Analisi n. 1

Per prima cosa, l’evoluzione delle normative sull’elettricità deve essere seguita con attenzione perché influenza direttamente le attività di Legrand.

Analisi n. 2

Bisogna inoltre tenere d’occhio le operazioni effettuate da Legrand per sviluppare le proprie attività all’estero e soprattutto nei paesi emergenti. Il gruppo Legrand potrebbe infatti profittare della propria strategia di mondializzazione per incrementare i propri introiti.

Analisi n. 3

L’attuale crisi economica e la sua evoluzione devono essere monitorate per via delle conseguenze significative che hanno sulle vendite e quindi sugli introiti del gruppo.

Analisi n. 4

Nel corso degli ultimi anni diverse imprese hanno avanzato proposte per l’acquisto di Legrand e spesso con una forte influenza sulla quotazione del titolo.

Analisi n. 5

L’evoluzione delle normative di questo settore di attività è un altro fattore che è importante prendere in considerazione così come le normative ecologiche relative al trattamento dei rifiuti industriali.

Analisi n. 6

Infine, è necessario monitorare la concorrenza in questo settore di attività.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.

Presentazione generale della società Legrand

Il gruppo Legrand è attualmente uno dei leader mondiali della fabbricazione di materiali ed apparecchiature elettrici per le installazioni in bassa tensione e per le reti di comunicazione destinati in particolare a hotel, uffici, negozi, scuole e ospedali.

Propone al tempo stesso prodotti per controllo e distribuzione di energia, sistemi di posa di cavi e sistemi di cablatura strutturati.

 

Conoscere la concorrenza delle azioni Legrand

Il gruppo Legrand è stato capace di ricavarsi un’ottima posizione nel settore delle apparecchiature elettriche sia in Europa che nel resto del mondo in particolare grazie alle grandi prospettive di crescita nei paesi emergenti e alla mondializzazione che rappresenta una reale opportunità di sviluppo. Tuttavia, il gruppo deve far fronte ad una fortissima concorrenza nel settore dell’elettricità ed è del resto per questo motivo che l’azienda viene attualmente considerata come potenzialmente soggetta all’acquisto da parte di alcuni concorrenti internazionali.

Per saperne di più sulla concorrenza della Legrand, ecco le principali società in grado di minacciare le sue quote di mercato:

 

Le alleanze strategiche strette dal gruppo Legrand

 

Introduzione e quotazione delle azioni Legrand

Il corso delle azioni Legrand viene attualmente quotato sul compartimento A del mercato Euronext Paris ed integra il calcolo dell’indice borsistico Euronext 100.

 

Vantaggi e punti di forza delle azioni Legrand come attivo di Borsa

Per prima cosa va notato che il gruppo Legrand gode di un posizionamento vantaggioso a livello mondiale nel suo settore di attività ed arriva ad occupare il posto di leader mondiale per gli impianti elettrici a bassa tensione destinati al settore dell’edilizia. In questo settore considerato come particolarmente frammentato, il gruppo Legrand detiene infatti il 6% delle quote di mercato, risultato che rappresenta una prodezza.

Si può inoltre apprezzare come un vero e proprio vantaggio l’intelligente organizzazione del gruppo e delle sue attività. Il portafoglio dell’impresa è infatti organizzato in quattro grandi divisioni: controllo, gestione dei cablaggi, distribuzione dell’energia e VDI/Dataco. In tal modo il gruppo Legrand si protegge in maniera relativamente efficace dal rischio di esposizione ad un unico tipo di prodotto.

Come citato in precedenza, il gruppo Legrand è uno dei leader mondiali del suo settore di attività ma va sottolineato il fatto che questa azienda conduce da molto tempo una ben concepita strategia di espansione internazionale.

È interessante anche la ripartizione dei prodotti del gruppo nei differenti settori di attività dei suoi clienti e la strategia economica del gruppo può quindi essere considerata come un punto di forza del valore.

 Infatti, la società Legrand riesce a mantenere i propri margini basandosi su una politica di innovazione rafforzata. I suoi numerosi investimenti in ricerca e sviluppo e il suo vasto portafoglio di brevetti gli permettono di assestarsi su una posizione dominante e di profittare di un innegabile potere nel fissare i propri prezzi di vendita.

Un altro vantaggio del gruppo Legrand è il suo forte sviluppo nel settore della domotica che attraversa attualmente un’interessante fase di crescita. Il gruppo Legrand procede ovviamente a delle acquisizioni strategiche di imprese in questo settore tra cui, recentemente, il gruppo statunitense Luxul Wireless.

Per concludere con i vantaggi delle azioni Legrand, va anche ricordato che l’impresa ha una situazione finanziaria molto apprezzata. La società propone inoltre un tasso di ridistribuzione elevato e superiore al 56%, cosa molto apprezzata dagli azionari.

 

Svantaggi e punti deboli delle azioni Legrand come attivo di Borsa

Per cominciare, è importante notare che il gruppo non permette di fare delle previsioni a lungo termine sulla base del suo libro degli ordini e, di conseguenza, molti investitori possono esitare ad acquistare questi titoli nel quadro di una tale strategia.

Anche i risultati degli ultimi anni possono rappresentare un freno al rialzo di queste azioni dato che da qualche tempo il gruppo Legrand ha registrato un calo di vendite in Francia e nei paesi emergenti. Tuttavia, bisogna anche dire che le vendite negli Stati Uniti e in Europa sono aumentate compensando le perdite registrate altrove.

Il gruppo Legrand ha anche l’inconveniente di subire un tasso di imposizione reale a volte superiore a quello dei suoi concorrenti come Schneider o Assa Abloy’s, motivo per cui i suoi margini sono spesso meno elevati e la sua competitività è spesso messa in difficoltà da prezzi di vendita più elevati.

Da notare infine che le azioni Legrand vengono attualmente considerate dagli analisti del mercato come un valore relativamente caro. Di conseguenza, ad ogni rallentamento delle vendite o calo nelle previsioni, gli investitori penalizzano il titolo che può anche subire cali bruschi e inattesi.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.