GOPRO

Analisi della quotazione delle azioni GoPro

67% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.
 
Grafico fornito da TradingView

Elementi che possono influenzare la quotazione di questo attivo:

Analisi n. 1

La democratizzazione degli sport estremi è un elemento interessante da considerare.

Analisi n. 2

Bisognerà ovviamente seguire l'attuazione delle sempre più numerose partnership di GoPro che contribuiscono ad aumentare la sua visibilità e la sua reputazione nel mondo.

Analisi n. 3

Il gruppo tende a sviluppare sempre più servizi in aggiunta alle sue videocamere, fra cui delle applicazioni, e ogni nuovo sviluppo sarà interessante da seguire.

Analisi n. 4

Andrà anche tenuta d'occhio la concorrenza di GoPro, interessandosi soprattutto alla concorrenza indiretta, in particolare quella da parte dei fabbricanti di telefonia mobile.

Analisi n. 5

I prezzi dei componenti elettronici e le loro variazioni sono anch’essi dei fattori che possono influire sulle attività, sui margini e, quindi, sulla quotazione delle azioni GoPro.

Analisi n. 6

Infine, sarà da vedere in che modo il gruppo GoPro riuscirà a posizionarsi e a svilupparsi nei mercati emergenti.

Il 67% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro

Presentazione della società GoPro

Il gruppo GoPro è specializzato nella fabbricazione e nella commercializzazione di apparecchi fotografici e video.  Sebbene la maggior parte della sua attività riguardi tali apparecchi, l'azienda si occupa anche della fabbricazione e della vendita di accessori in abbinamento ad essi.

Con un totale di 970 dipendenti nel mondo, il gruppo GoPro conosce da alcuni anni una fase di crescente successo e ciò soprattutto grazie alla commercializzazione della videocamera omonima.

Analisi della quotazione delle azioni GoPro
Il 67% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro

Concorrenza

La società GoPro propone un solo ed unico prodotto che ne ha fatto la fama: l’omonima videocamera. Ma a partire dal successo di GoPro gli interessi si sono risvegliati e molti grandi attori del mercato dell’informatica e dell’immagine si sono invitati alla partita e tentano di rosicchiare quote di mercato al leader del momento.

Kodak e Sony

In particolare è il caso delle società Kodak e Sony che hanno entrambe creato la propria gamma di videocamere sportive nel corso degli ultimi anni con capacità perlomeno equivalenti a GoPro.

Xiaomi

D’altra parte GoPro si scontra sempre di più con una concorrenza che gioca sul prezzo di vendita delle videocamere. Certe imprese come la cinese Xiaomi, infatti, tentano di proporre al grande pubblico delle videocamere efficaci quanto le GoPro ma a prezzi imbattibili.


Alleanze strategiche

Red Bull

Nel 2016 GoPro e il gruppo Red Bull hanno annunciato la creazione di un partenariato mondiale per la produzione di contenuti e per la distribuzione e la promozione incrociata di questi ultimi. Red Bull deterrà una quota di GoPro che, in cambio, sarà il fornitore unico del marchio per quanto riguarda le tecnologie di produzione di contenuti.

Periscope

Sempre nel 2016 la società Periscope è diventata anch’essa partner di GoPro rendendo compatibile la propria applicazione con le videocamere GoPro più recenti. Lo scopo della manovra per la piattaforma di diffusione di contenuti è ovviamente di spingere i video live nell’ambito degli sport estremi seducendo così più utenti.

Il 67% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro
Gli elementi a favore di un rialzo della quotazione delle azioni

Cominciamo con un riepilogo delle forze di cui dispone il gruppo GoPro, di cui ecco alcuni esempi:

  • In primo luogo, il gruppo gode di un nome molto popolare nel suo settore di attività. GoPro è attualmente il marchio più conosciuto al mondo nel suo settore, il che rappresenta un valore molto importante per l’impresa e le consente, in particolare, di attirare in permanenza molti nuovi clienti.
  • Il gruppo GoPro riesce inoltre a distinguersi dai suoi principali concorrenti grazie ai suoi prodotti altamente tecnologici e a dei forti investimenti in ricerca e sviluppo. Negli apparecchi più popolari di questo marchio sono disponibili delle funzioni ricercate come il grandangolo, il rallentatore e le risoluzioni 1080p o 4K.
  • Il fatto che i prodotti commercializzati dalla GoPro siano particolarmente polivalenti è un altro vantaggio di questo gruppo di cui occorre tener conto nel prendere le decisioni. Infatti, la telecamera GoPro è spesso proposta con molteplici accessori come supporti e cinghie che consentono diversi tipi di inquadratura. Per l’impresa, ciò rappresenta delle fonti di reddito supplementari e quindi un reale interesse in termini di redditività. Tra gli accessori più venduti di questo marchio figurano le aste per selfie e i droni, che stanno registrando un crescente successo.
  • Sempre tra i vantaggi di questa impresa e i punti di forza dei suoi prodotti, va notata la qualità di questi ultimi. Infatti, i prodotti sviluppati e commercializzati dalla GoPro presentano numerose qualità, come una durata di vita elevata, una tenuta stagna che consente di utilizzarli sott’acqua e una grande resistenza alla polvere e agli urti.
Gli argomenti a favore di un ribasso della quotazione delle azioni

