Elementi che possono influenzare la quotazione di questo attivo:

Analisi n. 1

Dato che Neosperience opera in un settore di attività particolarmente tecnologico, la sua capacità di innovazione è al centro della sua strategia di crescita. Bisogna quindi monitorare la capacità del gruppo di investire in ricerca e sviluppo nonché tutti gli annunci relativi alla messa a punto di nuove soluzioni e software.

Analisi n. 2

Vanno tenute d’occhio la concorrenza subita da questa impresa, le innovazioni realizzate da parte dei concorrenti diretti e tutte le notizie importanti di questo settore di attività in generale.

Analisi n. 3

Bisogna seguire gli sforzi fatti da Neosperience per estendere la propria presenza nel mondo, in particolare tramite lo sviluppo di nuove filiali estere e di partnership strategiche, la creazione di joint venture e le acquisizioni.

Analisi n. 4

La strategia messa in opera dal gruppo deve essere oggetto della massima attenzione perché fornisce delle preziose basi per l’analisi del raggiungimento degli obiettivi fissati dall’impresa stessa.

Analisi n. 5

È ovviamente necessario seguire le pubblicazioni dei risultati finanziari del gruppo, che hanno luogo ogni anno e ogni trimestre, ed analizzarne tutti i dati.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.

Presentazione del gruppo Neosperience e delle sue principali attività

Per primissima cosa, prima di interessarci ai concorrenti e alla storia dell’azienda, proponiamo una presentazione un po’ più dettagliata della società Neosperience. Ecco quindi alcune informazioni circa le attività di questo gruppo che consentono di capire meglio in che settore opera e come la sua attività possa progredire.

Il gruppo Neosperience è una società italiana specializzata nel settore della consulenza e dei servizi informatici per le imprese.  Per la precisione, la società realizza oltre il 39% del suo volume d’affari tramite i servizi per i professionisti, il 31,4% tramite le soluzioni e le applicazioni, il 14,7% tramite i servizi di cloud e il 14,6% tramite altri servizi.

Tra i software e le applicazioni proposti dal gruppo troviamo in particolare:

  • People analytics, che permette di comprendere il comportamento del cliente nel negozio per offrirgli un’esperienza di acquisto più interessante.
  • Skinnable App, un’applicazione white-label destinata ad offrire delle migliori performance di vendita ai partner di Neosperience.
  • Reality Plus, la piattaforma di Xreality destinata a raccontare storie di brand e di prodotti mescolando il mondo fisico con il virtuale.
  • Nudging Gamification, che permette di migliorare le decisioni dei clienti per aumentare il valore di un marchio.
  • Easy Voyager, una piattaforma interamente dedicata agli operatori di trasporti pubblici locali.

Per quanto riguarda i servizi proposti da questa azienda, segnaliamo in particolare dei servizi per la trasformazione dell’impresa (con la ristrutturazione delle strutture di gestione tradizionali in nuove logiche organizzative), la direzione di progetti personalizzati (con delle esperienze incentrate sull’umano per combinare gli obiettivi di crescita commerciale e le innovazioni future con un accompagnamento passo a passo), la progettazione dell’esperienza utente (con l’ideazione di identità di marchio) e il communication marketing (con l’elaborazione di strategie, di analisi di mercato e di profili utente per la definizione delle strategie di comunicazione).

 

Conoscere la concorrenza delle azioni Neosperience

Il gruppo Neosperience fa ovviamente parte delle società leader del suo settore di attività nel mondo e soprattutto in Europa dove è molto presente ma, non essendo l’unico ad operare in questo settore, deve far fronte a numerosi concorrenti più o meno pericolosi. Proponiamo quindi di saperne un po’ di più su questi avversari occupandoci ora dei principali concorrenti di Neosperience sul mercato.

