Fare trading sulle azioni Lyft

 

I nostri consigli per fare trading sulle azioni Lyft

Fare trading sulle azioni Lyft
  • Ovviamente, bisogna tenere d’occhio con attenzione i differenti sviluppi di Lyft nel settore dei veicoli autonomi e robotizzati seguendo i test e la messa in circolazione di vetture di questo tipo che dovrebbe aver luogo tra qualche anno.
  • Le future partnership e alleanze strategiche che verranno strette da Lyft con delle grandi imprese avranno certamente un’influenza sulla quotazione delle sue azioni in Borsa ed è quindi necessario seguire con interesse questo tipo di annuncio.
  • Vanno inoltre seguite la strategia di espansione internazionale del gruppo Lyft e l’installazione dei suoi servizi in altri paesi dato che permetteranno senza dubbio di sviluppare il suo fatturato e la sua redditività.
  • Bisogna poi tenere d’occhio il suo principale concorrente, Uber, i suoi sviluppi e le notizie che possono avere un’influenza positiva o negativa sull’evoluzione di questo titolo.
  • Infine, è bene monitorare la regolamentazione in vigore nei settori in cui Lyft svolge le proprie attività e sulle eventuali modifiche di rilievo.
Servizio di CFD - 76.4% perdono denaro

Se ti interessano le azioni del gruppo Lyft e desideri cominciare ad investire su questo titolo online, ti proponiamo questo articolo interamente dedicato a questo valore per guidarti attraverso l’analisi della loro quotazione. In questa pagina troverai, in particolare, delle informazioni pratiche a proposito della società Lyft con le sue attività nel dettaglio, il suo principale concorrente e le sue partnership più influenti nonché dei dati utili per l’analisi fondamentale come un confronto tra i punti forti e deboli di questa impresa e gli avvenimenti da seguire prioritariamente nell’attualità.  

 

Le azioni Lyft in breve

  • Capitalizzazione borsistica totale: 22,25 milioni di USD
  • Numero di titoli: 26.236.145
  • Piazza di quotazione: NASDAQ
  • Mercato: Global Select Market
  • Indice: NASDAQ
  • Settore di attività: tecnologia

 

L’attività della società Lyft

Per prima cosa, e prima di spingerci oltre nell’analisi delle azioni Lyft, proponiamo una rapida presentazione della società Lyft e delle sue attività principali al fine di permettere di comprendere meglio il suo attuale ambiente economico e le sue principali sfide.

L’impresa Lyft è una società statunitense specializzata nel mettere in relazione degli utenti con degli autisti che propongono dei servizi di trasporto. L’azienda è soprattutto nota per essere l’unico concorrente del gruppo Uber dato che le prestazioni offerte sono essenzialmente le stesse.

La success story di Lyft comincia a inizio 2016 quando effettua una raccolta di fondi per un totale di un miliardo di dollari. La metà di questi fondi proviene da un investimento del gruppo General Motors nel quadro delle ricerche nel settore dei veicoli autonomi.

L’anno successivo, nel 2017, la società Lyft raccoglie altri 600 milioni di dollari di capitale e ciò gli permette di cominciare a fare concorrenza al suo principale avversario e, fino ad allora, attore unico di questo mercato, il gruppo Uber. L’anno stesso il gruppo si associa con il gruppo statunitense Walt Disney, per la precisione con Disney World, per mettere in atto un sistema di trasporto su richiesta che viene denominato Minnie Van.

L’introduzione in Borsa della società Lyft avviene il 29 marzo 2019 sul mercato statunitense del NASDAQ. In occasione della prima seduta l’azione è salita del 9% nonostante il 2018 abbia registrato circa 911 milioni di dollari di perdite.

 

Conoscere la concorrenza delle azioni Lyft

Come abbiamo segnalato nella presentazione della società Lyft, il settore di attività di questa impresa è estremamente preciso e ad oggi c’è soltanto un unico serio concorrente ovvero il gruppo Uber che è stato il pioniere del sistema di messa in relazione di autisti e utenti privati. Nel quadro dello studio delle azioni Lyft è quindi importante realizzare in parallelo uno studio completo di questo concorrente in maniera tale da prevedere il meglio possibile delle future variazioni di quotazione connesse a degli annunci o a dei risultati di Uber. Ecco quindi alcune informazioni utili a proposito di questo concorrente.