Come si può constatare, il gruppo GoPro ha molti punti di forza nel suo settore di attività e nel suo mercato ma non per questo bisogna trascurare i principali punti deboli che proponiamo di scoprire ora più in dettaglio:

  • In primo luogo, per quanto riguarda l’industria di questo settore di attività, il gruppo GoPro mostra un certo ritardo sui ROE e sui ROA rispetto a quelli dei suoi concorrenti. Ciò si spiega facilmente con il fatto che gli investimenti realizzati dalla GoPro in ricerca e sviluppo sono molto elevati e quindi riducono logicamente la redditività a breve e medio termine dell’impresa.
  • Infine, il secondo grave difetto di GoPro riguarda la sua politica dei prezzi. Infatti, sebbene i suoi prodotti abbiano una qualità particolare che giustifica almeno in parte il loro prezzo elevato, la concorrenza è sufficientemente forte e di qualità per offrire prodotti simili a prezzi inferiori.
  • Questo ci porta ad un ultimo punto debole che si può affrontare in questa sede individualmente e che riguarda la concorrenza generale di questo settore di attività ovvero la concorrenza indiretta. La concorrenza indiretta è dovuta in particolare all'attuale sviluppo di smartphone sempre più sofisticati, che offrono telecamere ad alta risoluzione, evitando al consumatore di dover acquistare in aggiunta una telecamera esterna.
Le informazioni fornite in questa pagina sono solo indicative e non devono essere utilizzate senza effettuare un’analisi fondamentale più completa di questo titolo, tenendo conto, in particolare, dei dati esterni, delle pubblicazioni future e di qualsiasi notizia di natura fondamentale che potrebbe far evolvere questi punti di forza e di debolezza o renderli più o meno gravosi. Tali informazioni non costituiscono in alcun modo raccomandazioni per la realizzazione di transazioni.

Domande frequenti

Chi sono i più grandi azionisti del gruppo GoPro?

Attualmente, il capitale del gruppo GoPro è ripartito tra il capitale flottante e le quote detenute da grandi investitori tra cui: Prentice Capital Management con il 9,83% delle quote, The Vangard Group con l’8,19%, DE Shaw & Co con il 4,69%, Silicon Valley Community Foundation con il 4,38%, JPMorgan Securities LLC Investment Management con il 3,36%, Maverick Capital con il 3,21%, Renaissance Technologies con il 3,16%, Steamboat Ventures con il 2,37% e Two Sigma Investments con il 2,23%.

Quando è avvenuta l’introduzione in Borsa delle azioni GoPro?

La società Gopro è stata introdotta in Borsa nel giugno 2014 sul mercato statunitense del NASDAQ, sul quale l'azione è quotata ancora oggi, e più precisamente sul NASDAQ Global Select Market. In occasione di questa prima quotazione, la società è riuscita a raccogliere 427 milioni di dollari. All’epoca, la sua capitalizzazione di mercato era pari a 2,95 miliardi di dollari.

Quali analisi realizzare in via prioritaria per le azioni GoPro?

Come per tutte le analisi delle azioni in Borsa, per le azioni GoPro si dovranno realizzare in via prioritaria due tipi di analisi. Si tratta, ovviamente, dell'analisi tecnica, basata su uno studio dei grafici borsistici e degli indicatori tecnici, e dell'analisi fondamentale, che esamina in modo più approfondito le pubblicazioni e gli eventi di mercato che possono influire su questo valore.

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia investimenti azionari e cripto-asset, sia il trading di attività sotto forma di CFD.

Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di rapida perdita di fondi a causa del loro effetto leva. Il 67% dei conti dei trader al dettaglio perde fondi quando scambiano CFD con questo fornitore. Dovresti chiederti se capisci come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio significativo di perdere i tuoi soldi.

Il contenuto in questione è fornito solo a scopo informativo e non deve essere considerato come consulenza in materia di investimenti. I risultati passati non sono garanzia di risultati futuri. La storia commerciale ha meno di 5 anni e potrebbe non essere sufficiente a servire da base per una decisione di investimento.

I criptoattivi sono strumenti volatili che possono fluttuare notevolmente in un periodo di tempo molto breve e non sono quindi adatti a tutti gli investitori. Al di fuori dei CFD, la negoziazione criptata non è regolamentata da alcun quadro normativo comunitario e non è pertanto soggetta a vigilanza.

eToro.com