations

I brand della Procter & Gamble sono diffusi e conosciuti in tutto il mondo, spaziano dai detersivi per la casa (Dash, Mastro Lindo…) ai prodotti parafarmaceutici come il Vicks Sinex.

La strategia del gruppo P&G è interamente focalizzata sulla gestione dei propri brand, con un marketing interamente dedicato alle singole marche. La Procter & Gamble è considerata l’azienda che ha ideato il brand management. Suo è anche il primato nell’utilizzo della pubblicità televisiva e radiofonica, di cui fa un mirato e ottimo utilizzo già dalla prima metà del ‘900. La produzione televisiva in qualità di sponsor fu una delle più grandi intuizioni del management del gruppo. Tra le più famose ricordiamo la soap opera Sentieri di cui fu sponsor dal 1937 per oltre 15.000 puntante.

Il gruppo P&G può contare su dipendenti di altissimo livello, la selezione del personale vanta di essere una delle più dure nell’ambito delle aziende del settore.

 

Analisi del corso delle azioni P&G

Nel corso dell’ultimo biennio, dal 2015 al 2017 il fatturato del gruppo P&G ha subito una contrazione pari al 14,71%. Il margine operativo lordo invece è passato da 14.924 a 16.775 milioni di dollari, questo ha comportato una crescita dell'Ebitda margin di 6,22 punti.

Il risultato operativo ha registrato un incremento di 18,36% punti percentuali, attestandosi a 13.955 milioni di dollari. Anche l’utile di esercizio è aumentato del 116% raggiungendo quota 15.411 milioni di dollari. Per quanto riguarda gli indicatori di redditività, il ROI è aumentato di 4,90 punti attestandosi al 19,32%, mentre il ROE è cresciuto di 16,30 punti fermandosi al 27,63%. A migliorare è anche il rapporto debt to equity che vede un patrimonio netto di 55.778 milioni di dollari e un indebitamento finanziario di 16.455 milioni di dollari.

Nel 2016 la quota di risultato netto del gruppo P&G è stata pari a 7,88 miliardi di dollariequivalente a 2,88 dollari per azione, contro il risultato netto di 3,21 miliardi di dollari e gli 1,12 dollari per azione registrati nell’esercizio dell’anno precedente.

Nel primo trimestre del 2017 le vendite del gruppo P&G hanno superato le attese dello stesso management, soprattutto nel settore “bellezza” e “salute”. Un dato che ha portato a rivedere al rialzo le stime di crescita complessive sull’intero esercizio 2017.

 

Previsioni sull’evoluzione del titolo P&G

Per il 2017 la previsione globale di crescita per il gruppo Procter & Gamble era inizialmente fissata al 2%. I risultati finanziari del primo trimestre hanno portato il management a prevedere una crescita complessiva in aumento al 3%.

I risultati ottenuti infatti hanno superato anche le stime degli analisti. Da gennaio a oggi il titolo P&G ha infatti registrato una crescita pari al 12%, un risultato che non ha eguali tra le aziende concorrenti dello stesso settore. Il titolo P&G capitalizza 227,7 miliardi di dollari e il prezzo obiettivo è fissato a 76 dollari per azione, con un rapporto dividendo/prezzo pari al 3%. Per il prossimo triennio gli analisti prevedono un aumento dell’utile per azione pari al 7%.

Investire in azioni P&G

Per investire in azioni P&G il momento è buono. Per farlo non occorre rivolgersi alla propria banca. Si possono acquistare azioni P&G facendo trading online di questo titolo tramite una piattaforma di CFD. Questo permette un risparmio sulle commissioni della banca e maggiore autonomia nelle operazioni. Investite subito nelle azioni P&G!

Trattate l’azione P&G!*
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 80.6% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.