La società Uber, in precedenza nota come UberCab, è un’impresa statunitense del settore tecnologico che sviluppa e gestisce delle applicazioni mobili che permettono la messa in relazione di utenti con autisti che propongono delle prestazioni di trasporto.

La sede dell’azienda si trova attualmente a San Francisco, in California. Il gruppo è stato valorizzato per un ammontare di oltre 50 miliardi di dollari nel 2015 ed ha cominciato a commercializzare le sue applicazioni in oltre 310 città nel mondo. I fondatori della società sono Garett Camp, Oscar Salazar e Travis Kalanick.

Nonostante una partenza molto promettente Uber incontra delle difficoltà per il fatto di aver scelto di organizzare un’attività commerciale regolare di vendita di servizi come un’attività occasionale. La società è quindi stata oggetto di diverse polemiche relativamente alle sue pratiche e, in particolare, è stata accusata, sia da parte delle imprese di trasporto come i taxi professionali che dai poteri pubblici, di concorrenza sleale e di lavoro dipendente simulato. I poteri pubblici hanno richiesto a Uber di rispettare la regolamentazione sociale, fiscale e amministrativa in vigore. In alcune città e in alcuni paesi, questi problemi hanno comportato il puro e semplice divieto dei servizi Uber.

Tuttavia, Uber rimane ad oggi il leader del suo settore di attività soprattutto grazie alla sua strategia di espansione molto ben concepita ed efficace che gli ha permesso di continuare a svilupparsi nel tempo. D’altra parte, il nome di Uber ha dato origine alla creazione di una nuova parola, uberizzazione, il cui concetto viene applicato anche ad altri settori economici.

 

Le alleanze strategiche strette dal gruppo Lyft

Fin dalla sua recente creazione, Lyft non ha certamente perso tempo ed è stata in grado di tirare profitto dalla propria immagine di società promettente per svilupparsi, in particolare associandosi ad alcuni ottimi partner per sostenere la propria crescita. È indispensabile monitorare questo tipo di alleanze strategiche perché il loro annuncio ha generalmente una grande influenza sull’evoluzione sul mercato di queste azioni. Per fornire un’indicazione degli effetti di tali partnership proponiamo di scoprirne alcune recenti che hanno avuto una forte influenza sugli investitori.

La prima partnership di cui ci occupiamo è quella che Lyft ha stretto con il gruppo Alphabet, la casa madre di Google, e, più precisamente, con il suo fondo di investimento CapitalG. Questo fondo ha infatti permesso una raccolta di fondi di un ammontare di un miliardo di dollari in favore di Lyft che in tal modo ha raggiunto una capitalizzazione borsistica totale di oltre 11 miliardi di dollari.

In precedenza, sempre nel 2017, il gruppo Lyft ha stretto una partnership con il fabbricante di automobili statunitense Ford. Il principale obiettivo di questa partnership è di mettere in servizio una flotta di veicoli robotizzati entro il 2021 ma, prima di raggiungere questo obiettivo e mettere in servizio i loro veicoli, le due aziende cominciano dal lavorare congiuntamente allo sviluppo di software che permettano ai veicoli Ford di comunicare in diretta con le applicazioni mobili Lyft.

Infine, nel 2018 Lyft ha stretto un’altra interessante partnership, questa volta con un fabbricante di componenti canadese, la società Magna International. Questa nuova partnership ha come obiettivo principale lo sviluppo di sistemi di guida autonoma. Si tratta quindi di una partnership a lungo termine che dovrebbe durare diversi anni con un programma finanziato dalle due società per sviluppare e produrre congiuntamente delle nuove tecnologie.

È ovviamente molto probabile che Lyft continui ad associarsi in futuro ad altre grandi imprese e bisogna quindi tenersi aggiornati su questi annunci.

 

Vantaggi e punti di forza delle azioni Lyft come attivo di Borsa

Per prevedere nel migliore dei modi il modo in cui la quotazione delle azioni Lyft possa comportarsi a lungo termine è indispensabile capire in che modo gli investitori vedono attualmente questa società. Per farlo, bisogna confrontare le forze e le debolezze del gruppo e cominciamo qui col presentare i principali vantaggi di Lyft.