  • Per cominciare, bisogna monitorare con attenzione la società Pitesco S.p.A., un’altra impresa italiana specializzata nel settore dei software e della consulenza. L’impresa propone infatti delle soluzioni e delle consulenze nei settori della finanza, della tesoreria e della pianificazione finanziaria. Si rivolge a varie tipologie di clienti, in particolare alle società dei settori alimentare, assicurativo, logistica, viaggi, telecomunicazioni, media, meccanica, acciaio, costruzioni e piastrellatura, automobilistico e moda. Il gruppo è attivo in diversi settori tra cui la gestione della tesoreria, la pianificazione, il factoring dei pagamenti, la gestione dei rischi, la gestione delle liquidità mondiali, il finanziamento delle catene di approvvigionamento, i contesti particolari, il trasferimento di crediti SEPA e il prelievo SEPA core. L’azienda propone inoltre delle consulenze in materia di sistemi di gestione della tesoreria ed opera tramite l’unità commerciale della società Lending Tools.
  • Viene poi un altro concorrente, il britannico Ecocom Group, specializzato nella prestazione di servizi digitali alle imprese con in particolare delle attività di gestione amministrativa e finanziaria, dei servizi di prestazione di consulenze, di ingegneria, di outsourcing e di manutenzione, prodotti e soluzioni per l’approvvigionamento e l’integrazione di prodotti informatici, di telefonia mobile, di telecomunicazione e multimediali. L’impresa realizza la maggior parte dei propri utili nel Benelux, in Francia, in Europa e in Marocco ed impiega attualmente 10.813 dipendenti.
  • Sempre tra i concorrenti di Neosperience troviamo SDL plc, azienda specializzata nelle tecnologie di traduzione e nei servizi di gestione di contenuti che svolge le proprie attività principalmente nei settori Language Services, Language Technology, Global Content Technology e Non-Core Business. L’azienda propone una vasta gamma di servizi fra cui traduzione, post-edizione, l’adattamento dei testi a paesi e culture diversi, l’interpretariato, la localizzazione di documenti, siti web e prodotti multimediali nonché i test di prodotti.
  • Un’altra impresa che è necessario monitorare è la società Codifrance, un’azienda francese di servizi informatici destinati alle imprese e più precisamente ai grandi conti nei settori di banca, assicurazioni e terziario. Propone in particolare delle prestazioni di ingegneria con la migrazione delle piattaforme, lo sviluppo di architetture, lo sviluppo e la gestione di applicazioni, l’integrazione di sistemi, l’industrializzazione della produzione e molto altro. Propone inoltre delle prestazioni di outsourcing e di manutenzione di sistemi e delle prestazioni di consulenza e di formazione nonché si dedica all’edizione di software con degli applicativi di manutenzione e di sviluppo di applicazioni. Il gruppo, che opera prevalentemente nel mercato francese, realizza la maggior parte del suo volume d’affari nel settore delle assicurazioni ma è presente anche nel terziario, nelle banche, nelle amministrazioni del settore pubblico e dell’industria.
  • Infine, è anche necessario seguire la società Fabasoft AG, un’holding austriaca specializzata in soluzioni software. Il portafoglio prodotti di questa società comprende in particolare Fabasoft Folio, una soluzione di gestione di processi aziendali e della documentazione delle imprese, Fabasoft eGov-Suit, una soluzione per la gestione di pratiche elettroniche, Fabasoft MINDBREEZE, una soluzione di ricerca aziendale, Fabasoft app Telemetry, una soluzione di monitoraggio delle performance delle applicazioni e dell’esperienza utente, Fabasoft app ducx, un ambiente di sviluppo basato su degli esempi compositi di utilizzo di applicazioni per gli altri prodotti della società, e Fabasoft app test, un applicativo che automatizza i test delle soluzioni software e delle applicazioni. L’azienda propone inoltre dei servizi di cloud tramite Folio Cloud e Faba5.  È alla testa di diverse filiali in Austria e di una filiale per paese in Germania, Svizzera, Regno Unito, Italia e Stati Uniti.

Nel quadro della messa in opera della propria strategia di investimento sulle azioni Neosperience è ovviamente opportuno prendersi il tempo di realizzare uno studio completo della concorrenza e di seguire con attenzione le differenti pubblicazioni importanti e le notizie di ciascuna di queste imprese.

 

Storico e date importanti per lo sviluppo del gruppo Neosperience

Dalla sua creazione ai giorni nostri, il gruppo Neosperience ha vissuto differenti passaggi chiave nella sua evoluzione. Proponiamo di interessarci più nel dettaglio ad alcuni anni che hanno segnato la sua storia e la quotazione delle sue azioni in Borsa.

  • Nel 2004, Neosperience collabora in particolare con le società Nokia e Orange e crea di conseguenza la prima piattaforma mobile multi-smartphone.
  • Nel 2007, in occasione del lancio dell’iPhone 3, l’azienda mette sul mercato oltre trenta applicazioni destinate ai principali gruppi di media in Europa, Stati Uniti e Sud America.
  • Nel 2009, Neosperience vince una gara con Oracle e consegna i suoi primi prodotti CRM Mobiles. Vince inoltre il prestigioso premio mondiale Gartner CRM con la Caisse d’Epargne e Carrefour. Infine, questo CRM ottiene la certificazione di qualità ISO 9001.
  • Nel 2012, il gruppo Walt Disney, dopo un’attenta verifica tecnica, sceglie Neosperience per l’alimentazione dei suoi progetti di esperienza cliente digitale.
  • Nel 2014, Gartner nomina Neosperience Cool Vendor 2013 dopo aver condotto delle ricerche approfondite circa le sue capacità e il valore offerto ai clienti da questa azienda e dalle sue soluzioni. Lo stesso anno, il gruppo ottiene il Red Herring Top 100 Global in qualità di società promettente e grazie alla sua riconosciuta innovazione tecnologica.
  • Nel 2017, il gruppo prosegue la propria crescita e mette sul mercato la piattaforma Neosperience Cloud che si arricchisce di un sistema di personalizzazione frutto dell’intelligenza artificiale.
  • Nel 2018, Neosperience entra nella Borsa italiana. Il gruppo viene infatti scelto tra le 7 migliori start-up InsurTech in Europa. Nello stesso anno, l’impresa ottiene inoltre il Medici Top 21 Award, l’AXA Insurance Lab Award, l’IoT Europe Award, l’Aviva Digital On Award e l’Ambrosetti Top 10 Europe Prize.
  • Infine, nel 2019, il gruppo lancia un processo di sviluppo finalizzato a diffondere la propria visione e i propri strumenti in tutto il mondo aiutando i migliori marchi di ogni categoria a dimostrare un nuovo modo di fare previsioni e di essere parte del cambiamento tecnologico mirando a modificare l’esperienza cliente.

Le date che abbiamo appena citato danno conto dei principali eventi passati vissuti dal gruppo Neosperience ma, ovviamente, bisogna concentrare la propria attenzione sugli eventi futuri, che possono modificare le tendenze.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.