Fare trading sulle azioni McDonald’s

 

I nostri consigli per fare trading sulle azioni McDonald’s

Fare trading sulle azioni McDonald’s
  • Lo sviluppo di servizi di consegna a domicilio dei ristoranti del gruppo che potrebbe far aumentare le vendite.
  • Lo sviluppo di menu e prodotti più sani come i menu vegetariani in alcuni paesi con differenti abitudini alimentari.
  • Lo sviluppo della concorrenza con l’esportazione sempre più significativa di catene di fast food statunitensi in tutto il mondo così come i nuovi marchi di ristorazione rapida che possono ridurre in modo significativo le quote di mercato a lungo termine del gigante americano. 
  • Bisognerà anche seguire l'evoluzione delle campagne di sensibilizzazione per l'igiene alimentare e i cambiamenti nelle abitudini dei consumatori fra i quali un numero sempre crescente si allontana da questo tipo di ristorante.
  • In considerazione della dimensione internazionale delle attività di McDonald’s, bisognerà anche seguire da vicino la congiuntura economica mondiale che può avere un’influenza diretta sulle vendite, soprattutto nel caso di un periodo di forte recessione economica.
  • Infine, bisognerà anche tenere d'occhio i cambiamenti delle normative imposte dagli enti di controllo alimentare e sanitari che possono influenzare anch’essi le vendite di McDonald’s o mettere l’azienda al centro di scandali o cause molto mediatizzati.
Servizio di CFD - 76.4% perdono denaro

Ci sono alcune società il cui nome fa ancora sognare la maggior parte degli investitori perché sono sinonimo di successo folgorante a livello internazionale. È il caso del marchio di fast food più famoso al mondo, ovvero McDonald’s, che vende ancora le proprie azioni sul mercato azionario permettendo a molti investitori di fare trading su di esse grazie alla speculazione in Borsa. Ecco quindi, per aiutarti a far parte di questi investitori, alcuni dati da conoscere prima di lanciarsi.  

 

A proposito del gruppo McDonald’s Corp

La società McDonald’s è molto più antica di quanto ci si potrebbe aspettare ed è stata infatti fondata nel 1950 da un uomo d'affari americano, Ray Kroc. Si trattava inizialmente di un semplice franchising ma Kroc ha rapidamente deciso di acquistare i diritti della società principale dai fratelli McDonald. È così che è nata la società McDonald’s, divenuta ad oggi la prima catena di fast food a livello internazionale. 

La società McDonald’s è nata negli Stati Uniti ma è diventata una catena internazionale ad inizio anni '70. È interessante sapere che, subito dopo gli Stati Uniti, la Francia è il secondo paese in cui la società fa i suoi maggiori utili, avendovi installato oltre 1.100 ristoranti in franchising, tra cui il famoso e enorme McDonald’s degli Champs-Élysées, vero e proprio simbolo del successo di questo marchio sul suolo francese.

Il gruppo McDonalds Corporation è ovviamente il leader della ristorazione rapida, sia nel suo paese d'origine, gli Stati Uniti, che in tutto il mondo, dato che la sua attività si sviluppa un po’ dappertutto in Europa, Asia Pacifica, Medio Oriente e in Africa.

È interessante notare che solo il 67,2% dei ristoranti McDonald’s sono gestiti direttamente dal gruppo mentre i restanti sono dei franchising per un totale di 3.589 affiliati. Da notare che il gruppo McDonald’s possiede anche la filiale inglese "Prêt à manger".

 

I principali concorrenti di Mac Donald’s

Il gruppo McDonald’s è senza dubbio il leader del settore del fast-food nel mondo, Tuttavia, alcune aziende le fanno una (concorrenza feroce e possono influenzare le quote di mercato di questo gigante e quindi anche la quotazione delle sue azioni di Borsa. È molto importante conoscere i principali concorrenti di McDonald’s prima di fare trading sul suo titolo e vi proponiamo dunque di scoprirli qui:

Negli Stati Uniti e nel resto del mondo, McDonald’s deve fronteggiare dei concorrenti come Burger King, Wendy’s, Taco Bell e Subway che si stanno sviluppando notevolmente a livello internazionale.

In Francia, McDonald’s rimane il numero uno del fast food con 1.340 punti vendita nel territorio, subito prima di Subway che ne ha 501. Vengono poi Quick con 397 ristoranti e KFC con 179 ristoranti.

I proventi di McDonald’s si mantengono tuttavia ben al di sopra di quelli dei suoi concorrenti e ne fanno il numero uno del settore, anche se la sua leadership è costantemente minacciata. Questo è il motivo per cui si consiglia vivamente di seguire da vicino la concorrenza prima di prendere posizione sulla quotazione di queste azioni in Borsa.

 

I principali partner di McDonald’s

Il gruppo McDonald’s basa parte della sua strategia su delle partnership specifiche che gli permettono di rimanere competitivo.

È il caso, per esempio, della partnership con il marchio di bevande Coca Cola che fornisce tutti i ristoranti di questa catena da oltre 30 anni.

Segnaliamo inoltre dei partenariati con delle aziende del settore del tempo libero come Pokémon Go o King Jouet ed altre associazioni meno importanti che non citiamo volontariamente in questo articolo per via della loro scarsa influenza su McDonald’s.

