IMERYS

Analisi della quotazione delle azioni Imerys

72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.
 
Grafico fornito da TradingView

Prima di acquistare le azioni Imerys dovrai mettere in opera delle strategie e dei metodi di analisi concreti. Per venirti in aiuto, ecco tutte le informazioni indispensabili a portare a buon fine le tue prese di posizione.  In questo articolo troverai i dati essenziali su questo titolo borsistico e alcune informazioni per realizzare le tue proprie analisi tecniche e fondamentali.

Elementi che possono influenzare la quotazione di questo attivo:

Analisi n. 1

Per prima cosa, bisogna seguire l’evoluzione del mercato di materiali ceramici e ad alta resistenza per i quali si registra attualmente una crescita che risulta interessante per il gruppo Imerys e per le sue attività.

Analisi n. 2

È inoltre importante tenere d’occhio con attenzione le operazioni messe in opera dal gruppo Imerys finalizzate a svilupparsi in ulteriori paesi e a consolidare la propria presenza internazionale.

Analisi n. 3

Un altro interessante indice dell’analisi fondamentale di Imerys riguarda le normative governative a cui è sottoposta la maggior parte dei settori operativi del gruppo che deve quindi adeguarvisi e dimostrare la massima prudenza prima di insediarsi in un nuovo mercato.

Analisi n. 4

Infine, bisogna anche analizzare i dati provenienti dalla concorrenza del gruppo Imerys, in particolare la sempre più forte concorrenza da parte degli operatori locali già installati sui nuovi mercati mirati dal gruppo.

Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Presentazione della società Imerys

Il gruppo Imerys è ad oggi il numero uno mondiale delle specialità minerali destinate all’industria e l’attività dell’impresa può essere ripartita in differenti poli in funzione del fatturato generato.

Le soluzioni per l’industria dell’energia e delle specialità rappresentano il 29.7% del fatturato dell’impresa e includono i carbonati, per i quali Imerys è il numero due mondiale, i refrattari monolitici, per i quali è leader, la grafite e il carbone, altro settore in cui è leader, e, infine, le soluzioni per lo sfruttamento petrolifero. Queste soluzioni riguardano in particolare le industrie di beni di consumo, carta, alta temperatura, energia mobile e l’estrazione di petrolio e gas.

I materiali ceramici rappresentano il 29% del volume d’affari globale dell’impresa e include tegole, minerali ceramici e caolini, settori in cui è leader, nonché i supporti di cottura per forni ad alta temperatura. Queste specialità riguardano le industrie di costruzione, energie rinnovabili, elettrometallurgia, sanitari, stoviglie, carta, vernici e plastiche.

Il filtraggio e gli additivi di prestazione rappresentano il 27.1% del fatturato totale dell’impresa e includono talco, mica e minerali per il filtraggio. Questi prodotti riguardano industrie di agroalimentari, plastiche, vernici, caucciù, catalisi, carta, salute, igiene personale ed estetica, e siderurgia.

Infine, i minerali ad alta resistenza rappresentano il 14.2% del volume d’affari della società e includono i minerali per refrattari, minerali fusi per abrasivi, zirconio fuso e silice fusa. Questi minerali sono in genere destinati alle industrie siderurgica, automobilistica e aeronautica.

Analisi della quotazione delle azioni Imerys
Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Concorrenza

A seconda della gamma di prodotti proposta, il gruppo Imerys deve far fronte ad una concorrenza diversificata. Per realizzare delle analisi corrette della quotazione delle azioni Imerys, bisogna ovviamente realizzare uno studio completo della concorrenza per prevedere il meglio possibile le variazioni di quotazione del titolo. I risultati di queste aziende nonché l’evoluzione delle loro quote di mercato sono degli elementi interessanti che possono fornire alcune indicazioni utili. Ecco i principali avversari nel dettaglio.

Settore dei minerali per ceramica, refrattari, abrasivi e fonderie

AKW, Sibelco, Goonvean, Almatis, Rio Tinto, Saint-Gobain, Washington Mills, Nacional de Grafite.

