ORACLE

Analisi della quotazione delle azioni Oracle

72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.
 
Grafico fornito da TradingView

Potrete ottenere rapidamente dei guadagni acquistando online le azioni Oracle grazie ad alcuni dati borsistici che troverete in questa scheda interamente dedicata a questo titolo contenente, tra l’altro, il loro corso in diretta ed un’analisi tecnica storica dei loro prezzi.  

Le varie tipologie di prodotti del gruppo Oracle

Il gruppo Oracle produce e distribuisce vari tipi di prodotti tra cui:
  • Software per database
    • MySQL Server
    • MySQL Workbench
    • Oracle Database
    • Oracle SQL Developer
    • Oracle TimesTen In-Memory Database e Oracle In-Memory Database Cache
  • Software di posta elettronica
    • Oracle Communications Unified Communications Suite
  • Software di virtualizzazione
    • Oracle VM (en)
    • Oracle VM VirtualBox
  • Soluzioni Java
    • Piattaforme Java
      • Java EE
      • Java ME
      • Java SE
      • JavaFX
    • Ambienti di sviluppo
      • JDeveloper
      • NetBeans
      • Oracle Application Express
    • Server di applicazioni
      • Oracle GlassFish Server
      • Oracle iPlanet Web Server (en)
      • Oracle WebLogic Server
  • Centri di assistenza
    • Siebel Systems

Elementi che possono influenzare la quotazione di questo attivo:

Analisi n. 1

In primo luogo, andrà seguita da vicino la strategia di espansione internazionale del gruppo che passa principalmente attraverso delle acquisizioni realizzate all'estero e delle joint venture.

Analisi n. 2

Gli investimenti in marketing e pubblicità permetteranno al gruppo di incrementare visibilità e redditività.

Analisi n. 3

I legami stretti tra Oracle e alcune organizzazioni governative di tutto il mondo sono degli elementi che è importante prendere in considerazione.

Analisi n. 4

Allo stesso modo, bisognerà tenere d'occhio lo sviluppo di soluzioni B2C da parte di Oracle, in particolare nel campo della sicurezza dei dati.

Analisi n. 5

La salute economica mondiale ha un impatto significativo sulle attività e sulle vendite del gruppo Oracle e sarà quindi necessario seguire le tendenze del mercato globale.

Analisi n. 6

Il mercato dei cambi è anch’esso da monitorare con attenzione perché i tassi di cambio influenzano notevolmente i margini e la redditività di questa impresa.

Analisi n. 7

Infine, bisognerà tenere d'occhio la concorrenza in questo settore e i suoi principali attori.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Presentazione della società Oracle

Il gruppo americano Oracle è attualmente il leader internazionale del settore dei software aziendali. Realizza la maggior parte del proprio volume d’affari tramite la vendita di licenze ma propone anche la vendita di materiali e la prestazione di consulenze e formazioni.

Oracle realizza la maggior parte degli utili negli Stati Uniti ma raggiunge anche il mercato europeo, il Giappone, il Canada e, il generale, il resto del mondo.

Analisi della quotazione delle azioni Oracle
Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Concorrenza

Oracle è un’impresa statunitense che opera nel settore dei software informatici e che, in pochi decenni, ha saputo ricavarsi un posto tra i leader di questo settore. Anche se è il numero due al mondo in questo ambito, Oracle subisce comunque una forte concorrenza da parte di diverse imprese relativamente grandi, alcune delle quali sono anche quotate in Borsa.

Microsoft

Il concorrente principale di Oracle è, al momento attuale, il gigante Microsoft,stabile sul podio damolti anni ormai.

IBM

Ma anche se occupa la seconda posizione nella classifica mondiale in termini di volume d’affari, Oracle si trova gomito a gomito con un altro concorrente, IBM, che rappresenta quindi una minaccia seria tanto quanto il gruppo SAP, che la segue da vicino.

Altri concorrenti

Seguono alcune altre imprese, più o meno pericolose per Oracle, che è bene sorvegliarecome Symantec, EMC, VMware, Salesforce e Intuit. Infine alcuni outsider come Adobe, CA Technologies, SAS, Cisco, Dassault Systèmes, Siemens, Fujitsu, Autodesk, Citrix e Google possono rappresentare una minaccia a più lungo termine per la società Oracle.


Alleanze strategiche

Ecco alcuni esempi di partenariati importanti che il gruppo Oracle ha messo in piedi nel corso di questi ultimi anni.

Salesforce

Nel 2013 il gruppo Oracle si è associato con uno dei suoi principali concorrenti, Salesforce, nel quadro di un contratto di una durata di 9 anni incentrato sull’integrazione del loro Cloud. Numerosi software sviluppati da Oracle sono perciò divenuti degli standard tecnologici di Salesforce.