 

Ripartizione dell’attività e del fatturato della società McDonald’s

La società McDonald’s può vantarsi di realizzare un importante volume d’affari grazie alle sue due attività principali. Le quote di queste due attività sono le seguenti:

  • I ristoranti gestiti in proprio. Sono i ristoranti che sono di proprietà della società della McDonald’s e che sono quindi gestiti internamente. Si contano oltre 7.000 ristoranti in tutto il mondo e realizzano circa il 73% del fatturato totale della società.
  • I franchising. I ristoranti in franchising vengono gestiti da partner esterni in cambio di una remunerazione versata all'azienda madre. Ci sono più di 20.000 ristoranti di questo tipo nel mondo e generano circa il 27% del fatturato della società.

È inoltre importante notare che McDonald’s detiene anche delle importanti quote di diverse altre catene di ristorazione rapida come "Prêt à manger", che, contrariamente a quanto suggerito dal nome, è una catena inglese.

Il fatturato totale della società McDonald’s è pari a 22,74 miliardi di dollari con un utile netto annuo di circa 5 miliardi di dollari.

La maggior parte di queste entrate viene generata negli Stati Uniti con il 39% del fatturato totale contro solo il 10% in Europa e il 10% in Asia. Ma questa prodezza è tanto più notevole se si considera che la concorrenza sul suolo statunitense è estremamente forte data la presenza di aziende come Burger King, KFC e Yum Brands.

 

Analisi della quotazione delle azioni McDonald’s

Le azioni della società McDonald’s vengono quotate sul NYSE, New York Stock Exchange.  Questi titoli sono inoltre inclusi nel calcolo del famoso indice statunitense Dow Jones.

Storicamente, le azioni di questa società di ristorazione rapida hanno goduto di una forte crescita fino al 2008, inizio della crisi finanziaria. Ma dal 2009 l'azienda è stata in grado di compensare le proprie perdite e le sue azioni sono da allora ripartite al rialzo.

 

Vantaggi e punti di forza delle azioni McDonald’s come attivo di Borsa

Per andare oltre e capire come l’azienda McDonald potrebbe comportarsi in futuro, vi proponiamo ora un confronto tra i suoi principali punti di forza e di debolezza cominciando dai suoi principali vantaggi.

In primo luogo, va ricordato che il gruppo McDonald’s gode di un’immagine di marca molto forte e di un importante brand recall, dato che il marchio è conosciuto in tutto il mondo e i suoi clienti sono estremamente fedeli.

Il modello di McDonald per quanto riguarda la varietà di prodotti offerti è un altro vantaggio così come l’importanza accordata sia all’igiene che alla velocità e alla qualità del servizio nei ristoranti di questo gruppo. I servizi Drive, in particolare, hanno permesso al gruppo di sviluppare ulteriormente la sua base di clienti in tutto il mondo navigando sui codici sempre più popolari della ristorazione rapida.

Ovviamente, il gruppo può anche sostenere il proprio successo con la pubblicità e delle operazioni di marketing di rilievo che richiedono grandi investimenti ma generano maggiori entrate con un'immagine di alto livello. Ancora in termini di strategia di marketing, i menu per bambini sviluppati da McDonald’s gli permettono di attirare la clientela fin dalla più giovane età e di fidelizzarla a lungo termine. Inoltre, McDonald’s moltiplica le operazioni di comunicazione diverse dalla pubblicità tradizionale, in particolare sponsorizzando alcuni eventi sportivi mondiali.

Si può ovviamente menzionare anche la fortissima presenza di McDonald’s nel mondo come uno dei punti di forza di questo gruppo. Ricordiamo infatti che questo marchio è presente in più di cento paesi ed ha più di 35.000 ristoranti nel mondo. In totale, contando anche i franchising, più di un milione e mezzo di persone lavorano attualmente per il gruppo McDonald’s. Per spingere al massimo la propria strategia di espansione, il gruppo non esita ad offrire dei prodotti locali o adattati alle abitudini locali in diversi paesi come l'India e il Medio Oriente.

 

Svantaggi e punti deboli delle azioni McDonald’s come attivo di Borsa

Come avete visto, il gruppo del McDonald’s gode di molti vantaggi che dovrebbero consentirgli di continuare la propria crescita nei prossimi anni. Tuttavia, nessuno è perfetto e il gruppo ha anche alcuni punti deboli che è necessario conoscere e prendere in considerazione prima di lanciarsi nel trading di questo titolo.

In primo luogo, si può ovviamente notare che le catene di ristorazione rapida come McDonald sono attualmente bersaglio di molte critiche per il fatto che propongono essenzialmente degli alimenti molto ricchi in grassi e zuccheri che non sono buoni per la salute. Con il cambiamento costantemente crescente delle abitudini alimentari dei consumatori, le vendite potrebbero quindi ridursi nel tempo, a meno che l’azienda non sia capace di rinnovarsi in questa direzione. 

Infine, il gruppo è anche bersaglio di altre critiche, in questo caso relative alle problematiche ambientali. Infatti, McDonald’s è stata più volte implicata in denunce relative all’elevato impatto ambientale delle sue attività o è stata presa di mira da associazioni per la difesa del benessere degli animali. Questi scandali hanno ovviamente danneggiato l'immagine di marca di questo gruppo e hanno scoraggiato alcuni investitori.

 

Valutazione: 4.75 4 voti

Dove e come fare trading sulla quotazione delle azioni McDonald’s?

Per fare trading oggi stesso sulla quotazione delle azioni McDonald’s, vi consigliamo di scegliere un broker di CFD di qualità e regolamentato, in modo tale da realizzare le vostre speculazioni borsistiche in tutta serenità. Scoprite subito un broker che propone questo titolo e molti altri titoli azionari statunitensi.

Inizia a fare trading su McDonald’s!
76.4% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.