Settore dei minerali di prestazione e di filtraggio

 BASF, Kamin, AKW, Sibelco, Goonvean, Omya, Eagle Picher, CECA, Grefco, Mondo

Settore dei pigmenti per la carta

 Vale Cadam, BASF, KaMin, AKW, Thiele, Omya, Mineral Technologies

Settore dei materiali monolitici

 Terreal, Monnier, Bouyer-Leroux, Vesuvius, RHI


Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500
Gli elementi a favore di un rialzo della quotazione delle azioni

Per poter prevedere nel modo migliore possibile le future variazioni delle azioni Imerys, è essenziale comprendere come questa impresa possa incrementare la propria crescita per attirare nel tempo nuovi investitori. A tal fine è indispensabile sapere quali sono i punti di forza e i punti deboli principali dell’azienda, ossia quali sono le sue attuali condizioni che la predispongono ad affrontare il futuro, ed è quanto proponiamo ora tramite una sintesi dei vantaggi e degli svantaggi del gruppo Imerys.

Cominciamo questa analisi comparativa interessandoci ai principali punti di forza di cui dispone oggi il gruppo Imerys, elementi che nei prossimi anni potrebbero permettergli di crescere, in particolare grazie a dei vantaggi rispetto alla concorrenza o alla sua capacità di cogliere determinate opportunità. Vanno considerati in particolare i seguenti punti:

  • In primo luogo, il posizionamento di Imerys nel suo settore di attività è senza dubbio il suo principale punto di forza al momento attuale. Ricordiamo infatti che Imerys è ad oggi il leader mondiale nel settore dei minerali industriali.
  • È inoltre apprezzabile la ripartizione strategica delle attività del gruppo Imerys, che ha diviso queste ultime in quattro grandi settori in modo da limitare i rischi di esposizione di ciascun segmento. Per il 31% troviamo quindi le soluzioni per l'energia e le soluzioni di specialità, per il 28% la ceramica, per il 26% la filtrazione e gli additivi di performance e per il 15% i materiali ad alta resistenza.
  • Un altro vantaggio innegabile di cui dispone Imerys è la diversificazione equilibrata della distribuzione e dei mercati geografici, con il 44% del fatturato realizzato in Europa occidentale, il 27% nei paesi emergenti, il 24% in Nord America e il 5% in Giappone e Australia.
  • Sempre tra i punti di forza di questo gruppo si può citare la strategia storica di integrazione a monte con i due terzi del fatturato realizzato “dalla miniera al mercato”. Si ricorda che il gruppo dispone di riserve di minerali rari e di ottima qualità come il caolino.
  • Si può anche accogliere con favore la qualità e la forza di ricerca e d’innovazione del gruppo che cresce con circa il 12% di nuovi prodotti ogni anno, e gli consente di imporre i propri prezzi sul mercato.
  • Anche le molto regolari operazioni strategiche di acquisizione operate dal gruppo fanno parte delle sue forze principali, con quasi 80 acquisizioni da una quindicina di anni a questa parte.
  • Infine, il gruppo presenta una struttura finanziaria piuttosto solida e stabile con un dividendo spesso in aumento negli ultimi anni.
Gli argomenti a favore di un ribasso della quotazione delle azioni

Come abbiamo appena visto, i vantaggi competitivi e le forze di cui dispone oggi il gruppo Imerys sono numerosi ma nell'analisi fondamentale di queste azioni occorre tenere conto anche dei suoi principali punti deboli. In effetti, alcuni elementi sono piuttosto sfavorevoli a Imerys e potrebbero incidere sul suo sviluppo nei prossimi mesi o anni. Segnaliamo in particolare i seguenti elementi:

  • In primo luogo, il gruppo Imerys è particolarmente esposto ad alcuni mercati ciclici come quelli della siderurgia, dell’edilizia, del gas e del petrolio. In caso di recessione di uno di questi settori, tale esposizione potrebbe quindi comportare delle perdite significative che non potrebbero essere compensate dagli altri segmenti.
  • I margini operativi delle diverse divisioni mostrano inoltre notevoli disparità con alcuni segmenti molto più esposti di altri in caso di crisi settoriale.
  • Infine, la concorrenza proveniente dai mercati emergenti è sempre più forte e pesa sulle quote di mercato del gruppo.
Le informazioni fornite in questa pagina sono solo indicative e non devono essere utilizzate senza effettuare un’analisi fondamentale più completa di questo titolo, tenendo conto, in particolare, dei dati esterni, delle pubblicazioni future e di qualsiasi notizia di natura fondamentale che potrebbe far evolvere questi punti di forza e di debolezza o renderli più o meno gravosi. Tali informazioni non costituiscono in alcun modo raccomandazioni per la realizzazione di transazioni.
Il 72% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com