Microsoft

Nello stesso anno Oracle ha messo in opera un altro partenariato, ancora una volta incentrato sul Cloud, con il gigante Microsoft che è il suo principale avversario.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500
Gli elementi a favore di un rialzo della quotazione delle azioni

Qualunque investitore che abbia intenzione di fare trading sulla quotazione delle azioni Oracle deve prima di tutto avere un’ottima conoscenza dell’azienda e delle sue prospettive future. L’ideale è confrontare vantaggi e svantaggi dell’impresa o, in altre parole, i suoi punti di forza e le sue debolezze. Vi veniamo in aiuto i questa operazione cominciando dal presentarvi i vantaggi del gruppo.

È ovviamente importante ricordare che il successo della società Oracle deriva in gran parte dal fatto che Oracle propone dei prodotti di alta qualità. Il gruppo, soprattutto grazie ad una strategia di acquisizioni mirate, è infatti in grado di proporre sul mercato degli ottimi prodotti.

Il gruppo Oracle può inoltre supportare il proprio successo con la sua impressionante forza lavoro. I dipendenti dell’azienda nel mondo sono infatti ad oggi oltre 130.000 e permettono all’impresa di profittare di una grande riserva di talenti.

Un altro innegabile vantaggio del gruppo Oracle è ovviamente il suo posizionamento su alcuni segmenti molto specifici come il mercato dei database per aziende. Questa leadership contribuisce infatti a migliorare la sua immagine di marca e gli rende più facile il promuoversi presso i potenziali clienti sia privati che professionali.

Sempre per quanto riguarda i principali vantaggi del gruppo Oracle, non si può non citare qui la grande capacità di innovazione dell’azienda. Per superare la concorrenza, infatti, Oracle investe una gran parte del proprio budget in ricerca e sviluppo e cerca incessantemente di mettere a punto dei nuovi prodotti di alta qualità e rispondenti a numerose esigenze.

Il portafoglio di prodotti molto diversificato di cui dispone il gruppo Oracle è un altro importante vantaggio tanto più che alcuni di questi prodotti sono diventati dei veri e propri punti di riferimento sul mercato. Si pensi in particolare al database Oracle, all’Entreprise Manager, al Fusion Middleware, ai server Oracle, alle workstation Oracle e alle soluzioni di stoccaggio.

È inoltre apprezzabile la strategia di diversificazione messa in opera da Oracle. Oltre a commercializzare i propri prodotti di referenza, il gruppo ha infatti deciso di proporre sul mercato delle offerte di servizi come SaaS, PaaS, consulenza e perfino finanziamento che gli hanno permesso di fidelizzare ulteriormente la propria clientela e di allargare la base di clienti potenziali.

È anche interessante la molto precisa strategia di comunicazione del gruppo Oracle che gli permette di raggiungere bene il suo target. Si sa in particolare che il gruppo sponsorizza moltissimi eventi in tutto il mondo e aumenta la sua visibilità senza far ricorso alla pubblicità classica.

Gli argomenti a favore di un ribasso della quotazione delle azioni

I vantaggi del gruppo Oracle che vi abbiamo appena presentato sono molteplici e possono indurre qualsiasi investitore a prendere immediatamente posizione sulla quotazione di questo attivo. Tuttavia, prima di cedere a questa tentazione, dovete sapere che l’azienda ha anche alcuni difetti che in futuro potrebbero influenzare l’evoluzione del titolo sui grafici provocando una tendenza ribassista o rallentando una tendenza di fondo al rialzo. Ecco quindi la spiegazione dettagliata dei due principali punti deboli di questo valore.

Il fatto che il gruppo Oracle sia attualmente uno dei leader del suo mercato non è solo un vantaggio. Infatti, a causa di questa leadership, Oracle deve regolarmente far fronte a delle azioni giudiziarie e a delle controversie. Nel passato, queste hanno già avuto un’influenza negativa sull’immagine di marca dell’azienda e il gruppo non è al riparo da nuovi conflitti di questo tipo.

Il secondo e ultimo punto debole dell’impresa Oracle è il settore di attività stesso in cui opera, un settore che negli ultimi anni gode di un fortissimo sviluppo. Sebbene ciò possa apparire come una buona notizia, significa anche che la concorrenza è al tempo stesso molto forte e molto aggressiva in termini strategici. Ciò riguarda in particolare il segmento delle società di consulenza e informatica che sono sempre più presenti e contribuiscono a limitare le quote di mercato del gruppo.

Come potete constatare, le debolezze di Oracle sono meno numerose dei suoi vantaggi. Tuttavia, non dovete prendere in considerazione unicamente la quantità degli argomenti ma anche il loro eventuale peso sulle prese di decisione dei trader dato che un unico elemento può da solo influenzare l’evoluzione di una tendenza quando le condizioni di mercato sono concordanti.

Le informazioni fornite in questa pagina sono solo indicative e non devono essere utilizzate senza effettuare un’analisi fondamentale più completa di questo titolo, tenendo conto, in particolare, dei dati esterni, delle pubblicazioni future e di qualsiasi notizia di natura fondamentale che potrebbe far evolvere questi punti di forza e di debolezza o renderli più o meno gravosi. Tali informazioni non costituiscono in alcun modo raccomandazioni per la realizzazione di transazioni.
Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com