Analisi n. 1

Lo sviluppo delle attività e il miglioramento della penetrazione di PepsiCo nei paesi in via di sviluppo o emergenti.

Analisi n. 2

La prosecuzione della diversificazione del portafoglio prodotti del gruppo tramite delle operazioni di acquisto di differenti marchi nonché la diversificazione delle attività del gruppo, in particolare per quanto riguarda il marchio di ristorazione Yum! ancora poco presente in alcuni paesi e zone geografiche ad alto potenziale.

Analisi n. 3

La prosecuzione delle attività nell’ambito della responsabilità sociale delle imprese a vantaggio della popolazione che permetteranno di migliorare ulteriormente l’immagine di marca di PepsiCo.

Analisi n. 4

L’evoluzione del comportamento dei consumatori rispetto alle problematiche legate alla salute spesso associate al consumo di bevande zuccherate e gassate nonché di snack.

Analisi n. 5

Le normative attuate dai governi dei paesi in cui PepsiCo commercializza i suoi prodotti.

Analisi n. 6

Il rallentamento economico e l’inflazione che possono causare un calo del potere di acquisto dei consumatori e un calo delle vendite.

Analisi n. 7

Andrà infine tenuta d’occhio con attenzione la concorrenza su tutti i segmenti.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.
Le azioni PepsiCo sono altrettanto interessanti che le azioni Coca Cola di cui sono l’avversario diretto ma, come potrete constatare, questa azienda presenta un’attività ben più varia. Scopriamo quindi insieme questo gruppo e le sue particolarità nonché un’analisi storica della quotazione delle azioni PepsiCo sui grafici borsistici degli ultimi dieci anni e alcune informazioni per la vostra analisi del suo prezzo.  

 

A proposito del gruppo PepsiCo

Il gruppo PepsiCo è attualmente uno dei leader mondiali della produzione di bibite analcoliche e di snack ma la sua attività è molto più diversificata di quanto non sembri. Sebbene la maggioranza del suo fatturato, il 57%, sia realizzato nel Nord America con la vendita di bibite e snack, questa azienda raggiunge anche i mercati internazionali con circa il 30% di fatturato realizzato con gli stessi prodotti commercializzati sotto differenti marchi.

L’America latina rappresenta il 12,7 del suo volume d’affari realizzato in particolare con le marche Doritos e Cheetos.

 

I principali concorrenti di PepsiCo

Il gruppo statunitense PepsiCo è uno dei giganti dell’industria alimentare mondiale. A questo titolo, deve confrontarsi con una forte concorrenza, in particolare da parte del gruppo svizzero Nestlé che da qualche tempo occupa la testa della classifica. PepsiCo, nonostante il suo secondo posto, deve comunque preoccuparsi degli altri concorrenti come il britannico Unilever che lo segue da vicino, Coca-Cola e Danone che occupano rispettivamente il quinto e sesto posto della classifica.

PepsiCo ha dei seri concorrenti anche nel settore più specifico delle bevande. Leader di questa attività, ecco i suoi principali concorrenti:

È importante seguire con attenzione le notizie relative a queste aziende se si vuole realizzare un’analisi precisa della quotazione delle azioni PepsiCo.

 

I principali partner di PepsiCo

PepsiCo è diventato partner di Nestlé nel 2001 per creare la joint-venture Beverage Partners Worldwide, specializzata nei tè freddi commercializzati sotto il marchio Nestea. Questa joint-venture è stata dissolta nel 2017 e dovrebbe diventare indipendente nel 2018.

Nel 2006 il gruppo PepsiCo e il gruppo Motorola si sono associati per dare accesso agli utenti di questi terminali e ai consumatori di Pepsi negli Stati Uniti a 150 titoli originali e a delle suonerie realizzate da artisti premiati.

Inoltre, il gruppo Unilever e PepsiCo hanno rinnovato nel 2016 il loro partenariato di lunga data ed hanno deciso di estendere la loro joint-venture nel settore del tè freddo di marca Lipton in Nord America per sviluppare il mercato in Europa e in Asia.

 

Analisi della quotazione delle azioni PepsiCo

Il corso delle azioni PepsiCo è attualmente quotato sul mercato Pan European del NYSE ARCA Europe ed integra il calcolo dell’indice borsistico SP 100.

 

Dati borsistici importanti sulle azioni PepsiCo

 

Storico economico e finanziario della società PepsiCo

Ecco alcuni degli eventi rilevanti della storia economica e finanziaria della società PepsiCo dalla sua creazione ad oggi.

 

Vantaggi e punti di forza delle azioni PepsiCo come attivo di Borsa

Per trattare le azioni PepsiCo a lungo termine ed individuarne le future tendenze di fondo, è interessante conoscere i punti di forza e i punti deboli di questo gruppo che determineranno le sue capacità di crescita. Per aiutarvi, ecco per cominciare i principali vantaggi del gruppo:

 

Svantaggi e punti deboli delle azioni PepsiCo come attivo di Borsa

Sebbene PepsiCo abbia numerosi vantaggi, ecco le sue debolezze che dovete conoscere prima di cominciare a mettere in opera una strategia di investimento su queste azioni di Borsa.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.