L’applicazione di Lyft attualmente in uso propone le sue prestazioni in una fascia oraria molto larga che arriva fino alle 3 del mattino e ciò le permette di puntare ad una clientela molto vasta soprattutto nelle grandi città.

La sicurezza e l’affidabilità di Lyft fanno ugualmente parte dei vantaggi dell’azienda. Infatti, Lyft ispeziona con cura ciascuno dei veicoli utilizzati dai suoi autisti e verifica ovviamente gli antecedenti di ciascuno dei suoi conducenti.

La modernità del servizio di Lyft arriva fino a permettere ai clienti di ricaricare i propri telefoni portatili nei veicoli e di ascoltare la loro propria musica.

Come per Uber, il business model di Lyft permette all’impresa di ottenere il massimo degli utili riducendo al tempo stesso i costi. Il fatto che i veicoli utilizzati appartengano agli autisti stessi è in particolare un’interessante leva di crescita e di redditività. Ciò gli permette inoltre di proporre ai propri utenti delle tariffe molto più vantaggiose di quelle delle società di trasporto tradizionali.

Per distinguersi dai suoi concorrenti, Lyft conta anche su alcuni dettagli e, mentre la flotta Uber si muove in incognito nel traffico, i veicoli degli autisti Lyft sono facilmente identificabili dal logo del marchio che vi è apposto.

Si possono ovviamente anche citare fra gli innegabili vantaggi per la sua crescita le numerose partnership strette da Lyft con società rinomate. Il fatto che grandi gruppi come Google e General Motors si interessino a questa società è infatti una garanzia di fiducia per gli investitori.

Lo scarso numero di concorrenti di questo settore di attività, che ha delle forti barriere di ingresso, può anch’esso essere considerato come un vantaggio per Lyft. Ricordiamo infatti che l’unico attuale avversario di Lyft è Uber.

Infine, sono anche apprezzabili i grossi investimenti del gruppo Lyft nel settore dei veicoli autonomi che, secondo gli specialisti, è un settore dalle ottime prospettive nell’ambito del trasporto urbano di passeggeri. Grazie ai suoi sviluppi ed alle sue scoperte, Lyft può condurre una vera e propria guerra tecnologica contro il suo concorrente Uber.

 

Svantaggi e punti deboli delle azioni Lyft come attivo di Borsa

Ovviamente, il gruppo Lyft non ha unicamente dei punti di forza e proponiamo ora di scoprire quali siano le sue principali debolezze ovvero quali sono gli elementi che potrebbero influenzare al ribasso la sua quotazione in Borsa.

Per prima cosa, ci si può rammaricare della mancanza di utili del gruppo dalla sua creazione ad oggi dovuto soprattutto alla scarsa redditività e al basso livello di trasferimento del prezzo della corsa nonché a causa dei numerosi investimenti del gruppo in ricerca e sviluppo. Gli investitori in Borsa potrebbero venire frenati da dei risultati deludenti anche se i risultati futuri dovrebbero rivelarsi più promettenti.

Il concorrente diretto di Lyft, Uber, rimane comunque una minaccia importante per il gruppo essendo stato il primo sul mercato e disponendo, tra l’altro, di molti più autisti di Lyft. Malgrado i problemi subiti da Uber, questi rimane il leader di questo settore di attività e, in particolare, è presente in molti più paesi.

Infine, si può prevedere che gli investimenti realizzati da Lyft nel settore dei veicoli autonomi incontrino degli ostacoli in corso di sviluppo. La sicurezza e l’affidabilità dei veicoli robotizzati è infatti al centro delle preoccupazioni di molte persone e Lyft dovrà quindi dimostrare di essere all’altezza ed essere in grado di rassicurare il mercato prima di percepire degli utili da questa nuova attività.

 

Valutazione: 5.00 4 voti

Come e dove fare trading sulla quotazione delle azioni Lyft?

Se avete intenzione di fare trading sulla quotazione delle azioni Lyft con i CFD, avete la possibilità di farlo tramite una piattaforma di trading come quella che raccomandiamo qui.

Inizia a fare trading su Lyft!
76.4% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.