JP MORGAN

Analisi della quotazione delle azioni JP Morgan

--- Annuncio ---
76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.
 
Grafico fornito da TradingView

Se si ha intenzione di investire online sulle azioni JP Morgan o di acquistare dei titoli di questa società, bisogna prima di tutto assicurarsi di disporre delle buone informazioni per realizzare con successo l’analisi della quotazione di questo titolo. È esattamente la finalità di questo articolo in cui si spiega come realizzare questa analisi utilizzando dati rilevanti e precisi. Presentiamo in particolare l’impresa e le sue attività nel dettaglio, i suoi principali concorrenti, i suoi partner e alleati strategici e gli elementi da analizzare nel quadro dell’analisi fondamentale del titolo.

Elementi che possono influenzare la quotazione di questo attivo:

Analisi n. 1

Bisogna seguire con attenzione il dinamismo e l’evoluzione del mercato della gestione di attivi in generale.

Analisi n. 2

Il mercato dei servizi bancari e delle carte di credito, soprattutto negli Stati Uniti, ha un’innegabile influenza sulle attività di JP Morgan.

Analisi n. 3

È necessario prestare attenzione alle normative bancarie e finanziarie che possono rappresentare delle restrizioni più o meno stringenti per le attività del gruppo.

Analisi n. 4

La crescita economica sia statunitense che internazionale è un fattore importante per i risultati dell’azienda.

Analisi n. 5

Vanno seguiti con attenzione i premi assicurativi della FDIC e la loro evoluzione che possono incrementare o ridurre i margini di JP Morgan.

Analisi n. 6

Oltre a realizzare l’analisi fondamentale della quotazione delle azioni JP Morgan si consiglia di realizzare in parallelo un’analisi tecnica del titolo per confrontare i segnali provenienti dai due metodi.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Fare trading con i CFD su Plus500

Presentazione della società JP Morgan

Partiamo ora alla scoperta di questa società e delle sue attività per perfezionare le conoscenze circa le sue principali fonti di reddito e di utili.

Il gruppo JP Morgan Chase & Company è una società statunitense specializzata nella finanza ed è, per la precisione, uno dei principali gruppi bancari degli Stati Uniti. Per comprendere meglio le sue attività è possibile suddividerle in differenti categorie qui elencate a seconda del volume d’affari generato:

  • Le attività di retail bank rappresentano la maggior parte degli introiti del gruppo con il 46,6% del fatturato. Tali attività riguardano la vendita di servizi finanziari classici e specializzati fra cui i crediti immobiliari, i crediti al consumo e le assicurazioni che vengono commercializzati tramite una rete di 5.036 agenzie bancarie. Il gruppo propone inoltre delle carte di credito.
  • Le attività di banca di investimento e di mercato rappresentano il 32,6% del volume d’affari dell'impresa con delle prestazioni di consulenza per fusioni, acquisizioni, ristrutturazioni, aumento di capitale e capital investissement, degli interventi sui mercati di azioni, obbligazioni e prodotti derivati e di intermediazione borsistica.
  • Vengono poi, con il 12,7% di fatturato, le attività di gestione di attivi con 1.987 miliardi di dollari di attivi gestiti nel 2018.
  • Infine, le attività di banca commerciale rappresentano l’8,1% del fatturato del gruppo.

Il gruppo gestisce attualmente 1.470,70 miliardi di dollari di depositi e 984 miliardi di dollari di prestiti.

A livello geografico, il gruppo JP Morgan Chase realizza oggi il 76,4% del proprio fatturato negli Stati Uniti, il 14,8% in Africa, il 6,5% in Asia Pacifica e il 2,3% in America Latina e Caraibi.

Analisi della quotazione delle azioni JP Morgan
Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Fare trading con i CFD su Plus500

Concorrenza

Oltre a conoscere bene la società JP Morgan bisogna ovviamente conoscere i suoi principali concorrenti sul mercato nel suo settore di attività. Ecco quindi le società da prendere in considerazione in questa analisi:

Citygroup Inc

 Anche noto sotto il nome di Citi, questo istituto finanziario ha sede negli Stati Uniti ed è il risultato della fusione avvenuta nel 1998 tra Citicorp e Travelers Group.

Deutsche Bank 

 È la più grande banca tedesca e l’ottava più grande d’Europa in termini di capitalizzazione borsistica. Le filiali della Deutsche Bank sono presenti in oltre 75 paesi tra cui un’importante filiale negli Stati Uniti.

HSBC

 Questa società interbancaria britannica opera in oltre 84 paesi e conta oltre 60 milioni di clienti.

Goldman Sachs 

 Si tratta di una banca di investimento statunitense creata nel 1869 che dispone di uffici nelle più importanti piazze finanziarie del mondo tra cui New York, Londra, Tokyo e Parigi.

Morgan Stanley

 Anche questa banca statunitense ha sede a New York ed opera in oltre 42 paesi con una rete di 1.300 uffici ed oltre 60.000 dipendenti.


Alleanze strategiche

Passiamo ora all’analisi degli alleati strategici di JP Morgan. Questa banca stringe regolarmente delle partnership con altre società nel quadro della sua strategia di sviluppo e di crescita. Ecco alcuni esempi recenti e concreti:

BdF

 La Banca di Francia si è associata a JP Morgan per sviluppare la propria gamma di servizi di transazione sull’oro per la propria clientela di banche centrali. Questa partnership permette alla Banca di Francia di usufruire di servizi di swap, di prestiti e di depositi remunerati in oro. JP Morgan è attualmente una delle più importanti banche per quanto riguarda questo tipo di transazione e fa anche parte di un gruppo che gestisce le transazioni sull’oro a Londra.

AirPlus International

 Un’altra partnership strategica stretta da JP Morgan è quella stretta con AirPlus International, uno dei principali fornitori di soluzioni di gestione di spese connesse agli spostamenti professionali. Le due imprese hanno creato una partnership strategica per aiutare le organizzazioni multinazionali ad ottimizzare le proprie procedure e a rafforzare il controllo delle carte business e dei programmi di gestione delle spese di viaggio.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Fare trading con i CFD su Plus500

Domande frequenti

Quali sono i principali punti di forza di JP Morgan?

Attualmente, i più grandi punti di forza di JP Morgan sono i suoi franchising che sono efficaci tra le divisioni aziendali. Si nota anche un miglioramento delle posizioni di liquidità e del capitale nel corso degli ultimi anni e ciò favorisce le sue azioni. Infine, le fonti di reddito del gruppo sono abbastanza diversificate il che fornisce all’impresa una migliore protezione dai rischi.

Quali sono le debolezze delle azioni JP Morgan?

Per quanto riguarda le principali debolezze delle azioni JP Morgan va soprattutto notato il recente aumento delle spese da parte dell'impresa e ciò influisce sulla sua tesoreria in generale e, quindi, sulla redditività. Infine, il secondo punto debole di questo gruppo bancario è la sua forte dipendenza dal mercato del Nord America che lo rende vulnerabile ai suoi cicli economici.

Qual è stata l’implicazione di JP Morgan nella crisi dei subprime?

JP Morgan e la sua filiale Washington Mutual hanno svolto un ruolo importante nei prestiti ipotecari a rischio e quindi nella crisi dei subprime del 2008. Come conseguenza, nel 2013 il gruppo ha concluso un accordo amichevole con il dipartimento della giustizia statunitense ed ha dovuto pagare 13 miliardi di dollari di cui due miliardi come multa e 4 che sono stati utilizzati per indennizzare i privati.

Il 76.4% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Fare trading con i CFD su Plus500